Le nuove ICC Mediation Rules

di lettura

Le nuove Regole ICC sulla Mediazione, che sostituiscono le Regole ICC sull’ADR utilizzate dal 2001 in tutto il mondo, sono entrate in vigore il 1 gennaio 2014.

Image

Le ICC Mediation Rules, disponibili in otto lingue e corredate dalla nuova pubblicazione ICC Mediation Guidance Note, sono state elaborate da una task force di 90 esperti provenienti da 29 Paesi e approvate dalla ICC Commission on Arbitration and ADR, i cui componenti rappresentano circa 100 Paesi.

Le Regole, modificate e aggiornate per aiutare le parti a risolvere in modo più rapido e affidabile le controversie internazionali, offrono una maggiore chiarezza del quadro procedurale e una maggiore flessibilità.

Tra i vari cambiamenti introdotti, da segnalare:

  • l’impostazione della mediazione come tecnica predefinita (le precedenti ICC ADR Rules erano state redatte al fine di regolamentare tutte le tecniche di risoluzione amichevole delle controversie – tra cui mediazione e conciliazione – mentre oggi le nuove Rules individuano la mediazione quale approccio predefinito, pur lasciando alle parti la facoltà di scegliere altre forme di risoluzione delle controversie)
  • un maggior supporto da parte dell’ICC International Centre for ADR, l’organismo che amministra le nuove Regole.

La mediazione è infatti più veloce ed economica rispetto ad altre procedure di risoluzione delle controversie, richiedendo solo pochi incontri tra un mediatore qualificato e le parti per definire i termini esatti dell’accordo (che tiene conto dei vari interessi finanziari, legali e commerciali in gioco).

Dal 2001 a oggi il Centro Internazionale ICC per la Risoluzione Amichevole delle Controversie ha mediato casi in tutto il mondo, coinvolgendo più di 70 nazionalità e garantendo la conclusione di un accordo in oltre il 75% dei casi affidati a un mediatore.

Approfondimenti.

Contrattualistica
Digital Services Act: proposta di Regolamento EU sui servizi digitali
Digital Services Act: proposta di Regolamento EU sui servizi digitali
Il 23 aprile il parlamento Europeo e il Consiglio d’Europa hanno raggiunto un accordo sul testo della proposta di Regolamento UE sui servizi digitali, il Digital Services Act (DSA).
Pratiche commerciali sleali nella filiera agricola e alimentare
Pratiche commerciali sleali nella filiera agricola e alimentare
Con D.lgs. dell’8 novembre 2021 n. 198 è stata data attuazione in Italia alla direttiva UE 2019/633 del 17 aprile 2019 in materia di pratiche commerciali sleali nei rapporti tra imprese nella filiera agricola e alimentare, che ha abrogato l’art.
Infoexport: Letter of authority per vendere vino negli USA
Infoexport: Letter of authority per vendere vino negli USA
Produciamo vino in Italia e ci ha contattato un importatore statunitense interessato ai nostri  vini in bottiglia (Horeca e vendita tramite e-commerce). Ci ha chiesto una Letter of authority…
Contratti con controparti aventi sede in territorio russo o bielorusso
Contratti con controparti aventi sede in territorio russo o bielorusso
Confindustria ha pubblicato alcuni consigli sui principali profili da considerare nella stipula di contratti internazionali con controparti aventi sede in territorio russo, bielorusso o in territori limitrofi.
Tempi di consegna dilatati e rischio penali: strumenti contrattuali per l’esportatore italiano
Tempi di consegna dilatati e rischio penali: strumenti contrattuali per l’esportatore italiano
L’attuale carenza e le difficoltà di reperimento delle materie prime e della componentistica possono impedire al venditore/esportatore di consegnare i prodotti ai clienti/compratori nei tempi contrattualmente pattuiti.
Brexit: riconoscimento ed esecuzione delle sentenze in materia civile e commerciale
Brexit: riconoscimento ed esecuzione delle sentenze in materia civile e commerciale
Le normative vigenti nell’Unione Europea in materia di giurisdizione, riconoscimento ed esecuzione di sentenze civili e commerciali non sono più applicabili nel Regno Unito a seguito della Brexit.
Crisi Russia - Ucraina: forza maggiore nell’esecuzione dei contratti internazionali
Crisi Russia - Ucraina: forza maggiore nell’esecuzione dei contratti internazionali
Dopo aver dominato la scena a causa dell’evento pandemico nel 2020, la questione della Forza maggiore è un tema nuovamente attuale a seguito dello scoppio della guerra tra Russia e Ucraina.
Emirati Arabi Uniti: nuova legge sul lavoro
Emirati Arabi Uniti: nuova legge sul lavoro
Il 2 febbraio 2022 è entrato in vigore negli Emirati Arabi Uniti il decreto federale n. 33 del 2021, che sostituisce la legge federale n. 8 del 1980.
Emirati Arabi Uniti: opportunità settoriali e modalità di insediamento
Emirati Arabi Uniti: opportunità settoriali e modalità di insediamento
Nel 2020, l’interscambio commerciale si è attestato su valori pari a 8,4 miliardi, consentendo all’Italia di diventare l’ottavo partner commerciale degli EAU e il secondo tra gli Stati membri UE.
Modelli contrattuali internazionali: Agenzia, Vendita,  Distribuzione in esclusiva
Modelli contrattuali internazionali: Agenzia, Vendita, Distribuzione in esclusiva
Unioncamere Lombardia ha pubblicato tre modelli contrattuali internazionali (versioni IT/ING e IT/FRA): Agenzia, Vendita e  Distribuzione in esclusiva.