Export lombardo: i mercati trainanti nel 2017

di lettura

I dati pubblicati da Istat sulle esportazioni dei territori italiani confermano nel IV trimestre del 2017 la buona crescita dell'export lombardo: +7.5% nei valori in euro rispetto al corrispondente periodo 2016. In particolare, si segnalano le crescite a tassi a due cifre per le province di Brescia, Cremona e Varese, con Milano ad offrire i contributi di gran lunga più rilevanti in termini di valori complessivi.

Export lombardo: i mercati trainanti nel 2017

I dati visualizzati in Exportpedia consentono di cogliere in maniera immediata quali sono i mercati esteri che hanno determinato tale performance e l'andamento complessivo a consuntivo 2017. 
Le mappe riportate nelle tabelle sottoriportate presentano le variazioni delle esportazioni lombarde sui diversi mercati esteri, rispettivamente nell'ultimo trimestre 2017 e nel computo complessivo dell'anno scorso. Si noti che la dimensione associata a ciascun mercato è proporzionale all'importanza rivestita nel portafoglio estero delle imprese regionali.

Le “conferme” più positive sono date – a livello europeo – dai mercati di Svizzera, Polonia, Russia, Romania (con tassi di crescita superiori al +10% nei valori in euro), e - con riferimento ai mercati più lontani - da Giappone e Stati Uniti. Da segnalare, inoltre, le crescite a due cifre nei valori in euro registrate nel trimestre più recente dall'export lombardo sui mercati di Austria, Olanda, Repubblica Ceca, Ungheria, Turchia e Cina

Positive performance – anche se relativamente meno dinamiche (comprese tra il +2% e il +5% nei valori in euro) – hanno caratterizzato, infine, le vendite lombarde rivolte a Germania, Francia e Spagna (tradizionali mercati di riferimento dell'export regionale).

Andamento dei diversi mercati di destinazione dell'export lombardo
IV trimestre 2017

Cumulativo 2017

Scendendo ad un livello più disaggregato, si segnalano alcuni casi di “eccellenza” che hanno caratterizzato l'export lombardo nel corso del 2017: scorrendo la graduatoria della tabella sopra riportata, si evidenziano le esportazioni della provincia di Milano di Farmaci verso i mercati di Stati Uniti e Svizzera (cresciute rispettivamente di 567 e 196 milioni di euro rispetto al 2016), le vendite di Tabacco sul mercato giapponese, di Acciaio dalla provincia di Brescia in Germania, di Aerei dalla provincia di Varese in Polonia.

Tra gli altri casi di “eccellenza” 2017 che meritano una menzione è utile segnalare le vendite lodigiane di Elettronica per telecomunicazioni verso la Spagna, quelle di Farmaci dalla provincia di Bergamo negli Stati Uniti, di Aerei dalla provincia di Varese in Pakistan (e in Svezia).

Si conferma, inoltre, il ruolo centrale delle vendite lombarde di Sistema Moda-Persona, con le positive performance dell'export della provincia di Milano di Cuoio e Pelletteria verso la Cina, di Profumi e cosmetici dalla provincia di Monza-Brianza verso Stati Uniti ed Emirati Arabi. 

Non da ultimo, il comparto metalmeccanico segna crescite positive, con particolare riferimento alle vendite di Valvole, pompe e altra meccanica varia dalla provincia di Brescia negli Stati Uniti e in Germania, di Macchine non utensili dalla provincia di Milano in Egitto, di Bulloni, pentole e altri prodotti in metallo da Brescia in Germania.  

Annalisa Vignoli

Analisi di mercato
Commercio mondiale di Alimentare in sostenuta crescita anche nel 2° trimestre 2019
Alimentare: commercio mondiale in crescita nel 2° trimestre 2019 Il raffreddamento del commercio internazionale non ha finora coinvolto l'industria dell'alimentare confezionato e delle bevande. Stati Uniti, Germania e Cina i mercati trainanti a livello mondiale.
Smart cities in Thailandia e opportunità per imprese italiane
Smart cities in Thailandia e opportunità per imprese italiane Il governo thailandese ha fissato un obiettivo molto ambizioso: entro la fine del 2022, dovranno essere individuate 100 smart cities in 77 provincie del paese. Scopri nell’articolo le opportunità per le imprese italiane.
Che export tira? Scopri i dati
Che export tira? Scopri i dati Nell'articolo dell'Ufficio Studi SACE- SIMEST i principali dati riguardanti l'andamento dell'export italiano aggiornati ad agosto 2019 con focus sui principali mercati di esportazione e sui settori che hanno trainato maggiormente le vendite.
Le performance dell'Export Agroalimentare Italiano nel 1° semestre 2019
Le performance dell'export agroalimentare italiano nel 1° semestre 2019 Nel primo semestre 2019 le esportazioni italiane del comparto agroalimentare (+7% tendenziale cumulato nei valori in euro) hanno confermato performance più favorevoli della media manifatturiera (che sta viaggiando, invece, ad un ritmo inferiore al +3%).
Sistema Salute: continua la forte crescita del mercato americano
Sistema Salute: continua la forte crescita del mercato americano Il secondo trimestre dell'anno ha confermato le performance particolarmente favorevoli delle vendite europee ed italiane.
Elementi principali dell'accordo commerciale UE-Mercosur
Elementi principali dell'accordo commerciale UE-Mercosur Dopo vent’anni di negoziati l’UE ed il Mercosur (mercato comune dell'America meridionale, ne fanno parte in qualità di Stati membri: Argentina, Brasile, Paraguay, Uruguay.
Le estati bollenti della politica turca
Le estati bollenti della politica turca Il partito AKP del presidente Erdoğan ha accusato un duro colpo lo scorso 23 giugno, quando il candidato sindaco del partito d’opposizione (CHP), Imamoglu, ha vinto il rerun delle elezioni a Istanbul con il 54% dei consensi e uno scarto di oltre 800mila voti, numeri che acquisiscono grande rilevanza anche in virtù dell’elevata affluenza alle urne (85%).
Accordo UE – Giappone: un volano per il Made in Italy verso Tokyo
Accordo UE – Giappone: un volano per il Made in Italy verso Tokyo L’Economic Partnership Agreement (Epa), il più grande accordo commerciale bilaterale mai concluso dall'UE in termini di dimensioni di mercato , è entrato in vigore il 1° febbraio scorso.
Mercato serbo: beni intermedi Made in Italy
Mercato serbo: beni intermedi Made in Italy Pur su valori ancora relativamente contenuti, l’export italiano verso la Serbia presenta un profilo di di crescita avviato ormai da tempo. Tale tendenza è attesa confermarsi anche nei prossimi anni.
Il boom degli scambi Italia-Uruguay: un successo effimero?
Il boom degli scambi Italia-Uruguay: un successo effimero? L’Uruguay, piccola geografia di 3,5 milioni di abitanti stretta tra due giganti quali Brasile e Argentina, ha vissuto negli ultimi tre lustri il più lungo periodo ininterrotto di crescita della sua storia.