L’internazionalizzazione del settore nautico

Nell’ambito del 53° Salone Nautico Internazionale di Genova, UCINA Confindustria Nautica in collaborazione con EBI – European Boating Industry (la federazione europea del settore) ha organizzato un convegno da cui sono emersi alcuni interessanti trend.

La panoramica dell’attuale situazione dei mercati stranieri è la seguente:

  • nel sud est asiatico, caratterizzato da un mercato in forte crescita dal 2008, si stia sviluppando un network di circa 100 marine con hub a Phuket, Langkawi, Penang e Singapore
  • aumentano esponenzialmente i Saloni nautici così come il numero dei produttori cinesi in grado di proporre un prodotto di discreta qualità a prezzi particolarmente competitivi, soprattutto nel segmento dei superyacht
  • in Cina, considerata uno dei mercati più promettenti, persiste una diversa attitudine nei confronti delle imbarcazioni, considerate status symbol e spazi da vivere più in banchina che in navigazione
  • la Corea del Sud è un mercato in crescita grazie anche a un forte supporto governativo
  • da seguire anche Paesi quali quali Brunei, Cambogia, Vietanam, Myanmar e Sri Lanka
  • in India, problemi politici e di morfologia delle coste, hanno frenato lo sviluppo delle marine e, di fatto, oggi ne esiste una sola operativa
  • il Giappone, Paese asiatico con il mercato nautico più sviluppato, ha registrato una importante contrazione del parco nautico
  • i Paesi del Golfo - Bahrain, Kuwait, Oman, Qatar, Arabia Saudita ed Emirati Arabi – rappresentano invece un mercato stabile, con buone possibilità di crescita anche grazie all’aumento delle marine, attualmente concentrate soprattutto in Kuwait
  • in Sud America, esistono interessanti prospettive in Argentina, Colombia, Messico, Venezuela e, naturalmente, Brasile, ad oggi il paese che vanta il mercato nautico più consistente, con oltre 70.000 imbarcazioni di piccola-media lunghezza e più di 3.000 superiori ai 13 metri
  • in Africa, in particolare Nigeria, Tanzania, Kenya e Uganda (quest’ultima per via dell’importante presenza del Lago Vittoria)   le prospettive sono molto positive.

Fonte: UCINA

 

Analisi di mercato
Belt and Road: quali impatti sul commercio internazionale e sugli IDE
Belt and Road: quali impatti sul commercio internazionale e sugli IDE Era il 2013 quando il Presidente cinese Xi Jinping presentava al mondo la Belt and Road Initiative (BRI), il mega-progetto che intende rivitalizzare ...
Costa D’Avorio: opportunità per l'agroindustria
Costa D’Avorio: opportunità per l'agroindustria italiana Archiviata la crisi politica e sociale del decennio 2002-2012 e fatto salvo il riacutizzarsi del rischio politico con una rivolta militare avvenuta nel gennaio 2017, la Costa d’Avorio è una delle economie più dinamiche del continente africano.
Agroalimentare: andamento export mondiale
Agroalimentare: andamento export mondiale Nel 3° trimestre frenata per l'export mondiale, ma "a macchia di leopardo" a livello merceologico e, soprattutto, geografico.
Croazia: import prodotti di fascia alta
Croazia: import prodotti di fascia alta Secondo l’analisi di StudiaBo-Promos Milano realizzato per Tribuna Economica sulle importazioni del mercato croato per fasce di prezzo, si ...
Elezioni Usa alle porte. Quali scenari?
Elezioni Usa midterm: quali scenari? “It’s the economy, stupid!”: si tratta di uno dei famosi slogan che permise a Bill Clinton di prevalere su George Bush senior alle presidenziali del ’92.
Sistema Salute: cresce l'export nel 3° trimestre 2018
Sistema Salute: cresce l'export nel 3° trimestre 2018 Nell’ultimo trimestre +17.7% tendenziale in euro, confermandosi su livelli di massimo assoluto. Continua la crescita con tassi a due cifre delle importazioni USA.
USA, Canada e Messico: Dal 1° dicembre al via l'accordo trilaterale
USA, Canada e Messico: Dal 1° dicembre al via l'accordo trilaterale Dopo 13 mesi di negoziati, gli Stati Uniti, il Messico e il Canada hanno concluso l'accordo Stati Uniti, Messico, Canada (USMCA) progettato per sostituire l'accordo di libero scambio nordamericano del quarto di secolo (NAFTA).
La Moda made in Italy e i mercati internazionali
La moda made in Italy e i mercati internazionali Nel 3° trimestre dell’anno raggiunto un nuovo punto di massimo delle esportazioni italiane di prodotti finiti per la persona.
Che export tira? Scopri i dati di agosto
Che export tira? Scopri i dati di agosto Nell'articolo dell'Ufficio Studi SACE- SIMEST i principali dati riguardanti l'andamento dell'export italiano aggiornati ad agosto 2018, con focus sui principali mercati di esportazione e sui settori che hanno trainato maggiormente le vendite.
Albania: import prodotti di fascia alta
Albania: import prodotti di fascia alta Secondo l’analisi di StudiaBo sulle importazioni del mercato albanese per fasce di prezzo, si documentano le seguenti opportunità sui ...