Il sito per le imprese che operano con l’estero

Reti di imprese nel settore macchine utensili

“Piattaforma Sviluppo Competitività” è il primo contratto di rete stipulato da tre imprese costruttrici di macchine utensili, robot e automazione. "Italian Technology Center" - inaugurato a Pune in India nel marzo 2013 - coinvolge 11 imprese del settore beni strumentali e plastico.

Il primo contratto di rete del settore è stato pensato principalmente per ottimizzare l’attività di acquisto di materie prime, materiali e componenti utili alla produzione di macchine utensili (crescita del potere d’acquisto presso i fornitori). Protagoniste dell’iniziativa tre aziende leader di comparto:

  1. Giuseppe Giana (Magnago MI)
  2. Lazzati (Rescaldina MI)
  3. Rosa Ermando (Rescaldina MI).

Le tre imprese hannop potuto usufruire dell’agevolazione fiscale prevista dal provvedimento del 13 giugno 2011 (art. 42 D.L. 31 maggio 2010, n. 78).

Italian Technology Center

Insieme all’associazione dei costruttori di macchine per la lavorazione di materie plastiche Assocomaplast, Ucimu è  impegnata nella costituzione di una rete il cui obiettivo è fornire supporto alle imprese che intendono operare in India. Il mercato indiano è risultato, nel 2011, settimo paese di destinazione dell’industria italiana del bene strumentale.

A marzo 2013 è stato inaugurato l'Italian Technology Center, il centro per la promozione dell’industria italiana del bene strumentale con sede a Pune, nato da un accordo di rete siglato tra undici imprese costruttrici di macchine utensili e di macchine per la lavorazione della plastica.

Le principali attività di cui si occuperà il Centro, in questo primo periodo di attività, sono:

  • promozione dei singoli brand e del brand ITC
  • primo punto di assistenza post vendita
  • sviluppo di nuovi contatti con il mondo delle istituzioni e della cultura indiano.

Blm (Cantù, Co), Colgar (San Pietro All’Olmo, Mi), Giuseppe Giana (Magnago, Mi), Istech (Vanzago, Mi), Losma (Curno, Bg), Millutensil (Milano), Omera (Chiuppano, Vi), Produtech (San Paolo D’argon, Bg), Rosa (Rescaldina, Mi), Streparava (Adro, Bs) e Tria (Cologno Monzese, MI) sono le imprese che potranno avvalersi del supporto di ITC, il cui operato sarà guidato da un team di funzionari locali in stretto coordinamento con le associazioni italiane.

Italian Technology Center (ITC) fa parte delle iniziative realizzate da Ministero Sviluppo Economico e Federmacchine, la federazione dei costruttori di beni strumentali.

Informazioni:
Ufficio Stampa Tecnica UCIMU
Raffaella Antinori
Tel. 02 26255244
technical.press@ucimu.it


Paese: India