Investimenti in startup in Italia nel 2020

di lettura

Nel 2020 le startup hi-tech italiane hanno raccolto 683 milioni di euro, circa 11 milioni in meno di quanto raccolto nel 2019.

Image

Nonostante le gravi conseguenze economiche scatenate dalla pandemia, l’ecosistema italiano ha saputo confermarsi sugli stessi livelli del 2018, anno del sostanziale “raddoppio” del volume degli investimenti, dimostrando basi solide anche di fronte un’emergenza globale.

Secondo l’Osservatorio Startup Hi-tech, gli investimenti da attori formali diventano la prima fonte di finanziamento con una quota del 42% del capitale a disposizione. I finanziamenti da attori informali rimangono stabili con una quota del 36%.

La componente dei finanziamenti internazionali determina in maniera significativa il calo complessivo degli investimenti nel 2020, passando da oltre 231 milioni di euro del 2019 ai poco più di 148 milioni di euro nel 2020. In questa componente è mancato soprattutto l’apporto delle Corporate internazionali che, a parte alcune eccezioni, denotano un atteggiamento più conservativo.

I trasferimenti di capitali a livello globale si sono sostanzialmente dimezzati nel 2020 a causa della pandemia, ed essendo stata l’Italia tra i Paesi colpiti più duramente nei primi mesi dell’anno, l’aumentata percezione di rischio ha determinato un rallentamento nell’afflusso di capitali esteri.

Il segmento dell’Equity crowdfunding continua a crescere, passando dai 65 milioni di euro del 2019 agli 80 milioni di euro di preconsuntivo 2020 (+23%), a testimonianza di come il fenomeno sia sempre più affermato in Italia e di come questi attori e piattaforme rappresentino un punto di riferimento credibile per aggregare sia piccoli investitori privati, sia investitori professionali

Sebbene il taglio medio degli investimenti dei Venture Capital si abbassi nel 2020 rispetto all’anno passato, vedendo il 44% delle operazioni di valore superiore al milione di euro, rispetto al 66% del 2019, nell’ecosistema si rileva la presenza di 12 grandi operazioni superiori ai 10 milioni di euro.

L’Osservatorio Startup Hi-tech è promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano in collaborazione con InnovUp – Italian Innovation & Startup Ecosystem.

Fonte: School of Management del Politecnico di Milano

Analisi di mercato
Altagamma: previsioni Beni personali di lusso e Arredamento di design
Altagamma: previsioni Beni personali di lusso e Arredamento di design
Altagamma ha pubblicato tre report con dati e previsioni sul mercato dei beni personali di lusso e sull’arredamento di design di alta gamma.
Rincari dell’energia: l’impatto sui costi di produzione
Rincari dell’energia: l’impatto sui costi di produzione
Secondo il report pubblicato da Centro Studi Confindustria le dinamiche dei prezzi delle materie prime energetiche stanno colpendo di più l’Italia, rispetto a Francia e Germania.
Rapporto distretti industriali di Intesa Sanpaolo
Rapporto distretti industriali di Intesa Sanpaolo
Il Rapporto annuale sulle imprese distrettuali descrive gli impatti della crisi pandemica, il forte rimbalzo del 2021 e le priorità da affrontare, anche alla luce dell’invasione russa dell’Ucraina.
SACE - Simest: export italiano aprile 2022
SACE - Simest: export italiano aprile 2022
Nei primi quattro mesi dell’anno le esportazioni sono cresciute del 20,7% rispetto allo stesso periodo del 2021.
Il falso Made in Italy a tavola vale 120 miliardi
Il falso Made in Italy a tavola vale 120 miliardi
Secondo Coldiretti il falso Made in Italy agroalimentare nel mondo vale 120 miliardi. La guerra in Ucraina frena gli scambi commerciali, favorisce il protezionismo e moltiplica la diffusione di alimenti taroccati.
Previsioni Istat 2022 - 2023
Previsioni Istat 2022 - 2023
Secondo le previsioni Istat di giugno, il Pil italiano continuerà a crescere sia nel 2022 (+2,8%) sia nel 2023 (+1,9%), seppur in rallentamento rispetto al 2021.
Filiera legno-arredo: performance 2021 sopra le previsioni
Filiera legno-arredo: performance 2021 sopra le previsioni
La filiera legno-arredo chiude il 2021 con un fatturato complessivo che supera i 49 miliardi di euro (18 i miliardi destinati all’export).
Previsioni export vino, olio d’oliva e pasta
Previsioni export vino, olio d’oliva e pasta
Nel 2021 l’export di vino, olio d’oliva e pasta ha rappresentato il 22,4% del totale export agroalimentare nazionale, attestandosi a € 11,7 miliardi (+7% rispetto al 2020).
Conti economici I trimestre 2022
Conti economici I trimestre 2022
Nel primo trimestre il Pil italiano è aumentato dello 0,1% rispetto al trimestre precedente e del 6,2% nei confronti del primo trimestre 2021. La crescita acquisita per quest'anno è pari al 2,6%.
Travel and tourism development index 2021
Travel and tourism development index 2021
L’indice del World Economic Forum misura i fattori e le politiche che consentono lo sviluppo sostenibile e resiliente del settore viaggi e turismo (T&T) in 117 paesi.