In vigore Accordo di libero scambio UE-Vietnam

di lettura

L’Accordo di libero scambio tra Unione europea e Vietnam è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea L.186 del 12 giugno 2020 ed è entrato in vigore il 1° agosto.

Image

Il secondo accordo concluso dall’Unione Europea con un paese dell'Asia sudorientale dopo Singapore, prevede:

  • l'immediata cancellazione del 65% dei dazi sulle esportazioni UE in Vietnam, il rimante 35% verrà eliminato progressivamente in 10 anni
  • la cancellazione del 71% dei dazi sulle esportazioni vietnamite verso l'UE, mentre il resto sarà eliminato progressivamente in 7 anni.

Per l’eurodeputato Geert Bourgeois, responsabile per il Parlamento europeo degli accordi di libero scambio e di investimento tra UE e Vietnam, “Le esportazioni dal Vietnam verso l’UE dovrebbero crescere di €15 miliardi all’anno mentre le esportazioni dell’UE verso il Vietnam aumenterebbero di € 8,3 miliardi all’anno”.

L’abbattimento dei dazi e l’apertura del mercato vietnamita porteranno benefici a diversi settori dell’export italiano, in particolare per: meccanica, automotive, tessile, farmaceutico, vinicolo e agroalimentare. L’Accordo riconosce la tutela di 169 Indicazioni Geografiche europee (tra queste 38 IG italiane).

Le agevolazioni tariffarie vengono riconosciute ai beni scambiati che rispettino le regole di origine preferenziale stabilite nell’Allegato II del Protocollo 1 dell'Accordo. La prova dell'origine preferenziale UE per le esportazioni verso il Vietnam di prodotti originari è la dichiarazione su fattura compilata da un esportatore registrato al sistema REX.

L’accordo prevede la possibilità di ricorrere:

  • a misure di salvaguardia commerciale che consentono di riattivare i dazi nei casi in cui le importazioni si rivelino una minaccia per la produzione nazionale
  • ai trattati WIPO in materia di Internet e all’Accordo dell’Aia sulla protezione di marchi, brevetti e disegni industriali.

L’accordo EVFTA prevede anche la riduzione di molti ostacoli non tariffari agli scambi con il Vietnam che aprirà alle imprese UE anche i mercati dei servizi e degli appalti pubblici.

Protezione degli investimenti

L’accordo sulla protezione degli investimenti, firmato il 30 giugno 2019 ad Hanoi, entrerà in vigore dopo essere stato ratificato da tutti gli Stati membri e sostituirà gli accordi bilaterali in materia di investimenti attualmente in vigore tra il Vietnam e gli Stati membri dell'UE.

L’accordo mira a garantire prevedibilità e stato di diritto per gli investitori. Il Vietnam ha accettato un moderno sistema giurisdizionale per gli investimenti (ICS) con magistrati indipendenti, un codice di condotta e un facile accesso per le piccole e medie imprese.

 

Analisi di mercato
Export agroalimentare 2021
L'export agroalimentare supererà i 50 miliardi nel 2021
Secondo l’Istat, l'export dei beni di consumo non durevole, di cui l'alimentare rappresenta una gran parte, ha registrato a giugno 2021 un incremento del +15,2% su giugno 2020 (quando l'export agroalimentare aveva registrato un +1,6%), sul semestre l'aumento tendenziale è dell'11,5% (nel semestre 2020 +2,2%).
Digitale in Italia 2021
Previsioni mercato digitale in Italia
Secondo il 52° rapporto Anitec-Assinform, nel 2020 il mercato digitale italiano vale oltre 71,5 miliardi di euro. L’incidenza del mercato digitale sul PIL è passata dal 4% al 4,3% nel triennio 2017-2020.
Yachting Italia 2021
Mercato italiano della cantieristica nautica
Secondo il report di Deloitte, Il valore della produzione della cantieristica nautica italiana ammonta a 2,8 miliardi di euro (crescita media del 12,7% tra il 2014 e il 2019).
Bollettino economico della BCE settembre 2021
Bollettino economico della BCE settembre 2021
Le proiezioni macroeconomiche formulate a settembre 2021 dagli esperti della BCE, rispetto all’esercizio precedente, segnano una lieve revisione al rialzo delle prospettive di crescita dell’economia mondiale.
Export Italia luglio 2021
SACE - Simest: Export italiano luglio 2021
Nei primi 7 mesi dell'anno si registra un incremento sostenuto delle vendite italiane all’estero (+22,8% vs. gen-lug’ 20). Tale dinamica continua a beneficiare del confronto con aprile e maggio 2020, mesi di restrizioni dovute alla pandemia, durante i quali le esportazioni di beni italiane sono crollate.
Congiuntura metalmeccanica
Congiuntura Metalmeccanica (settembre 2021)
Secondo l’Indagine congiunturale di Federmeccanica, nei mesi più recenti l’attività produttiva metalmeccanica ha superato i volumi di produzione che si realizzavano prima della pandemia.
Rapporto Export SACE 2021
Rapporto Export SACE 2021
La XV edizione del Rapporto Export di SACE offre informazioni utili per orientarsi sui mercati esteri e comprendere le dinamiche dell’export italiano.
Gap infrastrutture Italia
Il capitale infrastrutturale dell’Italia
La competitività delle imprese è legata alla disponibilità di una rete adeguata di trasporti e di telecomunicazioni, nonché alla qualità del servizio energetico e idrico input essenziali dei processi di produzione.
Regioni italiane export I semestre 2021
Esportazioni delle regioni italiane (II trimestre 2021)
Nel secondo trimestre l'Istat stima una crescita congiunturale delle esportazioni, con intensità diverse, per tutte le ripartizioni: +7,3% il Nord-est, +3,8% il Sud e Isole, +3,6% il Nord-ovest e +0,2% il Centro.
Promuovere il commercio di ortofrutta Italia-Cina
Promuovere il commercio di ortofrutta Italia-Cina
Dal Forum Italia-Cina, evento di apertura del Macfrut, arriva la proposta di creare un Hub logistico nel Nord-Est per servire il mercato della Cina (terzo importatore mondiale di ortofrutta).