La cosmetica in Lombardia

di lettura

Assolombarda e Cosmetica Italia hanno pubblicato dati aggiornati sul settore cosmetico lombardo e sulle principali destinazioni del made in Italy.

Image

Nella cosmetica si annoverano numerosi beni di consumo (prodotti per capelli, viso, mani, corpo) orientati alla clientela femminile, a quella maschile e ai bambini, in un ampio spettro di offerta dalla profumeria all’igiene.

La pandemia ha colpito duramente il comparto cosmetico in Lombardia (a fine 2020 il fatturato è crollato del -10,6%, passando da oltre 8 miliardi di euro nel 2019 a 7,2 miliardi di euro. Su questa contrazione pesa il crollo delle vendite all’estero: -13,3% la variazione annua (in valore dai 3,7 miliardi di euro nel 2019 ai 3,2 miliardi nel 2020).

Il settore ha saputo reagire alla crisi. Alcune imprese si sono riconvertite, mettendo a disposizione prodotti idroalcolici per il contenimento dei contagi, altre hanno messo in atto strategie di investimento in innovazione e di rafforzamento dei servizi al consumatore.

La Lombardia è la regione con la più alta densità di imprese cosmetiche: qui infatti si concentra più della metà delle imprese cosmetiche presenti sul territorio nazionale (55,1%), seguita a distanza da Emilia-Romagna (10,9%), Veneto (6,8%), Toscana (5,5%) e Piemonte (5,1%).

La Lombardia è leader in termini di fatturato interno (circa il 61%). Il 44% del fatturato totale delle imprese cosmetiche lombarde proviene dalle vendite estere (rispetto al 39% a livello nazionale).

Il fatturato globale del settore cosmetico lombardo nel 2021 ha superato i 7,9 miliardi, con una crescita del 10,5% rispetto al 2020. A trainare la performance sui mercati esteri l’export che cresce del 14,1% nel 2021 a 3,7 miliardi di euro. Secondo le ultime previsioni, dovremo aspettare la fine del 2022 per un recupero completo dei livelli pre pandemici.

La crescita attesa per il 2022 è del +3,1% in termini di fatturato totale (8,2 miliardi di euro). Il recupero si stima essere più robusto sulla domanda estera (+3,4%) rispetto a quella interna (+2,9%).

Per quanto riguarda i principali mercati di destinazione dell’export cosmetico, il dato è disponibile al 2021 e solo a livello nazionale: tuttavia, alla luce dell’incidenza della Lombardia sull’export italiano, la graduatoria nazionale può essere considerata una buona approssimazione del dato regionale.

Top 10 Paesi di destinazione esportazioni settore cosmetico italiano 2021 (valori in milioni di euro e variazioni %)

Top 10 mercati export cosmetica

A livello nazionale la top ten dei principali mercati esteri rappresenta più del 63% dell’ammontare complessivo dell’export del settore. I primi mercati esteri di destinazione che da soli rappresentano il 33% del dato nazionale sono:

  1. Francia (553 milioni di euro)
  2. Stati Uniti (528 milioni di euro)
  3. Germania (498 milioni di euro).

Fonte: Assolombarda

 

Analisi di mercato
Preconsuntivo occhialeria: produzione +24%, export +22,5%
Preconsuntivo occhialeria: produzione +24%, export +22,5%
L’occhialeria italiana ha brillato sui mercati internazionali nel 2022, ma le tensioni inflattive e l’incertezza hanno pesato sul mercato interno e sui margini.
Migliorano le aspettative sull’economica italiana
Migliorano le aspettative sull’economica italiana
L’economia italiana registra, dopo sette trimestri consecutivi di crescita, una lieve flessione congiunturale (-0,1%) nell’ultimo trimestre del 2022.
Export Filatura italiana nel 2022
Export Filatura italiana nel 2022
Centro Studi Confindustria Moda ha presentato una ricerca sulla filatura italiana (produzione di filati lanieri, cotonieri e linieri).
Venture capital in Italia: +48% nel 2022
Venture capital in Italia: +48% nel 2022
Italian Tech Alliance e Growth Capital hanno pubblicato i dati sugli investimenti in venture capital in Italia.
SACE SIMEST Export italiano novembre 2022
SACE SIMEST Export italiano novembre 2022
Tra gennaio e novembre le vendite all’estero di beni si sono confermate in ampio rialzo (+20,5% rispetto allo stesso periodo del 2021). L’andamento è guidato dai valori medi unitari (vmu; 20,1%), stabili i volumi (+0,3%).
Previsioni economiche BCE
Previsioni economiche BCE
La BCE ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita per l’Area dell’euro nel biennio 2023 e 2024 e al rialzo le proiezioni sull’inflazione.
Turismo invernale in montagna e cambiamenti climatici
Turismo invernale in montagna e cambiamenti climatici
Il turismo di montagna fornisce un contributo significativo all'economia delle aree alpine ed è uno dei pilastri del settore turistico italiano.
Messico: buone prospettive per il made in Italy
Messico: buone prospettive per il made in Italy
Il Messico è l’unico Paese dell’America Latina a essere realmente inserito all’interno delle catene del valore regionali e globali.
SACE SIMEST Export italiano ottobre 2022
SACE SIMEST Export italiano ottobre 2022
Nei primi 10 mesi del 2022 le esportazioni italiane di beni continuano a crescere (+20,8% rispetto a gennaio-ottobre 2021).
Rapporto Ismea Qualivita 2022
Rapporto Ismea Qualivita 2022
Ismea e Qualivita hanno pubblicato il report sulle produzioni agroalimentari e vitivinicole italiane Dop, Igp e Stg nel 2021.