Certificazioni di Conformità in Arabia Saudita e Qatar

di lettura

Il Ministero Saudita del Commercio e Industria (MOCI) ha notificato la messa al bando dei prodotti elettrici a 127 Volt; in Qatar introdotti aggiornamenti sulla Certificazione di Conformità dei ricambi originali.

Arabia Saudita: prodotti elettrici

Il Ministero Saudita del Commercio e Industria (MOCI) ha notificato alle dogane saudite le seguenti novità normative.

  • Messa al Bando dei prodotti  funzionanti a 120 Volt, in vigore effettivo dal 20 Maggio 2012
  • I 220 Volt e il doppio voltaggio 127/220 Volt sono  permessi per 5 anni, a partire dal 20 novembre 2011
  • a partire dal 20 novembre 2016 saranno permessi per 5 anni solo gli apparecchi funzionanti a 220 e a 230 Volt
  • Dopo 10 anni, dal 20 novembre 2011, solo gli apparecchi funzionanti a 230/400 Volt potranno essere importati in Arabia Saudita
  • Le parti di ricambio per gli apparecchi funzionanti a 127 Volt sono permessi per 15 anni, a partire dal 20 Novembre 2011,

Il  Ministero Saudita della Salute ha inoltre bandito in via definitiva le sigarette elettroniche e ha richiesto a tutti i porti di ingresso nel paese che effettuino la confisca e la distruzione di questo prodotto.

Qatar: ricambi

I rapporti di prova (test report)  sono richiesti per le parti di ricambio originali (Original Equipment Manufacturer) soggette al programma (pastiglie freni, cinture di sicurezza, cerchioni) in conformità ai Gulf Standards

E’ richiesta una dichiarazione del produttore attestante l’originalità dei pezzi di ricambio. I produttori di pastiglie per freni devono fornire una dichiarazione che il prodotto non contiene asbesto.

  • Gulf Standards di riferimento sono:
  • Brake Pads (pastiglie freni): GSO02/ECE90:2009
  • Safety belts (cinture sicurezza): GSO97/1988
  • Wheel  rims (cerchioni): GSO ISO 4000-2:2008

I test report dei ricambi non originali (Replacement Spare Parts o Aftermarket) sono richiesti come da Gulf standards.

L’Autorità del Qatar ha inoltre introdotto alla Certificazione di Conformità nuovi prodotti:

  • Asciugacapelli
  • Aspiratori
  • Ferri da stiro a vapore

I requisiti degli apparecchi elettrici devono essere forniti tramite CB test secondo le norme IEC/GS.

L’ispezione fisica è richiesta per l’emissione del Certificato di Conformità.

Aggiornamento a cura di SGS

Dogane
Certificati Eur1: nuove procedure di rilascio ordinario o facilitato
Certificati Eur1: nuove procedure di rilascio ordinario o facilitato
Dal 1° aprile è entrata a regime la nuova procedura di rilascio dei certificati di origine preferenziale Eur1.
Infoexport: Procedure doganali e documenti di spedizione in India
Infoexport: Procedure doganali e documenti di spedizione in India
Produciamo conserve alimentari e un importatore indiano vorrebbe acquistare i nostri prodotti. Tra i documenti che ci richiede compare una certificazione “registration of goods - quality confirmation”. Esiste una certificazione specifica ...
Nuovo sistema dell’origine delle merci in ambito doganale e intrastat
Nuovo sistema dell’origine delle merci in ambito doganale e intrastat
L’origine non preferenziale entra nei modelli Intrastat cessione, obbligando le imprese impegnate sul mercato unionale a indicare l’elemento dell’origine doganale delle merci nei modelli dichiarativi periodici.
Novità intrastat 2022
Novità intrastat 2022
L’Agenzia delle Dogane ha diramato le nuove istruzioni per la compilazione delle dichiarazioni intrastat valide per il 2022 (decorrenza prima dichiarazione 25.02.22 riepilogativa del gennaio 2021).
Sanzioni internazionali: Bielorussia
Sanzioni internazionali: Bielorussia
Le imprese si ritrovano sempre più spesso a fare i conti con misure restrittive sanzionatorie implementate contro alcuni stati che minacciano la pace e la sicurezza internazionale (Iran, Siria, Russia, Iraq, Corea del Nord).
Infoexport: esportazioni in groupage e MRN
Infoexport: esportazioni in groupage e MRN
Effettuiamo esportazioni tramite corrieri che ci fanno pervenire il numero MRN necessario per verificare l'avvenuta esportazione. Ho chiesto se mi potevano rendere la bolla doganale, ma mi hanno risposto che non sono tenuti a rendere la bolla (che ...
Commercio EU – UK: le insidie del 2022
Commercio EU – UK: le insidie del 2022
A un anno dalla Brexit, le relazioni commerciali tra il Regno Unito e l'UE sono ancora in evoluzione.
Infoexport: come esportare vino in Svizzera
Infoexport: come esportare vino in Svizzera
Stiamo per esportare vino in Svizzera a cliente finale, ristoratore. Vorremmo informazioni su: documentazione necessaria, iter da seguire, imposte e dazi a nostro carico.
Misure restrittive nei confronti dell’Iran
Misure restrittive nei confronti dell’Iran
La vendita, la fornitura, il trasferimento o l’esportazione di molteplici beni e tecnologie a qualsiasi persona, o organismo iraniani, o per un uso in Iran, sono soggetti ad autorizzazione preventiva.
Approvata la disciplina dello Sportello unico doganale e dei controlli
Approvata la disciplina dello Sportello unico doganale e dei controlli
Il processo di digitalizzazione e modernizzazione consentirà una notevole semplificazione delle procedure doganali: un’ora per il controllo documentale, 5 ore per il controllo merci.