Export italiano di Agroalimentare: le performance nel primo semestre 2016

di lettura

Nel primo semestre 2016 le esportazioni italiane di Agroalimentare hanno registrato un aumento tendenziale complessivamente contenuto, pari al +2.6% in euro rispetto al corrispondente periodo 2015. Tuttavia, si evidenziano andamenti anche significativamente differenti a livello di settori, mercati e territori. Qui di seguito viene presentata una analisi di tali andamenti, ricavata dalle info-grafiche disponibili nel sito Exportpedia.

Image

Settori trainanti e frenanti

Esportazioni italiane di Agroalimentare: var. % tendenziali Gennaio – Giugno 2016

 

Nel primo semestre 2016 Bevande, Dolciumi, condimenti e piatti pronti, Oli e grassi, Formaggi e altri prodotti del latte i principali settori in crescita nei valori tendenziali.

Poco dinamiche, invece, le vendite all’estero di Vino, Pasta, biscotti e altri prodotti da forno, Conserve e succhi di frutta, Carne, pesce e prodotti derivati, Cereali e ortaggi e Carta e cartone.

Mercati trainanti e frenanti

Esportazioni italiane di Agroalimentare: var. % tendenziali Gennaio – Giugno 2016

Nel primo semestre 2016 Spagna, Olanda, Repubblica Ceca, Romania, Polonia, Danimarca, Svezia e Giappone principali mercati trainanti l’export italiano di Agroalimentare; in crescita anche le vendite in Germania, Francia, Grecia, Svizzera, Regno Unito, Stati Uniti, Canada.

Negativi, invece, i risultati tendenziali annui in Cina; stazionari, invece, quelli in Austria, Belgio e Australia.

Territori trainanti e frenanti

Esportazioni italiane di Agroalimentare: var. % tendenziali Gennaio – Giugno 2016

Nel primo semestre 2016 l’export italiano di Agroalimentare ha visto positive performance in particolare per Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Molise e Basilicata.

Poco dinamiche, invece, le vendite all’estero di Agroalimentare delle imprese localizzate in Piemonte, Lazio, Puglia, Sicilia, Sardegna e Valle d’Aosta.

Fonte: Sistema Informativo Ulisse

Analisi di mercato
Altagamma: previsioni Beni personali di lusso e Arredamento di design
Altagamma: previsioni Beni personali di lusso e Arredamento di design
Altagamma ha pubblicato tre report con dati e previsioni sul mercato dei beni personali di lusso e sull’arredamento di design di alta gamma.
Rincari dell’energia: l’impatto sui costi di produzione
Rincari dell’energia: l’impatto sui costi di produzione
Secondo il report pubblicato da Centro Studi Confindustria le dinamiche dei prezzi delle materie prime energetiche stanno colpendo di più l’Italia, rispetto a Francia e Germania.
Rapporto distretti industriali di Intesa Sanpaolo
Rapporto distretti industriali di Intesa Sanpaolo
Il Rapporto annuale sulle imprese distrettuali descrive gli impatti della crisi pandemica, il forte rimbalzo del 2021 e le priorità da affrontare, anche alla luce dell’invasione russa dell’Ucraina.
SACE - Simest: export italiano aprile 2022
SACE - Simest: export italiano aprile 2022
Nei primi quattro mesi dell’anno le esportazioni sono cresciute del 20,7% rispetto allo stesso periodo del 2021.
Il falso Made in Italy a tavola vale 120 miliardi
Il falso Made in Italy a tavola vale 120 miliardi
Secondo Coldiretti il falso Made in Italy agroalimentare nel mondo vale 120 miliardi. La guerra in Ucraina frena gli scambi commerciali, favorisce il protezionismo e moltiplica la diffusione di alimenti taroccati.
Previsioni Istat 2022 - 2023
Previsioni Istat 2022 - 2023
Secondo le previsioni Istat di giugno, il Pil italiano continuerà a crescere sia nel 2022 (+2,8%) sia nel 2023 (+1,9%), seppur in rallentamento rispetto al 2021.
Filiera legno-arredo: performance 2021 sopra le previsioni
Filiera legno-arredo: performance 2021 sopra le previsioni
La filiera legno-arredo chiude il 2021 con un fatturato complessivo che supera i 49 miliardi di euro (18 i miliardi destinati all’export).
Previsioni export vino, olio d’oliva e pasta
Previsioni export vino, olio d’oliva e pasta
Nel 2021 l’export di vino, olio d’oliva e pasta ha rappresentato il 22,4% del totale export agroalimentare nazionale, attestandosi a € 11,7 miliardi (+7% rispetto al 2020).
Conti economici I trimestre 2022
Conti economici I trimestre 2022
Nel primo trimestre il Pil italiano è aumentato dello 0,1% rispetto al trimestre precedente e del 6,2% nei confronti del primo trimestre 2021. La crescita acquisita per quest'anno è pari al 2,6%.
Travel and tourism development index 2021
Travel and tourism development index 2021
L’indice del World Economic Forum misura i fattori e le politiche che consentono lo sviluppo sostenibile e resiliente del settore viaggi e turismo (T&T) in 117 paesi.