Alimentare: export da record nel 2013

di lettura

Secondo le prime proiezioni Coldiretti, nel 2013, le esportazioni di prodotti agroalimentari italiani hanno raggiunto il massimo di sempre, arrivando a quota 33 miliardi di euro.

L’alimentare con una crescita doppia (+2,8 per cento) rispetto alla media degli altri settori traina l’inversione di tendenza della produzione industriale che, a novembre 2013, è tornata a crescere in termini tendenziali dopo 26 mesi.

E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat sulla produzione industriale a novembre.

La ripresa della produzione di alimenti e bevande è coerente con le previsioni di una contenuta ripresa dei consumi alimentari in Italia nel biennio 2014-15 indicata anche da Prometeia, dopo il brusco calo fatto registrare nel 2013 (-3,9 per cento).

Ad incoraggiare è però soprattutto il record del valore delle esportazioni di prodotti agroalimentari italiani (+6% rispetto al 2012).

La maggior parte delle esportazioni interessa i paesi dell’Unione Europea per un valore stimato di 22,5 miliardi (+5 per cento), ma il Made in Italy cresce anche:

  • negli Stati Uniti con 2,9 miliardi (+6 per cento)
  • nei mercati asiatici (+8 per cento, 2,8 miliardi)
  • e su quelli africani dove si è avuto un incremento del 12 per cento, arrivando a quota 1,1 miliardi.

Il miglior risultato è però quello che viene dall’Oceania, con un +13 per cento, anche se l’importo è contenuto.

Il prodotto più esportato si conferma il vino, con 5,1 miliardi (+8 per cento) davanti all’ortofrutta fresca (4,5 miliardi di euro), che cresce del 6 per cento, mentre l’olio che fa segnare un +10 per cento che porta il valore complessivo a 1,3 miliardi. Aumenta pure la pasta che rappresenta una voce importante del Made in Italy con 2,2 miliardi (+4 per cento).

Fonte: Coldiretti.it

Analisi di mercato
Trend nei trasporti internazionali 2022
Trend nei trasporti internazionali 2022
I dati che provengono dall'indagine annuale ITF "Trends in the Transport Sector" comprendono informazioni relative al trasporto merci, al trasporto passeggeri e alla sicurezza stradale.
Deloitte: Global Powers of Luxury Goods 2022
Deloitte: Global Powers of Luxury Goods 2022
Il rapporto di Deloitte esplora le tendenze che incidono sul mercato luxury, identifica le 100 maggiori società di beni di lusso e valuta le loro prestazioni nelle varie aree geografiche.
Unioncamere: digitale e green spingono la produttività delle imprese
Unioncamere: digitale e green spingono la produttività delle imprese
Secondo un’analisi di Unioncamere - Centro Studi Tagliacarne, gli investimenti delle imprese nella duplice transizione digitale e green generano una crescita di produttività che può arrivare fino al 14%.
G20 trade and investment measures
G20 trade and investment measures
Il report analizza il commercio internazionale e le misure di investimento attuate dalle economie del G20 nel periodo maggio - ottobre 2022.
COP27: Africa’s Investable infrastructure opportunities
COP27: Africa’s Investable infrastructure opportunities
L’Africa richiede investimenti sostenibili su ampia scala per raggiungere i suoi obiettivi di sviluppo.
L’alto di gamma cresce del 21% nel 2022
L’alto di gamma cresce del 21% nel 2022
Secondo l’Osservatorio Altagamma 2022, il mercato globale dell’alto di gamma sale a circa €1.400 miliardi. Previsioni positive anche per il 2023.
SACE - Simest: export italiano settembre 2022
SACE - Simest: export italiano settembre 2022
Nei primi nove mesi del 2022 le esportazioni italiane sono cresciute del 21,1% rispetto allo stesso periodo del 2021. Si conferma prevalente il sostegno dato dai valori medi unitari (+20,3%), mentre l’incremento dei volumi è modesto (+0,7%).
Focus SACE: rallenta l’economia cinese
Focus SACE: rallenta l’economia cinese
L’effetto dei continui lockdown è stato stimato in 1,2 p.p. di Pil reale nel 2022 dal Fondo Monetario Internazionale, che ha tagliato le stime di crescita del Paese a +3,2%.
Brief Cdp: il sistema energetico italiano
Brief Cdp: il sistema energetico italiano
La tenuta del sistema energetico italiano è minacciata dalla tenuta dei bilanci di imprese energetiche e utenti finali e dal rischio relativo allo svuotamento degli stoccaggi.
Grandi gruppi moda: ricavi a doppia cifra nel 2022
Grandi gruppi moda: ricavi a doppia cifra nel 2022
Il report sul Sistema Moda Mondo dell’Area Studi Mediobanca analizza i dati finanziari di 78 multinazionali con ricavi superiori a un miliardo di euro ciascuna.