Sistema Salute: continua la forte crescita del mercato americano

di lettura

Il secondo trimestre dell'anno ha confermato le performance particolarmente favorevoli delle vendite europee ed italiane.

Image

Il mercato statunitense continua ad offrire rilevanti opportunità di crescita per le vendite di Sistema Salute: i dati relativi al primo semestre 2019 (pre-stime formulate da StudiaBo utilizzando le dichiarazioni di commercio estero delle imprese americane raccolte dall'U.S. Census Bureau) segnalano un incremento cumulato tendenziale delle importazioni statunitensi di Prodotti e strumenti per la Salute prossimo al +16% nei valori in euro (+9% in dollari), toccando un nuovo punto di massimo nei livelli trimestrali prossimo ai 42 miliardi di euro (superiore ai 47 miliardi in dollari). Su base annua, le importazioni USA del Sistema Salute hanno raggiunto il valore record di quasi 151 miliardi di euro (circa 173 miliardi in dollari).

Le importazioni dai paesi UE di Prodotti e strumenti per la Salute del mercato statunitense hanno evidenziato performance particolarmente favorevoli: nel secondo trimestre 2019, grazie ad una crescita tendenziale del +23%, hanno toccato un nuovo picco assoluto (23 miliardi di euro), per un controvalore su base annuale di circa 82 miliardi di euro (migliorando il record di 76 miliardi di euro del 2018).

Nella top-5 dei partner commerciali più dinamici per incrementi nel 1° semestre 2019, troviamo ben 4 paesi europei. In particolare, le vendite dall'Irlanda hanno messo a segno un aumento cumulato tendenziale di quasi 1.8 miliardi di euro, precedendo Svizzera e Belgio (entrambi +1.7 miliardi di euro) e Italia (+0.9 miliardi di euro, corrispondenti ad un tasso di crescita di circa il 37 per cento rispetto al primo semestre 2018).
Tra gli altri partner commerciali in crescita sul mercato USA nelle vendite di Prodotti e strumenti per la Salute nel 1° semestre dell'anno, si segnalano, inoltre, India, Messico, Germania, Danimarca, Giappone e Sud Corea.

Nel 2° trimestre dell'anno le importazioni USA dall'Italia (1.9 miliardi di euro) hanno superato - per la prima volta - quelle dall'India, facendo del Belpaese il 5° partner commerciale assoluto per valori (non lontano dalla quarta posizione occupata dal Messico), alle spalle - e per ora fuori portata - di Irlanda, Germania e Svizzera.
 

In particolare, nel settore Farmaci le vendite in euro dall'Italia sul mercato statunitense hanno raggiunto un nuovo massimo storico (5.6 miliardi di euro su base annua), con un incremento cumulato tendenziale prossimo al +40% in euro, dopo un 2018 che aveva già fatto registrare un record (4.7 miliardi di euro a consuntivo dell'anno scorso). Si tratta, ormai, di valori di vendita circa doppi rispetto a quelli di appena 4 anni fa, a conferma di come la competitività italiana in questa filiera abbia raggiunto livelli di eccellenza.

Marcello Antonioni

Analisi di mercato
Rapporto distretti industriali di Intesa Sanpaolo
Rapporto distretti industriali di Intesa Sanpaolo
Il Rapporto annuale sulle imprese distrettuali descrive gli impatti della crisi pandemica, il forte rimbalzo del 2021 e le priorità da affrontare, anche alla luce dell’invasione russa dell’Ucraina.
SACE - Simest: export italiano aprile 2022
SACE - Simest: export italiano aprile 2022
Nei primi quattro mesi dell’anno le esportazioni sono cresciute del 20,7% rispetto allo stesso periodo del 2021.
Il falso Made in Italy a tavola vale 120 miliardi
Il falso Made in Italy a tavola vale 120 miliardi
Secondo Coldiretti il falso Made in Italy agroalimentare nel mondo vale 120 miliardi. La guerra in Ucraina frena gli scambi commerciali, favorisce il protezionismo e moltiplica la diffusione di alimenti taroccati.
Previsioni Istat 2022 - 2023
Previsioni Istat 2022 - 2023
Secondo le previsioni Istat di giugno, il Pil italiano continuerà a crescere sia nel 2022 (+2,8%) sia nel 2023 (+1,9%), seppur in rallentamento rispetto al 2021.
Filiera legno-arredo: performance 2021 sopra le previsioni
Filiera legno-arredo: performance 2021 sopra le previsioni
La filiera legno-arredo chiude il 2021 con un fatturato complessivo che supera i 49 miliardi di euro (18 i miliardi destinati all’export).
Previsioni export vino, olio d’oliva e pasta
Previsioni export vino, olio d’oliva e pasta
Nel 2021 l’export di vino, olio d’oliva e pasta ha rappresentato il 22,4% del totale export agroalimentare nazionale, attestandosi a € 11,7 miliardi (+7% rispetto al 2020).
Conti economici I trimestre 2022
Conti economici I trimestre 2022
Nel primo trimestre il Pil italiano è aumentato dello 0,1% rispetto al trimestre precedente e del 6,2% nei confronti del primo trimestre 2021. La crescita acquisita per quest'anno è pari al 2,6%.
Travel and tourism development index 2021
Travel and tourism development index 2021
L’indice del World Economic Forum misura i fattori e le politiche che consentono lo sviluppo sostenibile e resiliente del settore viaggi e turismo (T&T) in 117 paesi.
SACE - Simest: export italiano marzo 2022
SACE - Simest: export italiano marzo 2022
Nei primi tre mesi dell’anno l’export è aumentato del 22,8% rispetto allo stesso periodo del 2021.
Le imprese di biotecnologie in Italia
Le imprese di biotecnologie in Italia
L’industria biotecnologica italiana si caratterizza per una forte intensità di ricerca e sviluppo con punte di eccellenza in tutti i settori di applicazione delle biotecnologie.