Cresce l'export del sistema moda persona Italia negli USA

di lettura

In base alle pre-stime formulate da StudiaBo, utilizzando le dichiarazioni di commercio estero delle imprese americane, raccolte dall' U.S. Census Bureau, nel I trimestre 2018 le importazioni degli Stati Uniti dall’Italia sono aumentate di quasi il 20% in dollari rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. La crescita in euro è del +2.7% ma se si considera che, nell’arco degli ultimi 4 trimestri, l’euro si è apprezzato di circa il 15% nei confronti del dollaro, risulta evidente il risultato positivo ottenuto dal Belpaese.

Image

Il comparto Moda-Persona

Il comparto Moda-Persona rappresenta la principale voce delle esportazioni italiane verso gli USA. Nel 2017 i prodotti importati dall’Italia si sono avvicinati alla soglia dei 7 miliardi di euro.

Come mostra il grafico, il principale partner USA di prodotti per la Persona è la Cina, che nel I trimestre 2018 ha registrato 16 miliardi di euro di export verso Stati Uniti, nonostante un calo del 5% rispetto lo stesso trimestre del 2017.
A seguire il Vietnam e l’India rispettivamente in 2° ( 4 miliardi di euro) e 3° (3 miliardi di euro) posizione. Infine, l’Italia in quarta posizione con 2 miliardi di euro di esportazioni, pari ad una crescita superiore al +9% rispetto il I trimestre dell’anno precedente.  

Il Belpaese, grazie alla forza del made in Italy, è da diversi anni uno dei principali partner commerciali statunitensi nei prodotti di abbigliamento, calzature e occhialeria.
In particolare, nel settore Lenti e Occhiali, l’Italia nel I trimestre 2018 – con oltre 214 milioni di euro esportati negli USA - ricopre la seconda posizione del podio mondiale, preceduta dalla Cina (444 milioni di euro) e inseguita ‘a distanza’ dal Regno Unito (65 milioni di euro).
Nel settore delle calzature la Cina è sempre in testa alla classifica (con 3 miliardi di euro), seguita dal Vietnam (1.2 miliardi). L’Italia combatte con l’Indonesia per la terza posizione, entrambe con valori prossimi ai 300 milioni di euro, un decimo rispetto all'irraggiungibile Cina.

L’apprezzamento dell’euro non sembra, quindi, aver penalizzato le imprese italiane di questo comparto: la fidelizzazione dei consumatori americani ai prodotti di marca permette alle imprese di traslare sui prezzi di vendita in dollari le variazioni subite dal lato del cambio. 

Annalisa Vignoli
 

Tag dell'informativa

Analisi di mercato
Report SACE sul sistema moda
Report SACE sul sistema moda
“ Il Fashion tornerà di moda? ” analizza il settore tessile-moda italiano e gli scambi con l’estero e prevede la ripresa dallo shock pandemico nel corso di quest’anno.
SACE - Simest: export italiano novembre 2021
SACE - Simest: export italiano novembre 2021
A novembre, l’export italiano di beni si conferma in crescita (+2,7% su ottobre), grazie agli aumenti registrati verso l’area extra-Ue (+2,9%) e Ue (+2,4%).
Commercio con l’estero novembre 2021
Commercio con l’estero novembre 2021
Nel trimestre settembre-novembre 2021, rispetto al precedente, l’export cresce dell’1,9%, l’import del 4,5%.
Nota mensile Istat dicembre 2021
Nota mensile Istat dicembre 2021
In Italia, a novembre, l’indice della produzione industriale ha mostrato un deciso incremento. Nel quarto trimestre, la fiducia di famiglie e imprese si è mantenuta su livelli storicamente elevati.
Olio di oliva: campagna 2021/22
Olio di oliva: campagna 2021/22
Secondo il Rapporto Ismea dedicato all’olio di oliva, le prime stime produttive a livello internazionale attestano i volumi della campagna in corso a 3,1 milioni di tonnellate.
Ottimo 2021 per macchine utensili, robotica e automazione
Ottimo 2021 per macchine utensili, robotica e automazione
Secondo dati UCIMU-sistemi per produrre tutti i principali indicatori settoriali hanno registrato incrementi a doppia cifra. Il trend proseguirà anche nel 2022, anno in cui sarà recuperato il terreno perso nel 2020.
SACE - Simest: export italiano ottobre 2021
SACE - Simest: export italiano ottobre 2021
Nei primi dieci mesi del 2021 l'export italiano di beni è cresciuto del 18,6%. Seppur in decelerazione rispetto ai mesi precedenti, le vendite oltreconfine si mantengono superiori rispetto ai livelli pre-crisi.
Global Trade Report 2022 Euler Hermes
Global Trade Report 2022 Euler Hermes
Secondo l’analisi di Euler Hermes (Allianz), il commercio globale crescerà nel 2022 del 5,4% anche se le discontinuità nelle catene di approvvigionamento rimarranno elevate fino alla seconda metà dell’anno.
Prospettive per l’economia italiana 2021-2022
Prospettive per l’economia italiana 2021-2022
L’Istat prevede una crescita sostenuta del Pil italiano nel biennio 2021-2022 (+6,3% quest’anno e +4,7% il prossimo).
Worldwide Cost of Living 2021
Worldwide Cost of Living 2021
Secondo il rapporto dell'Economist Intelligence Unit, la città più costosa al mondo in cui vivere è Tel Aviv che guadagna 5 posizioni rispetto alla precedente edizione.