Il sito per le imprese che operano con l’estero

La definizione delle condizioni di pagamento

Come definire la condizione di pagamento in una vendita internazionale? Sicuramente evitando espressioni e termini generici. La controparte estera potrebbe non comprendere cosa intendiamo.

Vanno precisati sempre i seguenti elementi:

  • momento in cui verrà effettuato il pagamento della fornitura
  • modo in cui saranno trasferiti i fondi
  • moneta di pagamento
  • luogo di pagamento
  • banche che interverranno nell'operazione
  • forma tecnica di pagamento che sarà utilizzata (bonifico bancario, assegno, incasso documentario o lettera di credito documentario).

Approfondiamo la forma tecnica di pagamento per suggerire alcuni accorgimenti sulla terminologia da utilizzare nella definizione della condizione di pagamento indipendentemente dalla forma che gli stessi andranno ad assumere. A seconda del mezzo di pagamento concordato, avremo:

Bonifico bancario

Nel caso in cui il pagamento debba avvenire per bonifico bancario, si dovrà specificare: pagamento a mezzo bonifico bancario via swift al (indicando la data in cui il bonifico dovrà essere effettuato oppure indicando la data a decorrere dalla quale il bonifico dovrà essere effettuato, specificando gli estremi della banca presso cui l'importo dovrà pervenire). La traduzione inglese è la seguente: "S.T. swift transfer or transmission at ..... or at ...... days from .........".

Assegno

Nel caso in cui si concordi un pagamento a mezzo assegno bancario, occorre precisare se è sufficiente un assegno di conto corrente bancario emesso direttamente dal cliente sulla banca presso cui intrattiene il rapporto di conto, oppure se l'assegno bancario dovrà essere emesso da una banca all'ordine dell'impresa esportatrice. Nel primo caso avremo un pagamento a mezzo «check» oppure «chèque». Nel secondo caso avremo un pagamento a mezzo «"international money order" issued by a first bank» o anche «by first class bank». In entrambi i casi bisognerà sempre precisare la data entro cui vogliamo ricevere tale assegno a pagamento della fornitura. Esiste, poi, un'ulteriore possibilità, anche se non viene molto usata, che riguarda il bonifico a mezzo assegno e che viene denominato «swift check», quindi «payment by swift check».

Incasso documentario

Nel caso in cui si dovesse optare per un pagamento a mezzo incasso documentario, cioè incasso di documenti commerciali come, ad esempio, le fatture, i documenti di trasporto, le liste di imballo, i certificati e quant'altro, il cui pagamento sarà ovviamente «a vista», bisognerà precisare quanto segue: D/P, «documents against payment» oppure CAD «cash against documents at sight on bank .....................  (precisando la banca di appoggio dei documenti che il compratore indicherà)». Nel caso, però, venisse concessa una dilazione di pagamento rispetto alla consegna dei documenti con pagamento differito, avremo: D/A, «documents against acceptance (documenti contro accettazione)» specificando come dovrà perfezionarsi l'accettazione del compratore a pagare i documenti ad una certa data differita rispetto alla consegna degli stessi. Questo potrà avvenire, ad esempio, contro accettazione di una cambiale tratta (in inglese, «bill of exchange») o contro l'apposizione della firma di traenza su di un pagherò cambiario (in inglese, «promissory note») oppure contro firma di un impegno al pagamento.

Incasso semplice

In alcuni casi gli operatori inoltrano tutti i documenti commerciali direttamente alla controparte, concordando poi che il pagamento avvenga con un incasso semplice ad una certa scadenza. In tal caso la forma di pagamento viene definita «clean collection» e consiste nell'invio, tramite banca, di una cambiale pagherò o di una tratta sulla banca indicata dal compratore o di altro documento finanziario analogo per il pagamento alla scadenza. Quindi: «clean collection by bill of exchange (or promissory note or receipt) at& (indicare la scadenza)».

