Mercati a maggiore potenziale: uno sguardo al 2021

di lettura

Nel biennio 2020-2021 sono i paesi ASEAN, Vietnam in testa, a offrire le maggiori opportunità.

Mercati a maggiore potenziale: uno sguardo al 2021

Recentemente è stata aggiornata la banca dati Previsioni, che offre la possibilità di analizzare l’andamento del commercio internazionale dal 2000 al 2023 per 152 paesi e oltre 3000 codici prodotto.
Integrando queste informazioni con il tasso di crescita del PIL a prezzi costanti presente nella banca dati World Economic Outlook, è possibile individuare le aree e, più in particolare, i mercati, che offrono le migliori opportunità per le imprese esportatrici italiane.
Il grafico che segue mostra il tasso di crescita medio annuo (CAGR) dell’import e quello del PIL nel periodo 2020-2021 per i paesi che rispettano i seguenti requisiti:

  • Valore totale dell’Import superiore a 80 miliardi $ nel 2021;
  • Crescita del PIL superiore al 3% annuo.

 

Come si nota dal grafico, quasi tutti i paesi sono in Asia e 4 (VietnamIndonesiaFilippine e Thailandia) appartengono all’ASEAN (Association of South-East Asian Nations). Per approfondire ulteriormente l’analisi si possono individuare i Sistemi (aggregati di settori) il cui import è previsto in accelerazione nel biennio 2020-2021 rispetto al decennio 2010-2019. A titolo esemplificativo analizziamo il Vietnam, che risulta il caso più virtuoso dei paesi ASEAN e può presentare opportunità economiche per l'Italia.

Vietnam - Import dall'Italia per Sistema

Il grafico che segue riporta in ascissa il tasso di variazione medio annuo dell’import nel decennio 2010-2019 e in ordinata quello previsto nel 2020-2021. L’import di ciascun settore nel 2018 è rappresentato dall’ampiezza della sfera. La linea gialla è la bisettrice, utilizzabile come discriminante tra i settori che sono prospettati in accelerazione nel 2020-2021 rispetto al decennio 2010-2019 (situati sopra la bisettrice) e i settori che risultano in decelerazione (situati sotto la bisettrice).

Il trend di crescita della maggior parte del cluster contenente i prodotti tipici del Made in Italy è previsto in accelerazione, a conferma dell’alta qualità riconosciuta alle eccellenze del Belpaese. Tra questi, spiccano senza dubbio Agroalimentare (E0) e Prodotti finiti per la persona (E2), che supereranno i già consistenti tassi di crescita dell’ultimo decennio, raggiungendo rispettivamente il 35 e il 21% di crescita media annua. Da segnalare anche Prodotti finiti di largo consumo (E1), Prodotti e strumenti per la salute (E4) e Beni intermedi in materie tessili e pelli (B2). Come si nota dal grafico, inoltre, il settore in maggiore accelerazione è quello delle Materie prime industriali (A2), i cui valori di import sono tuttavia molto bassi.

Conclusioni

La forte crescita del Vietnam rappresenta per le imprese italiane un’opportunità da cogliere per ampliare il proprio bacino di mercati esteri a tutti i paesi ASEAN. Recentemente è stato infatti ultimato un accordo di libero scambio tra Europa e Vietnam che, una volta firmato da entrambe le economie, porterà ad un incremento dell’interscambio tra le due economie e renderà il Vietnam la seconda porta di ingresso ai 10 paesi dell’Associazione dopo la città-Stato di Singapore, con cui l’Europa ha attualmente in vigore un accordo di libero scambio.

Giulio Grisanti

Analisi di mercato
Guida Obiettivo  India
Guida Obiettivo India
Sace - Simest ha pubblicato una guida dedicata alle imprese italiane interessate al mercato indiano.
SACE - Simest: Export italiano luglio 2020
SACE - Simest: Export italiano luglio 2020
Le esportazioni italiane di beni registrano una contrazione del 14% nei primi sette mesi dell'anno, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.
Accordo Ue-Cina sui prodotti alimentari Dop e Igp
Accordo Ue-Cina sui prodotti alimentari Dop e Igp
L’accordo per il mutuo riconoscimento di un paniere di 100 prodotti alimentari a indicazione geografica porterà vantaggi commerciali alle aziende italiane che esportano in Cina a partire dal 2021.
Rapporto Export Sace 2020
Rapporto Export Sace 2020
Tra economie in lenta ripartenza e intere aree geografiche ancora in piena emergenza sanitaria, la crescita economica e gli scambi mondiali sono destinati a registrare quest’anno variazioni ampiamente negative.
Global Attractiveness Index 2020
Global Attractiveness Index 2020
Presentati i risultati del GAI 2020, studio realizzato da The European House - Ambrosetti con Aviva Assicurazioni in Italia, Philip Morris Italia e Toyota Material Handling Italia.
Andamento dell’economia italiana in Agosto (Istat)
Andamento dell’economia italiana in Agosto (Istat)
Dopo il crollo di marzo e aprile il commercio internazionale di merci in volume, che nel secondo trimestre è diminuito del 12,5%, a giugno ha registrato un rimbalzo significativo e diffuso tra i paesi.
Cosmetica: nel I semestre 2020 cade la domanda mondiale, in controtendenza la Cina
Cosmetica: nel I semestre 2020 cade la domanda mondiale, in controtendenza la Cina
Nel 2° trimestre 2020 la domanda mondiale di profumi e cosmetici è caduta del 23.7% in euro (oltre il 25% in dollari) in termini tendenziali.
Indice PMI eurozona agosto 2020: per l’Italia risultati incoraggianti
Indice PMI eurozona agosto 2020: per l’Italia risultati incoraggianti
Produzione e nuovi ordini sono aumentati a tassi elevati, mantenendo l’Indice PMI del settore manifatturiero dell’eurozona sopra quota 50 per il secondo mese consecutivo.
L’Italia nell’economia internazionale 2019 - 2020
L’Italia nell’economia internazionale 2019 - 2020
Il Rapporto sul commercio estero dell’ICE offre informazioni e dati sull’andamento dei mercati mondiali e dell’export italiano nel 2019 e sulle prospettive di ripresa nei prossimi due anni.
Italia: Pil, produzione industriale e commercio con l’estero
Italia: Pil, produzione industriale e commercio con l’estero
L’Istat ha pubblicato i dati sulla stima preliminare del Pil italiano nel secondo trimestre, sulla produzione industriale e sul commercio con l’estero di giugno.