Il sito per le imprese che operano con l’estero

Stabile organizzazione

Secondo la definizione OCSE, per "stabile organizzazione" si intende "una sede fissa di affari in cui l'impresa esercita in tutto o in parte la propria attività".
L'espressione "sede di affari" comprende immobili, locali, attrezzature e/o installazioni utilizzati per lo svolgimento dell'attività d'impresa, anche in modo non esclusivo. Non è necessario che il soggetto estero sia il proprietario dei locali, è sufficiente che ne abbia la disponibilità a qualsiasi titolo (una stabile organizzazione può essere infatti individuata anche presso i locali di un'altra società).

Secondo l'OCSE, inoltre, la verifica dell'esistenza di una stabile organizzazione deve essere condotta per ogni singola società, indipendentemente dal Gruppo di appartenenza e dall'esistenza nello stesso Paese di stabili organizzazioni di altre società del medesimo Gruppo.
Di norma, la sussistenza della stabile organizzazione permette allo Stato della fonte di assoggettare a tassazione gli utili di una impresa estera.