Aumentano le importazioni USA di alimentari e bevande

di lettura

Le vendite dall'Italia verso gli Stati Uniti confermano livelli di massimo anche se con una leggera perdita di quota rispetto al 2017.

Aumentano le importazioni USA di alimentari e bevande

Si rafforza la crescita del mercato statunitense di Alimentari confezionati e bevande. Nel terzo trimestre dell'anno - in base alle pre-stime formulate da StudiaBo sulla base delle dichiarazioni doganali delle imprese USA - esso ha evidenziato un'accelerazione delle importazioni dal mondo di prodotti agroalimentari confezionati, con una crescita tendenziale nei valori in euro del +10.6%. Il cumulato annuo (gennaio-settembre) è risultato del +5.3%. 
Le importazioni statunitensi si sono così confermate su livelli di massimo nei valori trimestrali, (14.4 miliardi di euro nel periodo tra luglio e settembre), equivalenti a 54.7 miliardi di euro su base annua (circa il doppio rispetto ai valori di inizio decennio).

Nel terzo trimestre dell'anno le vendite dall'Italia si sono confermate su valori di massimo, superiori al miliardo di euro su base trimestrale, portando il cumulato dei primi nove mesi a superare i 3 miliardi di euro, e avviate a bissare a fine anno il record degli oltre 4 miliardi di euro di vendite registratosi l'anno scorso. 
L'Italia conferma, pertanto, i progressi evidenziati sul mercato statunitense di Alimentari confezionati e bevande, al 4° posto nel ranking paesi competitori, poco dietro la Francia.

Va segnalato, tuttavia, che la performance di crescita delle vendite italiane (+3.1% tendenziale in euro nel periodo gennaio-settembre 2018) risulta inferiore a quella media dei concorrenti sul mercato USA. In particolare, si segnalano:

  • una crescita rilevante delle vendite provienienti da Singapore, che si attesta nel 2018 al 6° posto del ranking dei paesi partner delle importazioni statunitensi di agroalimentare confezionato e di bevande;
  • la maggiore dinamicità (con velocità doppia rispetto all'Italia) delle vendite francesi di prodotti agroalimentari e di bevande (+6% in euro nei primi tre trimestri dell'anno).

Di converso, si ravvisa il calo delle importazioni USA dal Canada (-2.5% tendenziale cumulato nei valori in euro) e la scarsa dinamicità di quelle dalla Cina (+0.8%), entrambe penalizzate sicuramente dai proclami di guerre commerciali avutesi nel corso dell'anno.

Marcello Antonioni

Tag dell'informativa

Analisi di mercato
Il settore dei beni strumentali nel 2019
Il settore dei beni strumentali nel 2019
Secondo i dati Federmacchine, nel 2019 il fatturato del settore dei beni strumentali, dopo anni di espansione, è leggermente calato.
Guida Obiettivo  India
Guida Obiettivo India
Sace - Simest ha pubblicato una guida dedicata alle imprese italiane interessate al mercato indiano.
SACE - Simest: Export italiano luglio 2020
SACE - Simest: Export italiano luglio 2020
Le esportazioni italiane di beni registrano una contrazione del 14% nei primi sette mesi dell'anno, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.
Accordo Ue-Cina sui prodotti alimentari Dop e Igp
Accordo Ue-Cina sui prodotti alimentari Dop e Igp
L’accordo per il mutuo riconoscimento di un paniere di 100 prodotti alimentari a indicazione geografica porterà vantaggi commerciali alle aziende italiane che esportano in Cina a partire dal 2021.
Rapporto Export Sace 2020
Rapporto Export Sace 2020
Tra economie in lenta ripartenza e intere aree geografiche ancora in piena emergenza sanitaria, la crescita economica e gli scambi mondiali sono destinati a registrare quest’anno variazioni ampiamente negative.
Global Attractiveness Index 2020
Global Attractiveness Index 2020
Presentati i risultati del GAI 2020, studio realizzato da The European House - Ambrosetti con Aviva Assicurazioni in Italia, Philip Morris Italia e Toyota Material Handling Italia.
Andamento dell’economia italiana in Agosto (Istat)
Andamento dell’economia italiana in Agosto (Istat)
Dopo il crollo di marzo e aprile il commercio internazionale di merci in volume, che nel secondo trimestre è diminuito del 12,5%, a giugno ha registrato un rimbalzo significativo e diffuso tra i paesi.
Cosmetica: nel I semestre 2020 cade la domanda mondiale, in controtendenza la Cina
Cosmetica: nel I semestre 2020 cade la domanda mondiale, in controtendenza la Cina
Nel 2° trimestre 2020 la domanda mondiale di profumi e cosmetici è caduta del 23.7% in euro (oltre il 25% in dollari) in termini tendenziali.
Indice PMI eurozona agosto 2020: per l’Italia risultati incoraggianti
Indice PMI eurozona agosto 2020: per l’Italia risultati incoraggianti
Produzione e nuovi ordini sono aumentati a tassi elevati, mantenendo l’Indice PMI del settore manifatturiero dell’eurozona sopra quota 50 per il secondo mese consecutivo.
L’Italia nell’economia internazionale 2019 - 2020
L’Italia nell’economia internazionale 2019 - 2020
Il Rapporto sul commercio estero dell’ICE offre informazioni e dati sull’andamento dei mercati mondiali e dell’export italiano nel 2019 e sulle prospettive di ripresa nei prossimi due anni.