Bonifico bancario assistito da garanzia bancaria

Nei casi in cui, invece, a fronte di un pagamento a mezzo bonifico bancario (esaminato al punto 1), l'esportatore si accordi con la controparte per il rilascio di una garanzia bancaria a tutela del pagamento concordato, si dovrà stabilire, in fase contrattuale, quanto segue: «bonifico bancario via swift al ......................  (oppure) dalla data ............... assistito da garanzia bancaria a prima domanda da ricevere entro .......................... dalla data ........................  rilasciata ....................  da primaria banca sulla banca .....................  (indicare la propria banca sulla quale si intende far giungere la predetta garanzia)». In inglese sarà: «S.T. - swift transfer or transmission at ................ (oppure) at .................... days from invoice date or transport document date guaranted by "irrevocable guarantee" at first demand to receive not last of ....................  from date of ..................... issued by first bank on ....................». In tali casi diventa opportuno indicare al proprio cliente l'articolazione che dovrà avere tale garanzia di pagamento ed in particolare a fronte di quale documento sarà possibile ottenere il pagamento a prima richiesta dalla propria banca.

Bonifico bancario assistito da Stand by letter of credit

Se, invece, il bonifico bancario o, come più spesso avviene, i bonifici bancari a fronte di un ordine «aperto» che prevede spedizioni ripartite nel tempo siano assistiti da una stand by letter of credit, bisognerà indicare tale soluzione nel modo seguente: «S.T.- swift transfer or transmission at .............  (oppure) at .... days from ....... date, guaranted by "stand by letter of credit" to receive not lost ............. of or .............. from date of .............. , subject to UCP rev. 1993, pubbl. 500 ICC (soggetto, cioè, alle Norme ed Usi Uniformi relativi ai crediti documentari, revisione del 1993, pubbl. 500 della Camera di Commercio Internazionale)». Anche in tale caso vale quanto detto sopra e, cioè, che bisognerà istruire il proprio cliente circa l'articolazione che la stand by letter of credit dovrà assumere, con particolare riferimento ai documenti da esibire alla banca per ottenere il pagamento. Tali documenti riguarderanno solo una semplice dichiarazione sottoscritta dall'esportatore di aver ottemperato al contratto di fornitura inviando la merce ordinata in conformità a tale contratto, ma di non aver ottenuto il pagamento alla scadenza concordata. In inglese la frase può essere formulata come segue: «we state that have delivered the merchandise in conformity with the contract and that we have not received payment at maturity for the amount claimed under this guarantee (or under this irrevocable stand by letter of credit)».

Lettera di credito documentario

Se il pagamento è, invece, una lettera di credito documentaria (L/C), soprattutto quando le esportazioni sono rivolte a Paesi considerati «a rischio», non è sufficiente concordare con il proprio cliente tale strumento come mezzo di pagamento, ma occorre definire gli elementi essenziali che saranno oggetto di richiesta per l'emissione della L/C da parte del compratore. Pertanto bisognerà definire quanto segue: «Pagamento a mezzo credito documentario irrevocabile pagabile a .....  (specificare se a vista o a quale scadenza), con validità .......  presso ...........  (specificare la banca presso cui negoziare il credito documentario che è opportuno sia sempre la propria banca o quanto meno una banca italiana), da notificare entro ...............  con richiesta di conferma (nei casi in cui ciò si renda necessario) emesso da .................  come segue ..................... (vanno indicati i punti essenziali che rappresenteranno il contenuto della Lettera di credito documentario, come ad esempio il luogo di spedizione e di arrivo della merce, la data entro cui spedire la stessa, ecc.). Inoltre, occorrerà indicare i documenti che dovranno poi essere presentati alla banca per ottenere la prestazione richiesta, tenendo ben presente che l'esibizione di tali documenti dovrà dipendere solo dal beneficiario/venditore che dovrà essere in grado di presentarli ad utilizzo del credito esattamente in conformità ai termini e alle condizioni riportate nel testo del credito documentario secondo quanto stabilito dalle NUU, le Norme ed Usi Uniformi relative ai crediti documentari, pubblicazione 500 della Camera di Commercio Internazionale)». La formulazione inglese potrà essere la seguente: «payment by irrevocable documentary credit at ......, with validity (expiry) ...........  care of ......... to be notified within.....  with confirm (oppure without confirm) to issue by ........ bank as follows ........».

Antonio Di Meo