Il sito per le imprese che operano con l’estero

Area
Mediterraneo e Golfo
Paesi
Iraq
Mediterraneo e GolfoScheda paese Iraq
  • Il Pil del paese in termini assoluti ha raggiunto quasi i 130 mld di dollari, una cifra piuttosto bassa se si pensa alle ingenti quantità di petrolio, alla posizione strategica regionale ed al potenziale demografico. Il dato relativo al Pil pro capite denota quanto il paese si trovi in basso nella classifica mondiale, 162esimo posto, con il Pil pro capite di appena 3.500 dollari.
  • Le relazioni commerciali tra l'Iraq e l'Italia vanno in un unico senso e riguardano sostanzialmente i valori dell'export del paese mediorientale verso l'Italia nel settore degli idrocarburi (quasi 3 mld di euro) mentre le nostre esportazioni verso l'Iraq non superano i 500 mln all'anno. I settori per i quali l'Italia esporta beni verso l'Iraq sono costituiti prevalentemente da macchinari il cui utilizzo è impiegato nell'industria estrattiva, in quella delle costruzioni ed in agricoltura.
  • Gli investimenti diretti in Iraq nel 2011 hanno raggiunto la cifra di 55,7 mld di dollari, una cifra elevata se si considera il livello di sicurezza piuttosto basso.
MercatiPiano decennale dell’Iraq per rilanciare le infrastrutture

Il Pil in Iraq è cresciuto dal 2011 più dell’8% all’anno. FMI prevede una crescita annua del 9,6% nei prossimi 5 anni. Più del 50% dell’output economico deriva dal petrolio e dal gas.

FinanzaLa shari‘a elemento strategico nell’approccio ai mercati dei paesi musulmani

Un corretto approccio ai mercati musulmani implica, oggi, un’attenta valutazione della shari’a (traducibile come “diritto islamico”, rappresenta un sistema giuridico, etico e religioso universale dell'intero Islam).

DoganeKurdistan: aggiornata lista prodotti per i quali è richiesto il certificato di conformità

L’Autorità Kurda per la Standardizzazione e il Controllo Qualità (KSQCA) ha recentemente aggiornato la lista dei prodotti che possono essere esportati nel Paese solo se accompagnati dal Certificato di Conformità.

DoganeKurdistan iracheno: dal 15 gennaio 2012 obbligatorio il certificato di conformità

Il 5 dicembre 2011 è stato effettuato un aggiornamento sul tema delle importazioni nella regione del Kurdistan iracheno. Dal 15 gennaio 2012 tutte le spedizioni in arrivo nel Paese devono essere accompagnate dal certificato di conformità (CoC).

MercatiFare affari in Iraq e nel Kurdistan iracheno

L’Iraq e il Kurdistan iracheno rappresentano delle nuove frontiere del business per le imprese italiane. Forniamo sintetiche informazioni su:

-  incentivi agli investimenti esteri

-  problematiche doganali, certificazione delle merci

-  logistica.