Crediti Documentari: FCL, LCL e relative combinazioni

di lettura

Si fa riferimento a spedizioni “Less than container load” (LCL) quando la merce viene consegnata al carrier non containerizzata, ma dovrà essere poi spedita a mezzo container, con relativa movimentazione in una  “container freight station” (CFS).

Crediti Documentari: FCL, LCL e relative combinazioni

Si fa riferimento a spedizioni “Less than container load” (LCL) quando la merce viene consegnata al carrier non containerizzata, ma dovrà essere poi spedita a mezzo container, con relativa movimentazione in una  “container freight station” (CFS).

Quando invece la merce viene consegnata al carrier containerizzata, si parla di “Full container load” (FCL) con relativa movimentazione in una “Container Yard” (CY).
Tali indicazioni vengono poi riportate nel relativo documento di trasporto, dove – in linea di massima – FCL ha lo stesso significato di CY e LCL ha lo stesso significato di CFS.
Esistono, di fatto, 4 combinazioni che indicano chi è responsabile per il carico e lo scarico della merce, come la merce è stata consegnata al carrier e come tale merce sarà consegnata a destino:

  • LCL/LCL 
  • LCL/FCL 
  • FCL/LCL 
  • FCL/FCL

LCL/LCL

Con tale combinazione, lo shipper consegna la merce al carrier non containerizzata (separate packages) e il carrier rilascia la merce al destinatario nella stessa forma (separate packages). Con questa formula, il carrier carica la merce di più shipper nel container e scarica la merce dal container destinata a più merchants.

LCL/FCL   

Con tale combinazione, lo shipper consegna la merce al carrier non containerizzata (separate packages) e il carrier rilascia la merce al destinatario in un container pieno. Con questa formula, il carrier carica la merce di più shippers nel container, consegnando tale container a un solo destinatario. Tale combinazione è utilizzata quando un destinatario ha più fornitori (shippers) nello stesso paese. In questo caso, il destinatario è responsabile per lo scarico della merce a destino.

FCL/FCL

Con tale combinazione, lo shipper consegna la merce al carrier in un container e il carrier lo rilascia al destinatario. 

FCL/LCL

Con tale combinazione, lo shipper consegna la merce in un unico container al carrier, che consegna la merce a destino a più destinatari (separate packages). Tale combinazione si utilizza quando lo shipper ha più clienti nello stesso paese.

“Movements” e Crediti Documentari

Di per sé, tali indicazioni non sono motivo di discordanza nell’ambito di una presentazione di documenti a corredo di un credito documentario, a meno che nel documento di trasporto non sia riportata la combinazione LCL/FCL con una indicazione del tipo: “Container  XXXX  is  covered  by  B/L  No.  YYY  and  ZZZ,  and  can  only  be released  to  a  single  merchant  upon  presentation  of  all  multimodal  transport documents/bill of ladings/charter party bills of lading  of  that  merchant.” (cfr D32-E28-G26 ISBP 745 ICC). 

Con tale indicazione, non si consentirebbe al singolo destinatario (applicant nel credito) di ottenere il rilascio della sua merce, se non dietro presentazione di tutti i documenti di trasporto emessi per quel container.
Il motivo per cui si rileva discordanza è che il carrier, da una lato, comunica che consegnerà la merce in un unico container (FCL), ma, dall’altro, attesta che la consegnerà solo dietro presentazione di tutti i documenti di trasporto emessi, non consentendo il ritiro della merce al singolo merchant.

Si ricorda che se in un credito documentario fosse presente una indicazione del tipo: “Bill of lading showing shipment in FCL container”, è necessario far esplicito riferimento al termine FCL. Indicazioni del tipo CY/CY, pur avendo, di fatto, lo stesso significato non rispettano tale richiesta. Si veda ICC Opinion TA817rev.

