Il sito per le imprese che operano con l’estero

Simest finanzia gli investimenti nei Balcani e in Turchia

SIMEST e la Banca del Consiglio d'Europa CEB hanno siglato un accordo che prevede l'apertura di una linea di finanziamento a medio termine per 150 milioni di euro a disposizione delle Pmi italiane che realizzano investimenti, con l'affiancamento di SIMEST, nei Paesi balcanici e in Turchia.

La linea di finanziamento è destinata allo sviluppo di progetti di investimento delle Pmi italiane in queste aree di grande interesse per il nostro sistema produttivo.
Gli interventi potranno essere erogati tramite il sistema bancario italiano o direttamente da SIMEST.

La CEB, costituita nel 1956 dal Consiglio d'Europa, è una banca multilaterale di sviluppo con una forte vocazione al finanziamento di progetti a contenuto sociale, soprattutto nelle regioni europee meno sviluppate. 

È la prima volta che un'istituzione finanziaria con capitale pubblico quale è SIMEST (partecipata al 76% dal Ministero per il Commercio Internazionale), accede a tale provvista.

Informazioni:
Ufficio Stampa SIMEST SpA
Tel. 06 686351
ufficiostampa@simest.it