Il sito per le imprese che operano con l’estero

Brevettare negli USA: come accelerare la procedura?

La procedura burocratica per ottenere un brevetto negli Stati Uniti dura almeno tre anni (a volte anche di più). Mentre l'Ufficio Brevetti (USPTO)  “garantisce” una decisione entro 3 anni, tale garanzia è fornita sotto forma di un termine supplementare aggiunto a vita del brevetto registrato qualora l’USPTO non riuscisse a decidere entro i tre anni.

Ecco alcune strategie per accelerare la procedura e minimizzare i tempi.

  1. Il metodo più comune  “Petition to make special” (Petizione per rendere speciale) consente a un inventore di fare un’istanza all’USPTO per accelerare la domanda, giustificandola ad esempio con considerazioni anagrafiche (età avanzata) o di salute dell’inventore. L’USPTO è disponibile ad accelerare una decisione anche per le invenzioni che “miglioreranno materialmente la qualità dell'ambiente, contribuiranno allo sviluppo o alla conservazione delle risorse energetiche o contribuiranno a combattere  il terrorismo”. Un’istanza  può essere basata su altri motivi, una volta accompagnata da una quota richiesta dall’USPTO, es. violazione attuale (non futura) dell’invenzione, potenziale produzione, invenzioni riguardanti il campo medico.
  2. L’America Invents Act of 2011 ha introdotto il concetto di valutazione prioritaria. Per chiedere all’USPTO di accelerare la valutazione di una domanda per brevetto bisogna pagare fra $1200 - $4800 USD, a seconda delle dimensioni aziendali.  L'obiettivo dell’USPTO è di arrivare a decidere entro 12 mesi (in media). Un tetto di 10.000 richieste sarà accettato durante l’anno, ma questa cifra dovrebbe crescere in futuro.
    Questa valutazione prioritaria non non richiede né una ricerca di pubblicazioni, né una relazione in sostegno (come prevedeva il precedente programma accelerato introdotto nel 2006 e non più in vigore).
  3. L’USPTO  ha anche definito un programma per accelerare le richieste dell’inventore  che ha già ricevuto un parere favorevole da un ufficio brevetti straniero. Questo programma si chiama “Patent Prosecution Highway” (PPH) consente infatti a USPTO di riutilizzare le valutazioni fatte da uffici di brevetti di altri paesi per accelerare i tempi. La valutazione di una domanda sotto questo programma comincia entro due - tre mesi dall’accettazione della richiesta. Il programma PPH recentemente è stato allargato, in fase di prova, per consentire l'eleggibilità di PPH per le applicazioni depositate  sotto il Patent Cooperation Treaty (PCT) in base ai risultati positivi nella fase internazionale del PCT.
  4. Nel tentativo di promuovere velocemente la tecnologia verde, l’USPTO ha lanciato il “Green Technology Pilot Program”. Le tecnologie verdi, hanno una corsia preferenziale che consente di “scavalcare” altre domande già depositate. Questo programma scadrà il 30 marzo 2012 oppure quando saranno accettate 3.500 domande.

Avv. Charles R. Bernardini e Avv. Peter M. Klobuchar
Ungaretti & Harris LLP, Chicago


Paese: USA