Aumentano le importazioni USA di alimentari e bevande

di lettura

Le vendite dall'Italia verso gli Stati Uniti confermano livelli di massimo anche se con una leggera perdita di quota rispetto al 2017.

Image

Si rafforza la crescita del mercato statunitense di Alimentari confezionati e bevande. Nel terzo trimestre dell'anno - in base alle pre-stime formulate da StudiaBo sulla base delle dichiarazioni doganali delle imprese USA - esso ha evidenziato un'accelerazione delle importazioni dal mondo di prodotti agroalimentari confezionati, con una crescita tendenziale nei valori in euro del +10.6%. Il cumulato annuo (gennaio-settembre) è risultato del +5.3%. 
Le importazioni statunitensi si sono così confermate su livelli di massimo nei valori trimestrali, (14.4 miliardi di euro nel periodo tra luglio e settembre), equivalenti a 54.7 miliardi di euro su base annua (circa il doppio rispetto ai valori di inizio decennio).

Nel terzo trimestre dell'anno le vendite dall'Italia si sono confermate su valori di massimo, superiori al miliardo di euro su base trimestrale, portando il cumulato dei primi nove mesi a superare i 3 miliardi di euro, e avviate a bissare a fine anno il record degli oltre 4 miliardi di euro di vendite registratosi l'anno scorso. 
L'Italia conferma, pertanto, i progressi evidenziati sul mercato statunitense di Alimentari confezionati e bevande, al 4° posto nel ranking paesi competitori, poco dietro la Francia.

Va segnalato, tuttavia, che la performance di crescita delle vendite italiane (+3.1% tendenziale in euro nel periodo gennaio-settembre 2018) risulta inferiore a quella media dei concorrenti sul mercato USA. In particolare, si segnalano:

  • una crescita rilevante delle vendite provienienti da Singapore, che si attesta nel 2018 al 6° posto del ranking dei paesi partner delle importazioni statunitensi di agroalimentare confezionato e di bevande;
  • la maggiore dinamicità (con velocità doppia rispetto all'Italia) delle vendite francesi di prodotti agroalimentari e di bevande (+6% in euro nei primi tre trimestri dell'anno).

Di converso, si ravvisa il calo delle importazioni USA dal Canada (-2.5% tendenziale cumulato nei valori in euro) e la scarsa dinamicità di quelle dalla Cina (+0.8%), entrambe penalizzate sicuramente dai proclami di guerre commerciali avutesi nel corso dell'anno.

Marcello Antonioni

Tag dell'informativa

Analisi di mercato
Venture capital in Italia: +48% nel 2022
Venture capital in Italia: +48% nel 2022
Italian Tech Alliance e Growth Capital hanno pubblicato i dati sugli investimenti in venture capital in Italia.
SACE SIMEST Export italiano novembre 2022
SACE SIMEST Export italiano novembre 2022
Tra gennaio e novembre le vendite all’estero di beni si sono confermate in ampio rialzo (+20,5% rispetto allo stesso periodo del 2021). L’andamento è guidato dai valori medi unitari (vmu; 20,1%), stabili i volumi (+0,3%).
Previsioni economiche BCE
Previsioni economiche BCE
La BCE ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita per l’Area dell’euro nel biennio 2023 e 2024 e al rialzo le proiezioni sull’inflazione.
Turismo invernale in montagna e cambiamenti climatici
Turismo invernale in montagna e cambiamenti climatici
Il turismo di montagna fornisce un contributo significativo all'economia delle aree alpine ed è uno dei pilastri del settore turistico italiano.
Messico: buone prospettive per il made in Italy
Messico: buone prospettive per il made in Italy
Il Messico è l’unico Paese dell’America Latina a essere realmente inserito all’interno delle catene del valore regionali e globali.
SACE SIMEST Export italiano ottobre 2022
SACE SIMEST Export italiano ottobre 2022
Nei primi 10 mesi del 2022 le esportazioni italiane di beni continuano a crescere (+20,8% rispetto a gennaio-ottobre 2021).
Rapporto Ismea Qualivita 2022
Rapporto Ismea Qualivita 2022
Ismea e Qualivita hanno pubblicato il report sulle produzioni agroalimentari e vitivinicole italiane Dop, Igp e Stg nel 2021.
La Croazia entra nell’Area dell’euro
La Croazia entra nell’Area dell’euro
Il 1° gennaio 2023 la Croazia ha adottato la moneta unica ed è diventata il 20° membro dell’area dell’euro.
Rapporto Italia 2022 Sustainable Development Goals (SDGs)
Rapporto Italia 2022 Sustainable Development Goals (SDGs)
L’Istat rende conto del cammino compiuto dall’Italia verso gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.
La Lombardia è la regione italiana che attrae più investimenti diretti
La Lombardia è la regione italiana che attrae più investimenti diretti
Regione Lombardia, in collaborazione con Il Sole 24 Ore | Radiocor, ha pubblicato il primo numero di Lombardia Economy con dati aggiornati sugli investimenti diretti esteri.