Il sito per le imprese che operano con l’estero

Nella sezione
Pagina:

L

LEGGE APPLICABILE AL CONTRATTO INTERNAZIONALE
Legge che regola il contratto concluso tra parti di Paesi diversi. Poiché non esiste, se non in casi eccezionali (come ad es. la Convenzione di Vienna sulla vendita internazionale), una normativa uniforme valida in tutti i Paesi, nei rapporti internazionali è opportuno individuare la legge applicabile. Le parti dovrebbero accordarsi, attraverso una specifica clausola contrattuale, sulla legge applicabile al contratto. In caso contrario, è difficile prevedere a priori (prima cioè che un giudice abbia deciso la controversia) quale sarà la legge regolatrice del contratto (la Convenzione di Roma, la legge del Paese della controparte, la c.d. lex mercatoria?).

LEX MERCATORIA
Principi generali ed usi del commercio internazionale, che emergono dalla prassi degli affari.
La scelta della lex mercatoria, come legge applicabile al contratto, va valutata attentamente. I contenuti della legge sono infatti ancora poco definiti (ed in molti casi del tutto assenti) e vengono presi in considerazione più dagli arbitri che dai giudici ordinari.
Una simile scelta va quindi abbinata alla previsione di una clausola arbitrale.

LIBOR
London Interbank Offered Rate.
Tasso di interesse di riferimento sui mercati internazionali.