Il sito per le imprese che operano con l’estero

Accordi bilaterali

Gli accordi bilaterali sul commercio, che avrebbero dovuto essere complementari al Multilateralismo, stanno acquisendo un peso sempre maggiore. Lo stallo dei negoziati in seno al Wto sta spingendo la Cina, l'Europa, l'India, gli USA, l'Asean e il Giappone a cercare alleanze bilaterali. A livello mondiale sono stati negoziati circa 300 accordi bilaterali, ma entro il 2010 potrebbero raggiungere quota 400.

La proliferazione di questi accordi crea una situazione per cui se le preferenze commerciali vengono progressivamente accordate a "tutti" alla fine perdono significato. Inoltre complicano l'attività doganale e non risolvono le problematiche legate all'antidumping, ai sussidi e al "made in".