Istat: Commercio estero extra Ue marzo 2020

di lettura

L’Istat rileva, a marzo 2020, una forte contrazione dell’export verso i paesi extra Ue che riflette gli effetti delle misure di contenimento adottate nel nostro Paese e nei principali paesi di destinazione per contrastare l’emergenza Covid-19.

Istat: Commercio estero extra Ue marzo 2020

A marzo 2020 l’interscambio commerciale con i paesi extra Ue registra una netta riduzione congiunturale sia per le esportazioni (-13,9%) sia per le importazioni (-12,4%). Il saldo commerciale è stimato pari a +5.213 milioni (era +4.699 milioni a marzo 2019).

La forte contrazione su base mensile dell’export interessa tutti i raggruppamenti principali di industrie ed è più accentuata per beni strumentali (-24,6%) e beni di consumo durevoli (-21,8%).

A marzo 2020, l’export per l’area extra Ue registra le seguenti forti contrazioni:

  • paesi OPEC (-24,3%)
  • Svizzera (-18,8%)
  • paesi ASEAN (-18,3%)
  • Cina (-15,0%)
  • Giappone (-12,7%).

Flussi commerciali con i Paesi extra Ue, variazioni percentuali tendenziali

Gennaio 2016 - marzo 2020

Export Italia extra-Ue marzo 2020

Nel primo trimestre 2020, la dinamica congiunturale delle esportazioni è negativa (-3,2%) e sintesi di flessioni che coinvolgono tutti i raggruppamenti principali di industrie, i più marcati dei quali si registrano per energia (-10,1%) e beni di consumo durevoli (-6,0%).

L’export è in deciso calo anche su base annua (-12,7%). La caduta, generalizzata, è particolarmente ampia per beni di consumo durevoli (-28,0%) e beni strumentali (-20,8%).  Su base annua, la netta riduzione delle vendite di beni strumentali sui mercati esteri spiega da sola per 7,4 punti percentuali la contrazione tendenziale delle esportazioni.

A partire dai dati di febbraio 2020, con l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea, l’Istat avvia la pubblicazione dei dati di commercio estero per la nuova area extra Ue27, in linea con la politica di diffusione Eurostat.

Fonte: Istat

 

Analisi di mercato
Previsioni Ocse dicembre 2020
Previsioni Ocse dicembre 2020
L’Ocse ha aggiornato a dicembre le previsioni economiche. La stima 2020 per l’Italia si colloca in linea con le aspettative del governo (-9,1%), nel 2021 la crescita sarà del 4,3%, del 3,2% nel 2022.
L’impatto del Covid-19 sul settore crocieristico
L’impatto del Covid-19 sul settore crocieristico
Negli ultimi decenni il crocieristico è stato tra i settori a maggiore espansione. Saprà risollevarsi anche dalla crisi Covid-19?
Osservatorio Vinitaly - Nomisma Wine Monitor 2020
Osservatorio Vinitaly - Nomisma Wine Monitor 2020
Solo un’azienda vitivinicola italiana su 10 aumenterà il proprio business nel 2020, mentre per oltre 7 imprese su 10 le vendite totali vireranno in negativo.
La produzione globale dopo il Covid: quale riassetto in Asia?
La produzione globale dopo il Covid: quale riassetto in Asia?
Pubblichiamo un abstract del Focus on di Sace - Simest  “La produzione globale dopo il Covid: verso un nuovo riassetto asiatico?”
GreenItaly 2020
GreenItaly 2020
L’Italia è leader europeo nel riciclo dei rifiuti e nell’economia circolare secondo l’undicesimo rapporto sulla green economy italiana di Symbola e Unioncamere.
L’economia delle regioni italiane (novembre 2020)
L’economia delle regioni italiane (novembre 2020)
Gli aggiornamenti congiunturali di Banca d’Italia sull’andamento dell’economia nelle regioni italiane (novembre 2020).
Prometeia:  Analisi dei settori industriali ottobre 2020
Prometeia: Analisi dei settori industriali ottobre 2020
A partire dai mesi estivi, l’industria manifatturiera italiana ha registrato un recupero intenso e diffuso, che tuttavia non potrà impedire un calo del fatturato del 14.3% a prezzi costanti nel 2020.
SACE - Simest: Export italiano settembre 2020
SACE - Simest: Export italiano settembre 2020
L'export italiano di beni mostra una contrazione dell'11,6% nei primi nove mesi dell'anno, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.
SACE - Simest: Export italiano agosto 2020
SACE - Simest: Export italiano agosto 2020
L'export italiano di beni mostra una contrazione del 13,3% nei primi otto mesi dell'anno, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.
ISMEA: bilancia agroalimentare nazionale I semestre 2020
ISMEA: bilancia agroalimentare nazionale I semestre 2020
Nonostante l’emergenza sanitaria mondiale, le esportazioni italiane di prodotti agroalimentari sono aumentate durante i primi sei mesi del 2020.