Il sito per le imprese che operano con l’estero

Francia: contributo aggiuntivo del 3% all’imposta sul reddito delle società sui redditi distribuiti

Autore: Righi Arianna

La seconda legge finanziaria rettificativa per il 2012 n° 2012-958 del 16 agosto 2012, entrata in vigore il 17 agosto 2012, ha instaurato un contributo aggiuntivo del 3% all’imposta sul reddito delle società applicato ai redditi distribuiti o considerati distribuiti secondo la normativa fiscale francese, conformemente agli artt. 109 e 117 del Codice Generale delle Imposte francese (nuovo art. 235 ter ZCA del Codice Generale delle Imposte).

Il contributo concerne tutti i redditi distribuiti, in particolare:

  • i dividendi e, più generalmente, tutti gli utili o prodotti che non sono messi in riserva o incorporati al capitale
  • tutte le somme di denaro o valori messi alla disposizione dei soci, azionisti o portatori di quote, che non siano prelevati dagli utili
  • le somme di denaro messe a disposizione dei soci direttamente o indirettamente per interposta persona o società a titolo di anticipo, prestito o acconto
  • le remunerazioni o i vantaggi occulti.

Tale contributo aggiuntivo è dovuto da ogni società od ente di diritto francese o straniero soggetta/o all’imposta sul reddito delle società in Francia.

Non sono tuttavia soggetti a tale contributo, i redditi che sono distribuiti:

  • dalle società che rientrano nella definizione di Piccole e Medie Imprese comunitarie (meno di 250 dipendenti e fatturato annuo inferiore a 50 milioni euro o il cui totale annuo di bilancio è inferiore a 43 milioni euro)
  • dai fondi comuni d’investimento previsti al paragrafo I dell’art. L. 214-1 del Codice Monetario e Finanziario francese
  • sotto forma di dividendi tra società di uno stesso gruppo fiscale integrato ai sensi dell’art. 223 A del Codice Generale delle Imposte francese
  • da una società che versa dividendi in azioni, in applicazione dell’art. L.232-18 del Codice Commerciale francese.

Modalità di versamento

Il contributo aggiuntivo si applica alle somme distribuite, il cui pagamento è intervenuto a partire dal 17 agosto 2012.

Il contributo aggiuntivo è versato dalla società distributrice al momento del primo versamento dell’acconto sull’imposta sul reddito delle società che interviene nel mese seguente il versamento del reddito distribuito.

Approfondimenti.

Avv. Arianna Righi


Paese: Francia