Il sito per le imprese che operano con l’estero

Produzione macchine tessili: +18% nel 2010

I preconsuntivi 2010 per l’industria italiana delle macchine tessili indicano una decisa ripresa dopo un 2009 caratterizzato dalla forte contrazione dell’attività produttiva.

Il valore della produzione italiana registra un aumento del 18% rispetto al 2009, passando da 1.931 a 2.279 milioni di euro. Analogo incremento si evidenzia per le esportazioni (+19%), che raggiungono un valore di poco inferiore ai 1.800 milioni di euro.

Questi rilevanti balzi in avanti sono la conseguenza dei livelli di minimo toccati nel biennio precedente, ma la ripresa della domanda di macchinario tessile è diffusa in molte aree geografiche.

L’export italiano ha ottenuto buone performances su tutti i principali mercati di riferimento; Asia e Sud America rappresentano le aree trainanti della domanda mondiale. In Cina, India e Turchia le vendite, non solo italiane, presentano percentuali di crescita positiva a doppia cifra.

Anche sul mercato domestico si evidenzia una maggiore dinamicità rispetto a quanto accaduto nel biennio 2008-09. La crescita della domanda interna rispetto al 2009 è del 27%, mentre il suo valore sfiora il miliardo di euro.

Preconsuntivi (milioni di euro)

 

Fonte: Acimit

Secondo l’indice congiunturale trimestrale elaborato da Acimit, crescono del 4% gli ordini di macchine tessili nel IV trimestre del 2010 (valore assoluto 159,4; base 2005 = 100),grazie all’incremento del 2% sui mercati esteri (valore assoluto 172,1) e del 28% sull’interno (127,8). Alla fine del IV trimestre 2010ill portafoglio ordini indica un lavoro assicurato per 4,2 mesi, in linea con quanto evidenziato a settembre (4,5 mesi).

La fase positiva del settore è testimoniata anche dall'aumento dell’utilizzo della capacità produttiva, con la percentuale di utilizzo cresciuta dal 64% del primo semestre al 71% del secondo semestre 2010. Nella prima metà del 2011 è previsto un ulteriore incremento della capacità produttiva utilizzata, che si attesterà al 73%.

Informazioni:
Ufficio Studi Acimit
Mauro Badanelli
Tel. 02 4693611
economics-press@acimit.it