Aumenta la tassazione per le aziende straniere che vendono servizi in India

Il Governo indiano ha recentemente approvato una nuova disposizione in materia tributaria aumentando, dal 1° aprile 2013, l’aliquota della TDS (Tax Deducted at Source, ovvero la ritenuta alla fonte) per le prestazioni di servizi tecnici e di royalty ad aziende in India.

Aumenta la tassazione per le aziende straniere che vendono servizi in India

La tassazione, secondo la nuova direttiva di New Delhi, passa dunque dal 10% al 25%; tuttavia, dal momento che Italia e India hanno stipulato un accordo contro la doppia imposizione fiscale che prevedeva un limite del 20%, la TDS per le nostre imprese sarà del 20% e il cliente indiano cui sarà inviata la fattura, dovrà trattenere tale cifra.

Si reputa opportuna una precisazione: l’aliquota al 20% sarà solo per le aziende che saranno in possesso del PAN (Permanent Account Number, ovvero il codice che viene rilasciato dal Governo indiano su apposita richiesta delle imprese estere per poter operare in India) e che presenteranno regolarmente il Form 10 e TRC – Tax Residency Certificate. In caso contrario la tassazione sarà del 25%.

Alessandro Fichera

Fiscalità
La digital economy ai fini Iva
La digital economy ai fini Iva L’economia digitale è un mondo che corre parallelo a quello offline ma con velocità enormemente superiore.
ax Cut and Jobs Act: la riforma fiscale USA
Tax Cut and Jobs Act: la riforma fiscale USA Il 22 dicembre 2017 il Presidente degli Stati Uniti d’America D. J. Trump ha firmato una legge, nota come Tax Cut and Jobs Act "TCJA". ...
La fattura export
La fattura export Contrariamente a quanto accade in altri Paesi al mondo, in Italia e nell’Unione Europea non è, in generale, previsto alcun particolare accreditamento per poter esportare merci al di fuori del territorio doganale.
Svizzera: La riforma del sistema Iva e l’impatto per le aziende straniere
Svizzera: La riforma del sistema Iva Con decorrenza 1 gennaio 2018 è entrata in vigore la riforma del sistema della fiscalità indiretta-Iva svizzera, andando ad incidere in maniera considerevole sugli adempimenti per le imprese italiane che operano in Svizzera.
Prestazioni di servizio in ambito internazionale: Guida pratica
Prestazioni di servizio in ambito internazionale: Guida pratica Le prestazioni di servizi, negli ultimi anni, si stanno evolvendo e soprattutto si stanno orientando verso mercati internazionali.
Il soggetto passivo certificato e la riforma dell’ IVA comunitaria
Il soggetto passivo certificato e la riforma dell’ IVA comunitaria La Commissione Europea è impegnata nella riforma dell’IVA nell’ambito delle cosiddette operazioni intracomunitarie-transfrontaliere ...
Guida Pratica alla compilazione dei modelli Intrastat
Guida Pratica alla compilazione dei modelli Intrastat Unioncamere Lombardia, in collaborazione con il Dott. Andrea Toscano e Dott.
Iva Svizzera: nuovi obblighi per le aziende italiane
Iva Svizzera: nuovi obblighi per le aziende italiane Dal 1 Gennaio 2018 tutte le imprese (svizzere ed estere – italiane nella fattispecie) che effettuano prestazioni e realizzano sul territorio svizzero e all’estero un volume d’affari di almeno 100.
Novità Intrastat 2018: possibili scenari
Novità Intrastat 2018: possibili scenari A seguito del confronto istituito tra Agenzia delle entrate e dogane, Istat, Banca d’Italia e associazioni di categoria, iniziano a delinearsi le semplificazioni agli adempimenti relativi ai Modelli INTRA, che saranno formalizzate con un provvedimento direttoriale.
Territorialità Iva prestazioni di servizio relative a beni immobili
Territorialità Iva prestazioni di servizio relative a beni immobili Dal 2017 sono in vigore nuove regole per individuare la territorialità Iva dei servizi immobiliari, (articolo 7-quater, lett. a), del D.P.R. ...