Documenti di trasporto

Documenti comprovanti l'avvenuta stipulazione del contratto di trasporto tra vettore e mittente della merce: attestano la presa in carico, da parte del vettore, delle merci indicate; obbligano il vettore a custodire, trasportare e riconsegnare le merci nelle stesse condizioni e quantità; indicano nel dettaglio le condizioni di trasporto.

Tra i documenti di trasporto, solo alla polizza di carico marittima è attribuita la funzione di rappresentare le merci che vi sono descritte. Esclusivamente chi detiene la polizza di carico marittima, per effetto della intestazione a suo nome o a seguito di girata, ha diritto di esigere dal vettore la consegna della merce.

In tutti gli altri casi, invece, il vettore consegnerà le merci al soggetto indicato quale destinatario nel documento, prescindendo dal possesso e dalla presentazione del documento stesso.

Trasporto marittimo

E' regolato dalla Convenzione di Bruxelles e da due Protocolli di modifica. I traffici da e per i porti degli Stati Uniti sono disciplinati dal Carriage of goods by sea act. Alcuni Paesi (generalmente quelli in via di sviluppo) hanno adottato invece le Regole di Amburgo.

Polizza di carico marittima (bill of lading) 

Può essere emessa a nome di soggetto determinato, al portatore o all'ordine.
Fra i documenti di trasporto, è l'unico ad essere negoziabile. Ciò consente di effettuare operazioni di acquisto o di vendita delle merci mentre queste sono in viaggio sulla nave.

Tipi di polizze

  • Polizza "tradizionale": il trasporto viene effettuato da un porto di imbarco designato ad un porto di sbarco designato, su una nave nominativamente indicata.
  • Polizza di trasporto intermodale: indica un punto interno e non un porto come luogo di presa in carico o di riconsegna della merce. I trasporti intermodali vengono effettuati utilizzando differenti modalità di trasporto. Variamente denominate, le polizze di trasporto intermodale nella maggior parte dei casi vengono emesse da spedizionieri o agenti marittimi che agiscono in veste di vettori contrattuali.
  • Lettera di vettura del trasporto marittimo
    A differenza della polizza di carico, è un documento non negoziabile emesso obbligatoriamente a favore di soggetto determinato.

Trasporto aereo

E' regolato dalla Convenzione di Varsavia (e dai successivi Protocolli di modifica) e da una serie di regolamentazioni predisposte dalla IATA (International Air Transport Association), che, per essere applicabili e vincolanti, devono essere specificamente richiamate nel documento di trasporto.

AWB (air waybill) o lettera di vettura del trasporto aereo
E' un documento non negoziabile: il soggetto che vi è indicato quale destinatario non ha necessità di presentare il documento stesso per ottenere dal vettore la consegna della merce.

HAWB (house air waybill) o lettera di vettura house 
E' il documento emesso dal consolidatore (lo spedizioniere-vettore che riunisce e assembla piccole partite di merce provenienti da mittenti diversi da spedire verso un unico aeroporto di destinazione) ed ha le stesse caratteristiche della AWB. Il consolidatore emette una HAWB o house per ogni singola spedizione facente parte della consolidazione.

Trasporto stradale

E' regolato dalla Convenzione CMR di Ginevra, modificata con un successivo Protocollo.

Lettera di vettura stradale 
Documento non rappresentativo della merce in esso descritta, è emesso obbligatoriamente a favore di soggetto determinato.

Trasporto ferroviario

E' regolato dalla convenzione COTIF/CIM.

Lettera di vettura ferroviaria o lettera CIM 
Documento non rappresentativo della merce in esso descritta, deve obbligatoriamente indicare il nome del destinatario.

Glossario
Intrastat Sistema di rilevazione dei dati relativi agli scambi di beni e servizi in ambito intracomunitario.
Ingiunzione di pagamento europea Il 12 dicembre 2008 è entrato in vigore il Regolamento CE n. 1896/2006 che istituisce un procedimento europeo d’ingiunzione di pagamento. ...
Informazione tariffaria vincolante La corretta classificazione delle merci importate assume importanza rilevante per l’operatore economico, poiché dall’esatta attribuzione ...
Filiale (Subsidiary) Società giuridicamente autonoma controllata da una società madre.
Incoterms (International Commercial Terms) Regole elaborate dalla Camera di Commercio Internazionale per individuare responsabilità, spese e rischi collegati alla consegna della merce nei contratti di compravendita internazionale.
Importazione definitiva Con la dichiarazione di importazione definitiva si sottopone la merce a due distinti regimi.
Fast Track L'espressione "corsia preferenziale" viene utilizzata negli USA per indicare la procedura parlamentare di autorizzazione a concludere ...
Monterrey consensus Programma di globalizzazione firmato nel marzo 2002 da 50 capi di Stato e di Governo in Messico
Minimum premium benchmark (Mbp) Tassi minimi di premio assicurativo stabiliti in sede Ocse a fronte di assicurazioni del rischio politico, in relazione al rischio del paese debitore, alla durata dell'operazione e alla valuta di finanziamento (euro o dollaro).