Sistema Salute: cresce l'export nel 3° trimestre 2018

di lettura

Nell’ultimo trimestre +17.7% tendenziale in euro, confermandosi su livelli di massimo assoluto. Continua la crescita con tassi a due cifre delle importazioni USA.

Image

In base alle pre-stime formulate da StudiaBo, nel terzo trimestre 2018 le importazioni dal mondo del mercato statunitense di Prodotti e strumenti per la Salute si sono confermate in crescita tendenziale a doppia cifra, con un incremento di quasi 18 punti percentuali nei valori in euro. 

In particolare, le informazioni ricavate dalle dichiarazioni doganali delle imprese statunitensi, accessibili tramite il tool Analytics di ExportPlanning, segnalano il raggiungimento – in media d'anno – di un nuovo punto di massimo nei valori in euro (prossimo ai 134 miliardi di euro il valore cumulato degli ultimi 4 trimestri), quasi il doppio di fine 2011, e di 60 punti percentuali più elevato rispetto ad appena 3 anni fa.

Con quasi 3.6 miliardi di euro, nei primi tre trimestri dell’anno l’Italia si conferma al 5° posto tra i partner commerciali europei, di poco distanziata dal Regno Unito e alle spalle di Irlanda, Germania e Svizzera, leader assoluti del mercato statunitense di Prodotti e strumenti per la Salute.

Nel trimestre più recente le vendite dall’Italia – dopo avere registrato dinamiche di crescita molto accelerate – hanno, tuttavia, evidenziato un rimbalzo negativo (-27.2% tendenziale in euro). Si tratta comunque di livelli record: la somma degli ultimi 4 trimestri è superiore alla soglia dei 5.1 miliardi di euro (stesso livello della somma dei 4 trimestri precedenti), di quasi 2 miliardi superiore ai valori annuo medio del biennio 2015-2016. In particolare, le vendite di Farmaci si confermano su valori superiori al miliardo di euro nei livelli trimestrali e ai 4.7 miliardi di euro su base annua.

Marcello Antonioni

Analisi di mercato
Preconsuntivo occhialeria: produzione +24%, export +22,5%
Preconsuntivo occhialeria: produzione +24%, export +22,5%
L’occhialeria italiana ha brillato sui mercati internazionali nel 2022, ma le tensioni inflattive e l’incertezza hanno pesato sul mercato interno e sui margini.
Migliorano le aspettative sull’economica italiana
Migliorano le aspettative sull’economica italiana
L’economia italiana registra, dopo sette trimestri consecutivi di crescita, una lieve flessione congiunturale (-0,1%) nell’ultimo trimestre del 2022.
Export Filatura italiana nel 2022
Export Filatura italiana nel 2022
Centro Studi Confindustria Moda ha presentato una ricerca sulla filatura italiana (produzione di filati lanieri, cotonieri e linieri).
Venture capital in Italia: +48% nel 2022
Venture capital in Italia: +48% nel 2022
Italian Tech Alliance e Growth Capital hanno pubblicato i dati sugli investimenti in venture capital in Italia.
SACE SIMEST Export italiano novembre 2022
SACE SIMEST Export italiano novembre 2022
Tra gennaio e novembre le vendite all’estero di beni si sono confermate in ampio rialzo (+20,5% rispetto allo stesso periodo del 2021). L’andamento è guidato dai valori medi unitari (vmu; 20,1%), stabili i volumi (+0,3%).
Previsioni economiche BCE
Previsioni economiche BCE
La BCE ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita per l’Area dell’euro nel biennio 2023 e 2024 e al rialzo le proiezioni sull’inflazione.
Turismo invernale in montagna e cambiamenti climatici
Turismo invernale in montagna e cambiamenti climatici
Il turismo di montagna fornisce un contributo significativo all'economia delle aree alpine ed è uno dei pilastri del settore turistico italiano.
Messico: buone prospettive per il made in Italy
Messico: buone prospettive per il made in Italy
Il Messico è l’unico Paese dell’America Latina a essere realmente inserito all’interno delle catene del valore regionali e globali.
SACE SIMEST Export italiano ottobre 2022
SACE SIMEST Export italiano ottobre 2022
Nei primi 10 mesi del 2022 le esportazioni italiane di beni continuano a crescere (+20,8% rispetto a gennaio-ottobre 2021).
Rapporto Ismea Qualivita 2022
Rapporto Ismea Qualivita 2022
Ismea e Qualivita hanno pubblicato il report sulle produzioni agroalimentari e vitivinicole italiane Dop, Igp e Stg nel 2021.