CDP: altri 100 milioni nel Fondo di Fondi Private Equity Italia

di lettura

Cassa Depositi e Prestiti ha approvato la sottoscrizione di ulteriori quote nel fondo di investimento “FOF Private Equity Italia” gestito da Fondo Italiano d’Investimento Sgr.

Image

Costituita su iniziativa del Ministero dell’Economia e delle Finanze, Fondo Italiano d’Investimento Sgr (FII) è una società di gestione del risparmio partecipata da CDP Equity (68%), Intesa Sanpaolo (12,5%), Unicredit (12,5%), ABI (3,5%) e Confindustria (3,5%). Supporta la crescita delle piccole e medie imprese italiane, con particolare attenzione alla tecnologia e all’innovazione.

La SGR gestisce attualmente otto fondi di investimento mobiliari chiusi, riservati a investitori qualificati, attivi prevalentemente nel settore del private equity e private debt, per un totale di asset under management pari a circa 2 Miliardi di euro.

FoF Private Equity Italia

Il “FoF Private Equity Italia” ha una dimensione target pari a 600 milioni di euro e ha l’obiettivo di supportare, attraverso la sottoscrizione di quote di fondi di private equity, lo sviluppo del mercato delle PMI italiane, indirizzando investimenti con un approccio finalizzato alla crescita di tali imprese e, dunque, al sostegno dell’economia reale.

L’impegno aggiuntivo pari a 100 milioni di euro incrementa, nell’attuale contesto di crisi, la disponibilità di capitali per le imprese italiane, con potenziale effetto leva rilevante. A seguito dell’operazione, l’impegno complessivo di CDP nel Fondo passa a 300 milioni complessivi.

Il “FOF Private Equity Italia” potrà quindi:

  • dedicare maggiori risorse per ciascun fondo target e al contempo investire in un maggior numero di fondi
  • investire indirettamente in moltissime società, favorendone così processi di ricapitalizzazione e di crescita.

Cdp Equity

CDP Equity è una holding di partecipazioni nata per dare slancio all’economia italiana, investendo capitale di rischio in aziende di "rilevante interesse nazionale" ovvero in società in “equilibrio economico, finanziario e patrimoniale, con adeguate prospettive di redditività e di sviluppo, idonee a generare valore per gli investitori”.

Sono considerate di “rilevante interesse nazionale” le imprese che operano nei seguenti settori: difesa, sicurezza, infrastrutture, trasporti, comunicazioni, energia, assicurazioni e intermediazione finanziaria, ricerca e innovazione ad alto contenuto tecnologico, pubblici servizi, turistico-alberghiero, agroalimentare, gestione dei beni culturali e artistici.

Lo strumento d’intervento è l’acquisizione di quote societarie, principalmente di minoranza. CDP Equity considera generalmente investimenti di importi minimi di 50-100 milioni di euro, prevedendo adeguati limiti massimi di concentrazione per singolo settore in relazione al capitale disponibile.

Investimenti in essere

Ansaldo Energia, BF SpA, Inalca, IQ Made in Italy, Kedrion SpA, Open Fiber, Rocco Forte Hotels, Salini Impregilo, SIA, TH Resorts, Gruppo Trevi e Valvitalia.

Altre tematiche
Conftrasporto: il futuro dei trasporti e della logistica
Conftrasporto: il futuro dei trasporti e della logistica
Secondo i dati presentati a Roma al Convegno di Conftrasporto-Confcommercio, valichi alpini e porti sono le principali vie di accesso del nostro Paese al commercio internazionale.
Il rilancio del Porto di Ravenna
Il rilancio del Porto di Ravenna
Il porto di Ravenna è il solo porto commerciale dell’Emilia Romagna e movimenta ogni anno oltre 27 milioni di tonnellate.
Emirati Arabi Uniti: introdotta l’imposizione fiscale delle società
Emirati Arabi Uniti: introdotta l’imposizione fiscale delle società
E’ stata emanata la nuova legge sull’imposta delle società (Legge Federale n. 47 del 2022). Le disposizioni della c.d. CT Law si applicheranno ai periodi di imposta che iniziano il 1° giugno 2023.
Guida: La libera circolazione dei servizi nell’UE
Guida: La libera circolazione dei servizi nell’UE
Tra le quattro libertà di circolazione sulle quali si fonda il mercato interno dell’Unione europea, quella relativa ai servizi è di importanza fondamentale per imprese, lavoratori autonomi e professionisti.
10 interventi chiave per l’efficienza energetica
10 interventi chiave per l’efficienza energetica
Uno studio indipendente suggerisce 10 interventi che aiutano il mondo produttivo a migliorare da subito l’efficienza energetica.
Porto di Genova e Savona: dati 2021 e prospettive di sviluppo
Porto di Genova e Savona: dati 2021 e prospettive di sviluppo
Genova è da tempo il porto marittimo di riferimento per le imprese manifatturiere della Lombardia. L’area di attrazione dell’hub ligure si sta allargando anche al Veneto e all’Emilia Romagna.
Bandi UE nel mondo | I contratti di servizi
Bandi UE nel mondo | I contratti di servizi
Secondo appuntamento della rubrica dedicata alle azioni che l'Unione Europea finanzia al di fuori dei suoi confini attraverso i bandi europei indetti dalla Direzione dei Partenariati Internazionali della Commissione Europea (DG INTPA).
Tutela del marchio in Arabia Saudita
Tutela del marchio in Arabia Saudita
L’Arabia Saudita non ha aderito agli accordi di Madrid, pertanto la registrazione del marchio in questo paese è possibile solo depositando la domanda di registrazione del marchio nazionale presso il Ministero del Commercio e degli Investimenti saudita (MCI).
Arabia Saudita: appalti pubblici, sede regionale e visto per visita d’affari
Arabia Saudita: appalti pubblici, sede regionale e visto per visita d’affari
Le forniture di beni e servizi alla maggior parte delle aziende possedute dal governo sono disciplinate dalla Legge sulle gare d'appalto e sugli appalti pubblici, emanata nel 2006.
SACE Annual review 2021
SACE Annual review 2021
Il Gruppo SACE offre soluzioni di assicurazione del credito diversificate in base alle esigenze delle aziende e alla complessità dell’operazione.