Alimentare: commercio mondiale in crescita nel 2° trimestre 2019

di lettura

Il raffreddamento del commercio internazionale non ha finora coinvolto l'industria dell'alimentare confezionato e delle bevande. Stati Uniti, Germania e Cina i mercati trainanti a livello mondiale.

Commercio mondiale di Alimentare in sostenuta crescita anche nel 2° trimestre 2019

In base alle pre-stime formulate da StudiaBo, nel secondo trimestre 2019 il commercio mondiale di Alimentare confezionato e Bevande ha segnato un aumento tendenziale del +4.1% a prezzi costanti, anche leggermente più dinamico del trimestre precedente e soprattutto confermandosi in fase di ininterotta crescita ormai da inizio decennio. Si tratta, anche nel trimestre più recente, di una performance più favorevole della media dei beni manufatti, per i quali il commercio mondiale ha evidenziato una crescita tendenziale a prezzi costanti inferiore ai 2 punti percentuali.

Come documentato nel modulo MarketBarometer, nel secondo trimestre dell'anno le vendite mondiali di Alimentare confezionato e Bevande hanno toccato un punto di massimo assoluto nei valori destagionalizzati in euro.

Mercato Stati Uniti

I maggiori contributi alla crescita delle vendite mondiali evidenziati nel periodo più recente sono, ancora una volta, riconducibili al mercato statunitense, che ha visto proseguire la fase di robusta crescita in atto da numerosi trimestri, segnando nel periodo più recente un nuovo aumento tendenziale a due cifre nei tassi di variazione in euro. Si conferma la buona performance anche delle vendite dall'Italia, anche se meno brillante di quella delle vendite francesi e messicane (best-performer sul mercato USA nel primo semestre 2019, insieme alle vendite da Thailandia e Regno Unito), a fronte invece del forte calo delle vendite cinesi.

Mercato Germania

Il mercato tedesco figura al secondo posto per contributi alla crescita delle vendite mondiali di Alimentare confezionato e Bevande nel secondo trimestre dell'anno. In particolare, nel periodo più recente le vendite dal mondo di Alimentare confezionato e Bevande verso la Germania hanno segnato un incremento tendenziale del +8% nei valori in euro. Nel complesso del primo semestre dell'anno, le vendite dall'Italia mostrano andamenti positivi, vicini a quelli delle vendite austriache (best-performer sul mercato tedesco nel primo semestre 2019), a fronte invece del calo delle vendite spagnole.

Mercato Cina

Anche il mercato cinese di Alimentare confezionato e Bevande risulta in accelerazione, fornendo il terzo maggiore contributo per valori assoluti alle vendite mondiali del settore: nel secondo trimestre dell'anno le importazioni settoriali, misurate in euro, sono aumentate del 13.4% rispetto al trimestre precedente e di circa 10 punti rispetto al corrispondente trimestre 2018. Va peraltro segnalato come le opportunità di crescita sul mercato cinese siano state solo marginalmente intercettate dalle vendite italiane di Alimentare confezionato e Bevande, che - seppur in miglioramento nel trimestre più recente - hanno sinora collezionato solo un modesto incremento- nei valori cumulati in euro- per il primo semestre dell'anno. Le vendite da Nuova Zelanda e da Australia - insieme a quelle da Olanda e Thailandia - i partner commerciali più dinamici sul mercato cinese- sono cresciute a ritmi sostenuti. Di converso, sono da rilevare la forte flessione delle vendite USA sul mercato, oltre alla - seppur più contenuta - riduzione delle vendite francesi.

Marcello Antonioni

Analisi di mercato
Il settore dei beni strumentali nel 2019
Il settore dei beni strumentali nel 2019
Secondo i dati Federmacchine, nel 2019 il fatturato del settore dei beni strumentali, dopo anni di espansione, è leggermente calato.
Guida Obiettivo  India
Guida Obiettivo India
Sace - Simest ha pubblicato una guida dedicata alle imprese italiane interessate al mercato indiano.
SACE - Simest: Export italiano luglio 2020
SACE - Simest: Export italiano luglio 2020
Le esportazioni italiane di beni registrano una contrazione del 14% nei primi sette mesi dell'anno, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.
Accordo Ue-Cina sui prodotti alimentari Dop e Igp
Accordo Ue-Cina sui prodotti alimentari Dop e Igp
L’accordo per il mutuo riconoscimento di un paniere di 100 prodotti alimentari a indicazione geografica porterà vantaggi commerciali alle aziende italiane che esportano in Cina a partire dal 2021.
Rapporto Export Sace 2020
Rapporto Export Sace 2020
Tra economie in lenta ripartenza e intere aree geografiche ancora in piena emergenza sanitaria, la crescita economica e gli scambi mondiali sono destinati a registrare quest’anno variazioni ampiamente negative.
Global Attractiveness Index 2020
Global Attractiveness Index 2020
Presentati i risultati del GAI 2020, studio realizzato da The European House - Ambrosetti con Aviva Assicurazioni in Italia, Philip Morris Italia e Toyota Material Handling Italia.
Andamento dell’economia italiana in Agosto (Istat)
Andamento dell’economia italiana in Agosto (Istat)
Dopo il crollo di marzo e aprile il commercio internazionale di merci in volume, che nel secondo trimestre è diminuito del 12,5%, a giugno ha registrato un rimbalzo significativo e diffuso tra i paesi.
Cosmetica: nel I semestre 2020 cade la domanda mondiale, in controtendenza la Cina
Cosmetica: nel I semestre 2020 cade la domanda mondiale, in controtendenza la Cina
Nel 2° trimestre 2020 la domanda mondiale di profumi e cosmetici è caduta del 23.7% in euro (oltre il 25% in dollari) in termini tendenziali.
Indice PMI eurozona agosto 2020: per l’Italia risultati incoraggianti
Indice PMI eurozona agosto 2020: per l’Italia risultati incoraggianti
Produzione e nuovi ordini sono aumentati a tassi elevati, mantenendo l’Indice PMI del settore manifatturiero dell’eurozona sopra quota 50 per il secondo mese consecutivo.
L’Italia nell’economia internazionale 2019 - 2020
L’Italia nell’economia internazionale 2019 - 2020
Il Rapporto sul commercio estero dell’ICE offre informazioni e dati sull’andamento dei mercati mondiali e dell’export italiano nel 2019 e sulle prospettive di ripresa nei prossimi due anni.