Il sito per le imprese che operano con l’estero

Le aspettative di business a Dubai

Dubai SME ha condotto nel secondo trimestre 2012 un’indagine presso 510 Pmi per analizzare le loro aspettative economiche.

Dubai ha saputo reagire alla crisi internazionale e il processo di diversificazione dell’economia condotto negli ultimi anni ha favorito lo sviluppo dei settori turismo, logistica e manifatturiero. Il Pil dovrebbe crescere del 4%, nel 2012.

Business Confidence Index

Il campione è formato da 510 aziende di piccole e medie dimensioni che operano nel settori manifatturiero, distribuzione e servizi.

L’indice di valutazione (Business Confidence Index) tiene in considerazione i seguenti elementi: prezzi di vendita, quantità vendute, numero di dipendenti, profitti. Se l’indice BCI supera quota 100 le aspettative di business sono positive, se è pari a 100 sono stabili, se minore di 100 negative.

Nel secondo trimestre 2012, l’indice BCI ha raggiunto quota 107,5, dimostrando un cauto ottimismo della business community intervistata.

Rispetto al primo trimestre 2012, l’indice è sceso del 4%, rispetto allo stesso periodo del 2011, l’indice è invece cresciuto del 7,5%.

Il manifatturiero (+9%) regge meglio alla crisi rispetto ai settori servizi (+3%) e distribuzione (-22%) in termini di profitto.

Le aziende più fiduciose nelle possibilità di aumentare le vendite sono quelle che operano nei settori:

  • lavorazione del vetro, abbigliamento, chimico, plastico
  • ITC, costruzioni, trasporti e logistica
  • distribuzione.

Nella distribuzione le prospettive più rosee sono per le realtà che distribuiscono i prodotti di lusso (gioielleria, moda, cosmetici), prodotti elettronici e informatici, food & beverage.

La percentuale di Pmi che hanno intenzione di incrementare la forza lavoro è scesa dal 28% del primo trimestre 2012 al 21% del secondo trimestre, al 12% del terzo trimestre. Stabili anche il livello delle retribuzioni e i costi di locazione.

Molti prevedono di non aumentare i prezzi e alcuni temono di doverli ridurre per far fronte alla crescente competitività internazionale e alla riduzione della domanda globale. Timori anche per i possibili incrementi dei costi di alcune materie prime in particolare nel settore vetro e food & beverage.

Leggi il Report completo!

Informazioni:
Dubai SME


Paese: Emirati Arabi Uniti