Business Guide: Esportare prodotti agroalimentari negli USA

di lettura

Unioncamere Lombardia ha pubblicato un aggiornamento della guida per le imprese che esportano prodotti food negli Stati Uniti. Scopri le novità relative alla normativa statunitense, alle procedure di importazione e ai requisiti specifici richiesti sulla base della natura dei prodotti.

Business Guide: Esportare prodotti agroalimentari negli USA

Gli Stati Uniti continuano ad essere un partner commerciale di primaria importanza per l’export agroalimentare italiano.

Nel 2016, le importazioni USA dall’Italia del settore agroalimentare e bevande hanno registrato un aumento del +4% rispetto al 2015. Ben 5 prodotti dell’agroalimentare italiano si posizionano come leader del mercato USA, in termini di prodotti importati: vino (+8%), olio d’oliva, formaggi, pasta e acque minerali. Posizioni di rilievo sono da registrare anche per quanto riguarda i prodotti da forno, gelato e carni lavorate.

La Business Guide, sviluppata insieme allo Studio Associato Tupponi, De Marinis, Russo & Partners,  è suddivisa in due sezioni:

  • la prima riguarda la normativa statunitense e le procedure d’importazione
  • mentre la seconda analizza i requisiti specifici richiesti sulla base della natura dei prodotti.

Inserirsi nel mercato statunitense, dal punto di vista commerciale, richiede non solo conoscenze degli aspetti tecnici e di mercato, ma, anche, competenze in materia contrattuale, logistico – doganale, nonché gestione dei pagamenti nelle operazioni con l’estero. La conoscenza integrata di questi aspetti permetterà sicuramente un approccio vincente per relazionarsi con gli operatori e i consumatori statunitensi per poter operare stabilmente nel mercato USA.

Scarica la guida 

Analisi di mercato
Che export tira?
Che export tira?
Nell'articolo dell'Ufficio Studi SACE - SIMEST i dati riguardanti l'andamento dell'export italiano aggiornati a dicembre 2019 con focus sui principali mercati di esportazione e sui settori che hanno trainato maggiormente le vendite. ...
Mercati a maggiore potenziale: uno sguardo al 2021
Mercati a maggiore potenziale: uno sguardo al 2021
Nel biennio 2020-2021 sono i paesi ASEAN, Vietnam in testa, a offrire le maggiori opportunità.
Perù, la rising star dell’America Latina
Perù, la rising star dell’America Latina
Il Perù si è confermato la sesta economia dell’America Latina, registrando una crescita ininterrotta dal 1999 in avanti a una media del 5% all’anno.
Che export tira? Scopri i dati
Che export tira? Scopri i dati
Nell'articolo dell'Ufficio Studi SACE - SIMEST i principali dati riguardanti l'andamento dell'export italiano aggiornati a ottobre 2019 con focus sui principali mercati di esportazione e sui settori che hanno trainato maggiormente le vendite.
L’export italiano tiene ma il passo rallenta
L’export italiano tiene ma il passo rallenta
In questo Interim Report SACE SIMEST aggiorna le previsioni sull’export italiano elaborate, in collaborazione con Oxford Economics, nel Rapporto Export pubblicato lo scorso maggio.
Che export tira? Scopri i dati
Che export tira? Scopri i dati
Nell'articolo dell'Ufficio Studi SACE - SIMEST i principali dati riguardanti l'andamento dell'export italiano aggiornati a settembre 2019 con focus sui principali mercati di esportazione e sui settori che hanno trainato maggiormente le vendite.
Accordo di partneriato tra l’Unione europea e Singapore
Accordo di partneriato tra Unione europea e Singapore
Il 21 novembre è entrato in vigore l’accordo commerciale tra l’UE e la Repubblica di Singapore approvato dal parlamento europeo lo scorso 8 novembre 2019. Nell'articolo i contenuti dell'accordo e i vantaggi che ne derivano per gli scambi commerciali.
Commercio mondiale di Alimentare in sostenuta crescita anche nel 2° trimestre 2019
Alimentare: commercio mondiale in crescita nel 2° trimestre 2019
Il raffreddamento del commercio internazionale non ha finora coinvolto l'industria dell'alimentare confezionato e delle bevande. Stati Uniti, Germania e Cina i mercati trainanti a livello mondiale.
Smart cities in Thailandia e opportunità per imprese italiane
Smart cities in Thailandia e opportunità per imprese italiane
Il governo thailandese ha fissato un obiettivo molto ambizioso: entro la fine del 2022, dovranno essere individuate 100 smart cities in 77 provincie del paese. Scopri nell’articolo le opportunità per le imprese italiane.
Che export tira? Scopri i dati
Che export tira? Scopri i dati
Nell'articolo dell'Ufficio Studi SACE- SIMEST i principali dati riguardanti l'andamento dell'export italiano aggiornati ad agosto 2019 con focus sui principali mercati di esportazione e sui settori che hanno trainato maggiormente le vendite.