In vigore Accordo di libero scambio UE-Vietnam

di lettura

L’Accordo di libero scambio tra Unione europea e Vietnam è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea L.186 del 12 giugno 2020 ed è entrato in vigore il 1° agosto.

Image

Il secondo accordo concluso dall’Unione Europea con un paese dell'Asia sudorientale dopo Singapore, prevede:

  • l'immediata cancellazione del 65% dei dazi sulle esportazioni UE in Vietnam, il rimante 35% verrà eliminato progressivamente in 10 anni
  • la cancellazione del 71% dei dazi sulle esportazioni vietnamite verso l'UE, mentre il resto sarà eliminato progressivamente in 7 anni.

Per l’eurodeputato Geert Bourgeois, responsabile per il Parlamento europeo degli accordi di libero scambio e di investimento tra UE e Vietnam, “Le esportazioni dal Vietnam verso l’UE dovrebbero crescere di €15 miliardi all’anno mentre le esportazioni dell’UE verso il Vietnam aumenterebbero di € 8,3 miliardi all’anno”.

L’abbattimento dei dazi e l’apertura del mercato vietnamita porteranno benefici a diversi settori dell’export italiano, in particolare per: meccanica, automotive, tessile, farmaceutico, vinicolo e agroalimentare. L’Accordo riconosce la tutela di 169 Indicazioni Geografiche europee (tra queste 38 IG italiane).

Le agevolazioni tariffarie vengono riconosciute ai beni scambiati che rispettino le regole di origine preferenziale stabilite nell’Allegato II del Protocollo 1 dell'Accordo. La prova dell'origine preferenziale UE per le esportazioni verso il Vietnam di prodotti originari è la dichiarazione su fattura compilata da un esportatore registrato al sistema REX.

L’accordo prevede la possibilità di ricorrere:

  • a misure di salvaguardia commerciale che consentono di riattivare i dazi nei casi in cui le importazioni si rivelino una minaccia per la produzione nazionale
  • ai trattati WIPO in materia di Internet e all’Accordo dell’Aia sulla protezione di marchi, brevetti e disegni industriali.

L’accordo EVFTA prevede anche la riduzione di molti ostacoli non tariffari agli scambi con il Vietnam che aprirà alle imprese UE anche i mercati dei servizi e degli appalti pubblici.

Protezione degli investimenti

L’accordo sulla protezione degli investimenti, firmato il 30 giugno 2019 ad Hanoi, entrerà in vigore dopo essere stato ratificato da tutti gli Stati membri e sostituirà gli accordi bilaterali in materia di investimenti attualmente in vigore tra il Vietnam e gli Stati membri dell'UE.

L’accordo mira a garantire prevedibilità e stato di diritto per gli investitori. Il Vietnam ha accettato un moderno sistema giurisdizionale per gli investimenti (ICS) con magistrati indipendenti, un codice di condotta e un facile accesso per le piccole e medie imprese.

 

Analisi di mercato
La cosmetica in Lombardia
La cosmetica in Lombardia
Assolombarda e Cosmetica Italia hanno pubblicato dati aggiornati sul settore cosmetico lombardo e sulle principali destinazioni del made in Italy.
Foreign Direct Investment 2021
Foreign Direct Investment 2021
I flussi globali degli Investimenti Diretti Esteri sono aumentati dell'88% nel 2021 a 1.815 miliardi di USD (+37% rispetto ai livelli pre-pandemici). Tuttavia, le prospettive restano incerte, dato l'attuale contesto geopolitico.
SACE - Simest: export italiano febbraio 2022
SACE - Simest: export italiano febbraio 2022
Tra gennaio e febbraio 2022 le esportazioni italiane sono cresciute del +22,6% in termini tendenziali mostrando, da un lato, una componente di rimbalzo rispetto a inizio 2021, e dall’altro, una forte crescita dei valori esportati a fronte di un aumento più contenuto dei volumi.
Vino: performance 2021 e impatto del conflitto in Ucraina
Vino: performance 2021 e impatto del conflitto in Ucraina
Secondo il Focus SACE, il 2021 è stata un’annata scarsa per la produzione mondiale di vino: 250 milioni di ettolitri (-4% rispetto al 2020 e -7% rispetto alla media ventennale).
Rapporto sulla competitività dei settori produttivi
Rapporto sulla competitività dei settori produttivi
Il Rapporto dell’Istat sulla competitività dei settori produttivi fornisce un quadro informativo sulla struttura, la performance e la dinamica del sistema produttivo italiano.
L’economia globale del benessere
L’economia globale del benessere
Il rapporto del Global Wellness Institute stila una classifica di 150 paesi in base alla loro spesa annuale in 11 comparti del settore benessere (alimentazione, attività fisica, bellezza, benessere mentale...).
Congiuntura agroalimentare 2021
Congiuntura agroalimentare 2021
Il Report Agrimercati di Ismea analizza le dinamiche dell’agroalimentare italiano nel 2021 e le nuove criticità legate al conflitto Russia - Ucraina.
MedTech: trend globali e previsioni
MedTech: trend globali e previsioni
L’Area Studi Mediobanca ha analizzato i conti annuali delle 227 maggiori imprese del MedTech italiano con fatturato aggregato pari a 18,6 miliardi di cui il 40% realizzati all’estero.
Bollettino economico Banca d’Italia aprile 2022
Bollettino economico Banca d’Italia aprile 2022
Banca d’Italia pubblica le stime dell’impatto sull’economia nazionale del conflitto Russia - Ucraina.
Indice PMI settore manifatturiero Eurozona,  marzo 2022
Indice PMI settore manifatturiero Eurozona, marzo 2022
L'indice PMI del manifatturiero dell’Eurozona, a marzo, scende a 56.5 (era 58.2 a febbraio) a causa dell'inflazione e delle tensioni geopolitiche crescenti.