Il sito per le imprese che operano con l’estero

Norme per l’etichetta dell’olio d’oliva

Il Comitato di gestione “Oli e materie grasse” della Commissione europea ha introdotto l’obbligo di indicazione dell’origine delle olive utilizzate nella produzione di olio extravergine.

La precedente normativa prevedeva solo la facoltà di designare l’origine degli oli extravergine di oliva. Nell'ottobre 2007 il Decreto De Castro aveva introdotto in Italia l’obbligo di indicazione a livello nazionale.

Per le miscele di oli bisognerà d’ora in avanti indicare se si tratta di oli di origine comunitaria, oppure di oli d'origine non comunitaria.

Soddisfatte le organizzazioni di categoria italiane per questo storico risultato che introduce maggior trasparenza nel mercato e premia la qualità. 

La decisione di Bruxelles, una volta superato il vaglio del WTO, dovrebbe entrare in vigore nel primo semestre 2009.

Fonte: “Newsletter Europea” N. 153