Si fa infine notare ai beneficiari di crediti documentari che, di recente, soprattutto nei crediti emessi da banche nord-africane vi è spesso la presenza di clausole del tipo: “IN CASE OF CONTAINER SHIPMENT BY LCL,THEN BILL OF LADING MUST NOT MENTION : LCL/FCL NOR CY/CFS NOR CY/CFT” Ciò a voler significare che i compratori, pur in presenza di spedizioni LCL (separate packages) a mezzo containers, non vogliono che nello stesso contenitore venga caricata merce di terzi ma desiderano che il container, pur non FCL, venga consegnato direttamente a loro e non movimentato in una CFS o CFT (Container Freight Terminal)

Domenico Del Sorbo

Tag dell'informativa
Altre tematiche
Conseguenze della Brexit sui diritti di proprietà intellettuale
Conseguenze della Brexit sui diritti di proprietà intellettuale Il Consiglio europeo ha adottato una decisione che proroga al 31/01/20 il termine per l’uscita del Regno Unito dall'UE. Il parlamento britannico sta cercando da mesi un accordo per l’uscita dall’UE, ma molti punti sono ancora controversi e per questo, nell’eventualità di un’uscita senza accordo (c.
Marchi registrati e violazioni online: la competenza giurisdizionale
Marchi registrati e violazioni online: la competenza giurisdizionale Nell'articolo è presentata la sentenza della Corte di Giustizia dell'Unione Europea che ha chiarito la portata dell'art.97(5) del Regolamento sul marchio dell'Unione, consentendo ai soggetti titolari di marchi di avvalersi di due o più fori alternativi competenti a decidere per gli atti di contraffazione.
Pagamenti Internazionali: Settlment, Risk Mitigation o Financing?
Pagamenti Internazionali: Settlment, Risk Mitigation o Financing? Numerose sono le forme di pagamento attivabili in un'operazione di compravendita internazionale. Scopri nell'articolo le principali e come utilizzarle al meglio nelle attività di import export.
Le nuove regole ICCIncoterms 2020
Le nuove regole ICC Incoterms 2020 L’azione più significativa della ICC diretta a facilitare gli scambi internazionali attraverso la standardizzazione delle pratiche commerciali è stata quella di codificare nel tempo una serie di regole, prassi e modelli, ormai accettati universalmente.
Operazioni di credito e incasso documentario: Le Nuove Regole Icc per la presentazione dei documenti in formato elettronico
Operazioni di credito e incasso documentario: Le Nuove Regole Icc per documenti in formato elettronico Lo scorso 1 Luglio 2019 sono entrate in vigore due importanti pubblicazioni della CCI riguardanti le operazioni documentarie. In particolare si tratta della nuova versione delle eUCP, da oggi eUCP 2.
Novità del codice della crisi di impresa e relative procedure
Novità del codice della crisi di impresa e relative procedure Il nuovo Codice della Crisi di Impresa (Decreto Legislativo n. 14 del 12 gennaio 2019) fornisce una nuova definizione di “crisi descrivendola quale “lo stato di difficoltà economico-finanziaria che rende probabile l’insolvenza del debitore, e che per le imprese si manifesta come inadeguatezza dei flussi di cassa prospettici a far fronte regolarmente alle obbligazioni pianificate”.
Servizi di intermediazione online e mercato digitale: nuove sfide per l’Europa
Servizi di intermediazione online e mercato digitale: nuove sfide per l’Europa Nell’ambito della strategia per il mercato unico digitale è stato raggiunto un accordo politico fra le istituzioni europee in merito all’adozione di un nuovo regolamento UE che si prefigge quale obiettivo quello di assicurare  equità, trasparenza e prevedibilità nelle pratiche commerciali utilizzate dalle piattaforme di intermediazione online e dai motori di ricerca generici nei confronti delle imprese e degli operatori commerciali che ne fruiscono.
Guida Pratica: Il trasporto internazionale
Guida Pratica: Il trasporto internazionale Quando un’impresa decide di commercializzare i suoi prodotti all’estero, non può assolutamente esimersi da un’attenta gestione del trasporto e dei rapporti giuridici con i soggetti coinvolti i quali giocano un ruolo importantissimo anche in relazione ad eventuali problematiche doganali.
Conai: la dichiarazione ed il versamento per gli importatori
Conai: la dichiarazione ed il versamento per gli importatori CONAI è il Consorzio Nazionale Imballaggi e si occupa di recuperare, riciclare e/o smaltire i rifiuti derivanti da materiali da imballaggio in Italia.
La nuova normativa europea sul trattamento dei dati personali
La nuova normativa europea sul trattamento dei dati personali Il nuovo Regolamento Privacy sarà applicabile su tutto il territorio dell’Unione europea a partire dal 25 maggio 2018 ed abrogherà la quasi totalità della legge italiana attualmente vigente (Codice Privacy).