E-commerce vino e distillati: il futuro di Tannico

di lettura

Moët Hennessy e Campari Group si uniscono per creare un player paneuropeo nel canale e-commerce di wine&spirit premium attraverso Tannico.

Image

La joint venture al 50/50 mira a costruire un player di ecommerce paneuropeo di fascia alta a favore di tutti i marchi di vino e spirit e dei loro consumatori europei.

Campari Group conferirà alla JV la propria partecipazione in Tannico che è focalizzato nella vendita online a nome proprio di vini e spirit premium, con una quota di circa il 30% di questo segmento. Tannico possiede anche una quota di maggioranza in Ventealapropriete.com, un'importante piattaforma di e-commerce per la vendita di vini e liquori premium in Francia.

Tannico e Ventealapropriete.com sono caratterizzati da complementarità a livello di modelli di business, presenza geografica e competenze tecnologiche, di marketing e logistiche. A livello aggregato, le due società hanno generato vendite pro-forma di oltre € 70 milioni nel 2020.

Secondo Marco Magnocavallo, CEO di Tannico: “Con il supporto congiunto di Moët Hennessy e Campari Group, Tannico avrà la potenza di fuoco per consolidare il frammentato settore dell'e-commerce europeo e costituire un canale di accesso al mercato rilevante e integrato in grado di soddisfare le esigenze di tutti i suoi fornitori di vini e spirit”.

La creazione della JV prevede la vendita del 50% del capitale della JV da Campari Group a Moët Hennessy per un corrispettivo in contanti di € 25,6 milioni, e il suo perfezionamento è previsto dopo il completamento di tutte le autorizzazioni.

Moët Hennessy

Moët Hennessy, la Divisione Vini e Liquori di LVMH, raggruppa venticinque Maison, molte delle quali esistono da secoli. Situato nei terroir più prestigiosi al mondo, Moët Hennessy ha un savoir-faire unico, dalla vinificazione all'arte di vivere, all'ospitalità e alla gestione della vendita al dettaglio, per creare esperienze eccezionali per i consumatori.

Campari Group

Campari Group è uno dei maggiori player a livello globale nel settore degli spirit, con un portafoglio di oltre 50 marchi (tra cui: Aperol, Appleton Estate, Campari, SKYY, Wild Turkey e Grand Marnier). Il Gruppo, fondato nel 1860, è il sesto per importanza nell'industria degli spirit di marca. Con sede principale a Sesto San Giovanni, Campari Group conta 22 impianti produttivi in tutto il mondo, e una rete distributiva propria in 22 paesi. Il network distributivo raggiunge oltre 190 Paesi, con posizioni di primo piano in Europa e nelle Americhe.

Tannico

Fondata nel 2012 da Marco Magnocavallo, Tannico offre un catalogo di oltre 15.000 etichette provenienti da 2.500 cantine, e la più vasta selezione di vini italiani al mondo. L'azienda ha rivoluzionato la rete di distribuzione, rimuovendo gli intermediari per accelerare il processo di consegna e garantire un'esperienza di consumo ottimale. Con il 90% del suo business B2C, la piattaforma di e-commerce di Tannico offre servizi che vanno dall'assistenza di un Personal Sommelier, a contenuti dedicati per intenditori e appassionati, come una sezione di vini rari e oggetti da collezione. La piattaforma fornisce inoltre corsi sul vino, video tutorial e un'app mobile. In ambito B2B, Tannico offre servizi alle aziende vinicole specializzate nel settore alberghiero.

Ventealapropriete.com

Ventealapropriete.com è uno dei principali rivenditori online francesi di vini e liquori che offre prodotti di alta qualità a prezzi competitivi. Tutti i vini venduti  vengono degustati e selezionati da un comitato composto da Olivier Poussier, il miglior sommelier del mondo (2000), Christian Martray, capo sommelier di Albert 1er a Chamonix, e Alaric de Portal, un vero appassionato. Il sito offre una vasta selezione composta sia da marchi affermati che da marchi più recenti in ascesa. Dopo essere stato votato "Miglior servizio clienti" per due anni consecutivi da Capital Magazine, Ventealapropriete.com si è classificato come quinto miglior sito di e-commerce tra i competitor del settore.

Fonte: Campari Group

Analisi di mercato
Preconsuntivo occhialeria: produzione +24%, export +22,5%
Preconsuntivo occhialeria: produzione +24%, export +22,5%
L’occhialeria italiana ha brillato sui mercati internazionali nel 2022, ma le tensioni inflattive e l’incertezza hanno pesato sul mercato interno e sui margini.
Migliorano le aspettative sull’economica italiana
Migliorano le aspettative sull’economica italiana
L’economia italiana registra, dopo sette trimestri consecutivi di crescita, una lieve flessione congiunturale (-0,1%) nell’ultimo trimestre del 2022.
Export Filatura italiana nel 2022
Export Filatura italiana nel 2022
Centro Studi Confindustria Moda ha presentato una ricerca sulla filatura italiana (produzione di filati lanieri, cotonieri e linieri).
Venture capital in Italia: +48% nel 2022
Venture capital in Italia: +48% nel 2022
Italian Tech Alliance e Growth Capital hanno pubblicato i dati sugli investimenti in venture capital in Italia.
SACE SIMEST Export italiano novembre 2022
SACE SIMEST Export italiano novembre 2022
Tra gennaio e novembre le vendite all’estero di beni si sono confermate in ampio rialzo (+20,5% rispetto allo stesso periodo del 2021). L’andamento è guidato dai valori medi unitari (vmu; 20,1%), stabili i volumi (+0,3%).
Previsioni economiche BCE
Previsioni economiche BCE
La BCE ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita per l’Area dell’euro nel biennio 2023 e 2024 e al rialzo le proiezioni sull’inflazione.
Turismo invernale in montagna e cambiamenti climatici
Turismo invernale in montagna e cambiamenti climatici
Il turismo di montagna fornisce un contributo significativo all'economia delle aree alpine ed è uno dei pilastri del settore turistico italiano.
Messico: buone prospettive per il made in Italy
Messico: buone prospettive per il made in Italy
Il Messico è l’unico Paese dell’America Latina a essere realmente inserito all’interno delle catene del valore regionali e globali.
SACE SIMEST Export italiano ottobre 2022
SACE SIMEST Export italiano ottobre 2022
Nei primi 10 mesi del 2022 le esportazioni italiane di beni continuano a crescere (+20,8% rispetto a gennaio-ottobre 2021).
Rapporto Ismea Qualivita 2022
Rapporto Ismea Qualivita 2022
Ismea e Qualivita hanno pubblicato il report sulle produzioni agroalimentari e vitivinicole italiane Dop, Igp e Stg nel 2021.