Il sito per le imprese che operano con l’estero

Area
America Latina
Paesi
Brasile
America LatinaScheda Paese Brasile
  • Nel ranking del “Ease of doing business” del Report della Banca Mondiale "Business Freedom 2012" il Brasile occupa il 126° posto su 183 Paesi analizzati (l'Italia è all'83° posto). Il report mette in evidenza due fattori particolari, il miglioramento nell'accesso al credito e nella tutela degli investimenti.
  • Il Rapporto sulla competitività del World Economic Forum per il 2011-2012 posiziona il Brasile nel ranking mondiale al 53° posto (l'Italia occupa il 43° posto) con un punteggio di 4,32 (Italia 4,43), con un avanzamento di 5 posizioni rispetto al ranking 2010-2011.
  • Il rating attribuito al Brasile da Standard & Poor’s, Moody's e Fitch è BBB o l'equivalente Baa2, livelli definiti di “investment grade” (ossia se ne consiglia l'investimento). Il Country Risk Rating complessivo assegnato al Paese da SACE é attualmente L3, ossia a basso rischio.
ContrattiIl Brasile aderisce alla Convenzione di Vienna sulla vendita internazionale di beni mobili

Il Brasile ha aderito alla Convenzione delle Nazioni Unite sulla vendita internazionale di merci dell’11 aprile 1980 (Convenzione di Vienna). La Convenzione è entrata in vigore il 1 aprile.

FiscalitàBrasile: novità per il transfer pricingIl Brasile ha introdotto propri metodi di determinazione dei prezzi di trasferimento, applicabili alle importazioni o alle esportazioni rispettivamente da o verso imprese associate all’estero, che, anche se ispirati alle direttive dell’OCSE, se ne discostano in numerosi aspetti, primo tra tutti, l’obbligo di applicazione, per diverse fattispecie, di margini fissi a prescindere dai fatti e dalle circostanze del caso concreto.

MercatiI principali poli economici del Brasile

Il tessuto industriale brasiliano è composto da circa 6,14 milioni di imprese delle quali 99,6% sono PMI (ossia con fatturato inferiore a € 25 milioni) o con meno di 500 dipendenti (settore industriale) o 100 dipendenti (settore servizi/commerciale) secondo la classificazione del SEBRAE. 

MercatiOpportunità settoriali in Brasile

Secondo i dati del Fondo Monetario Internazionale, l’economia brasiliana è attualmente la settima mondiale e la prima dell’America Latina, con oltre il 40% dell’intera ricchezza del continente. 

ContrattiDisciplina del rapporto contrattuale con agenti di commercio in Brasile

La disciplina della figura del sales representative in Brasile è contenuta nella Legge n. 4.886, del 9 dicembre 1965 e negli emendamenti introdotti dalla Legge n. 8.420 dell’8 maggio 1992. Occorre considerare anche alcuni articoli del Codice Civile brasiliano, compresi tra il 710 e il 721, che disciplinano i contratti di agenzia e di distribuzione, con i quali la sales representation presenta notevoli affinità.

Arredo & EdiliziaSettore lapideo in Brasile: Veronafiere nuovo protagonista

Con SIMEST e SACE la Fiera di Verona dà vita alla prima aggregazione fieristica al mondo per le imprese del settore della pietra naturale, attraverso Marmomacc in Italia e Veronafiere do Brasil entrata recentemente nella cabina di controllo delle due manifestazioni brasiliane di riferimento per il comparto  lapideo (Vitória Stone Fair e Cachoeiro Stone Fair) nello Stato di Espirito Santo.

MercatiIl nuovo dinamismo dello Stato di Rio de Janeiro

L’Ambasciata d’Italia a Brasilia ha divulgato, a maggio 2013, una segnalazione a favore delle imprese italiane sulle opportunità d’affari esistenti nello Stato di Rio de Janeiro.

ContrattiContratto di vendita in Brasile

Negli ultimi mesi del 2012 il parlamento brasiliano ha approvato un disegno di legge che prevede l’adesione alla Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionale di merci conclusa a Vienna l’11 Aprile del 1980. 

MercatiDossier Brasile

Interprofessional Network ha predisposto un dossier per i partecipanti alla missione Governo Regioni in Brasile, promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con le Regioni italiane e con il supporto del Sistema Camerale e dell’ICE (21 - 25 maggio 2012).

PagamentiRecupero crediti in BrasileIl Codice Civile, adottato nel gennaio del 2002, è la fonte più rilevante per le sentenze emesse in materia civile e commerciale (il Codice del Commercio disciplina soltanto le questioni di commercio marittimo).
MercatiTipologie societarie per investire in BrasileDopo aver raccolto tutta la documentazione richiesta dalla Camera di Commercio dello Stato dove ci si intende stabilire, la pratica di registrazione della nuova società di norma richiede pochi giorni mentre i costi dipenderanno dalla tipologia societaria e dall’oggetto sociale.
ContrattiLa normativa brasiliana sul franchisingL'affiliazione commerciale in Brasile (c.d. franquia empresarial) - disciplinata dalla legge 15.12.1994, n. 8.955. - ha apportato trasformazioni significative sui tradizionali schemi di commercializzazione, ha modificato le abitudini di consumo e aumentato la concorrenza.
ContrattiBrasile: joint venture e questioni doganaliCome gestire l'import-export in Brasile dopo aver effettuato un investimento in forma di joint venture di produzione/distribuzione?
ContrattiBrasile: agenzia e distribuzione

Nel Codice Civile brasiliano, introdotto dalla Legge n. 10.406 del 10 gennaio 2002, le fattispecie del contratto di agenzia e di distribuzione, pur distinte tra loro, vengono trattate unitamente nel Capo XII, intitolato "Agência e Distribuição".