Il diritto comunitario dei marchi

di lettura

L’Ufficio per l’Armonizzazione nel Mercato Interno (UAMI) è l’organismo ufficiale dell’Unione europea per i marchi, i disegni e i modelli. 

Il diritto comunitario dei marchi

L’UAMI provvede alla registrazione dei marchi comunitari (MC) e dei disegni e modelli comunitari registrati (DCR), elementi essenziali del mercato unico europeo. Istituito nel 1994, con sede permanente ad Alicante, l’Ufficio esegue le procedure di esame, registrazione, opposizione e annullamento dei marchi comunitari, nonché le procedure di esame, registrazione e nullità dei disegni e modelli comunitari registrati.

Dalla sua inaugurazione, l’UAMI ha ricevuto oltre un milione di domande di registrazione di marchi e più di 600.000 domande di registrazione di disegni e modelli.

Nel 2012 ha ricevuto 109.000 nuove domande di marchi e oltre 82.000 richieste di disegni e modelli comunitari (con un incremento del 3 e del 5% rispetto all’anno precedente).

L’UAMI ha assunto la gestione dell’Osservatorio sulle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale nel giugno 2012 per sensibilizzare l’opinione pubblica sui diritti della proprietà intellettuale e favorire la diffusione di buone prassi in materia.

Attualmente è impegnato a snellire le tempistiche inerenti alla pubblicazione delle domande di marchio comunitario, che passeranno da 10 a 8 settimane, insieme a quelle per la registrazione, che saranno 23 settimane e non più 25.

Nuovo sito UAMI

Il nuovo sito fornisce soluzioni e-business per eseguire elettronicamente tutti i processi correlati ai MC e ai DC, nuove modulistiche elettroniche per depositi, comunicazione e richieste d'iscrizioni di modifiche nel registro e rinnovi. Ogni utente avrà a disposizione un accesso personalizzato online che permetterà di utilizzare i vari strumenti elettronici per poter eseguire qualsiasi operazione.

Tag dell'informativa

Altre tematiche
Finanziamenti SIMEST estesi ai Paesi intra UE e aumento quota a fondo perduto
Finanziamenti SIMEST estesi ai Paesi intra UE e aumento quota a fondo perduto
Dal 6 agosto 2020 i finanziamenti per l’internazionalizzazione che SIMEST eroga, vengono ulteriormente potenziati, ampliati ed estesi anche all’interno dell’Unione Europea.
Export una guida per partire
Export una guida per partire
La Farnesina - in collaborazione con le Regioni, ICE, SACE e SIMEST – ha elaborato una guida digitale, per  far conoscere gli strumenti pubblici a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese.
Come muoversi sui mercati esteri nel post Covid-19
Come muoversi sui mercati esteri nel post Covid-19
Secondo Gita Gopinath, capo economista del FMI, l'emergenza provocata dalla pandemia causerà "una perdita complessiva per l'economia mondiale di oltre 12.000 miliardi di dollari" fra il 2020 e il 2021. 
Trasferte all’estero e responsabilità del datore di lavoro
Trasferte all’estero e responsabilità del datore di lavoro
Anche se il momento più critico dell’emergenza Covid-19 sembra superato, restrizioni e protocolli restano in vigore e le imprese devono osservarli scrupolosamente.
Finanziamenti agevolati SIMEST fino al 40% a fondo perduto
Finanziamenti agevolati SIMEST fino al 40% a fondo perduto
Le imprese possono ottenere i finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione offerti da SIMEST a fondo perduto fino al 40%.
Internazionalizzazione e flessibilità al tempo del Covid-19
Internazionalizzazione e flessibilità al tempo del Covid-19
Fase 2, Fase 3... lentamente si riparte. Per andare dove? Il mondo ai tempi del corona virus è cambiato. E di conseguenza i mercati, non solo dalla prospettiva geografica, ma soprattutto per quanto riguarda le modalità di delivery dei prodotti - servizi e le tipologie di clientela.
CDP: altri 100 milioni nel Fondo di Fondi Private Equity Italia
CDP: altri 100 milioni nel Fondo di Fondi Private Equity Italia
Cassa Depositi e Prestiti ha approvato la sottoscrizione di ulteriori quote nel fondo di investimento “FOF Private Equity Italia” gestito da Fondo Italiano d’Investimento Sgr.
Riorientare l’export in periodi pandemici e postpandemici
Riorientare l’export in periodi pandemici e postpandemici
In questa fase di incertezza rilevante sugli andamenti economici dei nostri paesi target colpiti dal virus, si impongono alcune riflessioni sull’opportunità di riconfigurare o riorientare le esportazioni.  
L’economia digitale
L’economia digitale
Pubblichiamo una sintesi della newsletter “Focus on” realizzata da Banca d’Italia che offre interessanti riflessioni sull’economia digitale. 
Coronavirus e trasporti internazionali: Marocco
Coronavirus e trasporti internazionali: Marocco
Di seguito la situazione nei vari Paesi di maggiore interesse per il commercio internazionale, secondo le notizie rese note dal Ministero Affari Esteri ed ANITA. Considerati i continui aggiornamenti e modifiche, le informazioni riportate potrebbero essere non aggiornate.