Cina: 35 nuovi Destination center dal cuore italiano

di lettura

Cina Jihua Group Co Ltd ha incaricato il Gruppo italiano Arcotecnica, che fornisce servizi integrati di project & construction management, di realizzare in tutta la Cina 35 Destination center.

 

Cina: 35 nuovi Destination center dal cuore italiano

In vari Paesi si stanno affermando innovative formule commerciali come i Fashion and Luxury Outlet e gli Ospitality Village, gli Sport Community HUB (complessi per sport innovativi prevalentemente indoor), gli Agrivillage (complessi edilizi per l’offerta di eccellenze e tipicità enogastronomiche B2B e B2C) e gli Art Gallery (che ospitano attività artigianali di elevata qualità).

Il Gruppo Arcotecnica - dopo aver realizzato un Outlet in Finlandia e uno a San Pietroburgo (Gruppo Valima Scoy) e un Destination Center con Luxury Outlet Village a Istanbul (Gruppo Mesa) - ha ricevuto l’incarico da Cina Jihua Group Co Ltd di costruire una rete di 35 Destination Centers in diverse località della Cina, nei prossimi 7 anni.

I primi cinque - Shenzhen, Guangzhou, Chongqing, Shijazhuang  e Changchun  – apriranno nel 2015.

Queste strutture turistico-commerciali di lusso, pensate per soddisfare le esigenze di shopping e intrattenimento di un pubblico con capacità di spesa a livello occidentale, avranno una superficie coperta superiore a 120mila metri quadrati con:

  • Outlet con negozi dedicati al meglio del made in Italy
  • Hotel e ristoranti
  • centri fitness ipertecnologici e SPA
  • strutture sportive per praticare sci, surf e climbing indoor.

I compiti affidati alla Divisione Outlet del Gruppo italiano includono analisi di mercato, l’identificazione di location strategiche per l’implementazione del nuovo concept, la progettazione architettonica e ingegneristica, le strategie di marketing e comunicazione necessarie a raggiungere i brand internazionali della Moda, del Lusso e del Design e la stipula di accordi di partnership per gli sviluppi legati all’intrattenimento e all’Hospitality.

Le capacità organizzative e di investimento di Cina Jihua (che fa parte del gruppo industriale XinXing, 30 miliardi di dollari di fatturato nel 2013) e le competenze gestionali del gruppo Arcotecnica dovrebbero:

  • garantire elevati standard di realizzazione e di gestione per i brand internazionali del lusso
  • aprire nuove possibilità dirette nel mercato cinese anche ai marchi meno strutturati.

Enrico Forzato

Tag dell'informativa
Analisi di mercato
Le esportazioni di beni intermedi sono aumentate al ritmo maggiore (+4,3%), seguite da quelle dei beni di consumo (+2,7%). Tra questi ultimi, i non durevoli sono quelli che hanno mostrato la maggiore dinamicità (+3,1%), mentre l’incremento dei durevoli è stato dell’1,3%. Le vendite all’estero di beni strumentali infine, sono avanzate dell’1,5%   L’elettronica è tra i settori «best performer» del 2018: si registrano forti incrementi delle nostre vendite anche nei Paesi in cui, in totale, l’export è diminuito
Che export tira? Scopri i dati di dicembre 2018 Nell'articolo dell'Ufficio Studi SACE- SIMEST i principali dati riguardanti l'andamento dell'export italiano aggiornati a dicembre 2018, con focus sui principali mercati di esportazione e sui settori che hanno trainato maggiormente le vendite.
Focus On: Mappa dei rischi 2019
Focus On: Mappa dei rischi 2019 Il bilancio del 2018 è di un anno in cui la crescita è proseguita a ritmi elevati, pur se in lieve rallentamento, e il quadro dei rischi ...
Remare controcorrente: l’eccezione del Costa Rica
Remare controcorrente: l’eccezione del Costa Rica Ci sono Paesi sulla scena mondiale che, pur essendo posti in una determinata area geografica, condividono ben poco con i vicini: uno di questi è senza dubbio il Costa Rica.
uali sfide per il settore petrolchimico mondiale e per gli operatori italiani
Quali sfide per il settore petrolchimico mondiale e per gli operatori italiani La chimica è a monte di numerose filiere manifatturiere e, come tale, rappresenta un “barometro” per l’economia mondiale.
Brasile: la sfida della crescita
Brasile: la sfida della crescita La recente elezione del presidente Bolsonaro segna un cambio di rotta rispetto al corso degli ultimi tre lustri della politica brasiliana, dominati dalla figura di Lula e dal Partito dei Lavoratori (PT).
Che export tira? Scopri i dati di ottobre
Che export tira? Scopri i dati di ottobre Nell'articolo dell'Ufficio Studi SACE- SIMEST i principali dati riguardanti l'andamento dell'export italiano aggiornati a ottobre 2018, con focus sui principali mercati di esportazione e sui settori che hanno trainato maggiormente le vendite.
Che export tira? Scopri i dati di settembre
Che export tira? Scopri i dati di settembre Nell'articolo dell'Ufficio Studi SACE- SIMEST i principali dati riguardanti l'andamento dell'export italiano aggiornati a settembre 2018, con focus sui principali mercati di esportazione e sui settori che hanno trainato maggiormente le vendite.
Belt and Road: quali impatti sul commercio internazionale e sugli IDE
Belt and Road: quali impatti sul commercio internazionale e sugli IDE Era il 2013 quando il Presidente cinese Xi Jinping presentava al mondo la Belt and Road Initiative (BRI), il mega-progetto che intende rivitalizzare ...
Costa D’Avorio: opportunità per l'agroindustria
Costa D’Avorio: opportunità per l'agroindustria italiana Archiviata la crisi politica e sociale del decennio 2002-2012 e fatto salvo il riacutizzarsi del rischio politico con una rivolta militare avvenuta nel gennaio 2017, la Costa d’Avorio è una delle economie più dinamiche del continente africano.
Agroalimentare: andamento export mondiale
Agroalimentare: andamento export mondiale Nel 3° trimestre frenata per l'export mondiale, ma "a macchia di leopardo" a livello merceologico e, soprattutto, geografico.