Guida pratica per le operazioni di import export

di lettura

In un contesto di sempre crescente espansione e orientamento verso i mercati esteri, l’attività commerciale e produttiva delle aziende italiane richiede la conoscenza di normative e adempimenti che risultano di fondamentale importanza per la corretta gestione delle operazioni di natura internazionale. Da questa consapevolezza nasce la guida realizzata da Unioncamere Lombardia.

Image

Il manuale operativo rappresenta un utile strumento dalla natura pratica che può essere utilizzato per gestire ed affrontare, nel rispetto della normativa, operazioni di esportazione e importazione delle merci. L’obiettivo è quello di istruire l’operatore economico in merito ad aspetti rilevanti, di natura fiscale e doganale, in relazione ad acquisti e cessioni di portata internazionale. Il manuale prevede una prima parte attinente alle operazioni di esportazione, necessariamente più voluminosa, e una seconda parte relativa alle operazioni di importazione. Ogni parte sarà analizzata prendendo in considerazione aree tematiche quali:

  • Fiscalità IVA
  • Origine della merce (Preferenziale e Non Preferenziale)
  • Dual Use
  • Documentazione doganale

Nella parte inerente all’esportazione di merce, le aree sono state trattate separatamente l’una dall’altra, mentre nella seconda parte che affronta il tema dell’importazione di merce è possibile individuare un’unica sezione. Ogni area tematica prevede una panoramica “teorica” che è stata inserita per meglio comprendere le norme e gli aspetti tecnico/pratici, mentre, al termine di ogni area, è possibile individuare una sezione “Domande e Casi Frequenti”; qui sono riportati i quesiti di maggior interesse dal punto di vista della società esportatrice/importatrice di merce e le casistiche di maggior frequenza, prendendo spunto da operazioni effettivamente avvenute. Per concludere, alla fine della trattazione, sono stati inseriti due casi pratici di esportazione e importazione che, riassumendo quanto trattato nel corso del manuale, affrontano un’operazione sotto tutti i punti di vista precedentemente trattati.

La guida è stata curata, su commissione di Unioncamere Lombardia, dallo Studio Toscano Carbognani

Mattia Carbognani

Giovanni Cavallini

Dogane
Nuovo corridoio ferroviario veloce per il trasporto di merci in container tra Gioia Tauro e Bologna
Nuovo corridoio ferroviario veloce per il trasporto di merci in container tra Gioia Tauro e Bologna
Nasce il Fast Corridor ferroviario per ottimizzare lo spostamento delle merci containerizzate dal magazzino di temporanea custodia di Gioia Tauro al magazzino di Bologna Interporto.
CETA: i benefici per le imprese italiane
CETA: i benefici per le imprese italiane
A cinque anni dall’entrata in vigore del Comprehensive Economic and Trade Agreement (CETA) tra Canada e Unione Europea, SACE traccia un primo bilancio.
Esportazione di merce vietata in Russia: rischi, sanzioni e strategie difensive
Esportazione di merce vietata in Russia: rischi, sanzioni e strategie difensive
L’introduzione in Unione Europea dei Regolamenti n. 263/2022 e 576/2022 ha determinato importanti restrizioni sul commercio internazionale verso la Russia e la Bielorussia.
Nuovi termini di presentazione elenchi Intrastat
Nuovi termini di presentazione elenchi Intrastat
Con riferimento all’obbligo che ricade sugli operatori di comunicare in dogana le operazioni intracomunitarie, sono intervenute modifiche in merito alla scadenza di presentazione degli elenchi riepilogativi Intrastat.
Dichiarazioni di origine preferenziale: tra presente e futuro
Dichiarazioni di origine preferenziale: tra presente e futuro
Per dichiarare il carattere preferenziale delle merci oggetto di esportazione (verso i Paesi firmatari di accordi di origine preferenziale con l’UE) i fornitori devono fornire indicazioni di origine preferenziale agli esportatori in merito alla materie prime, semilavorati o prodotti finiti che vengono a loro ceduti.
Digitalizzazione delle dichiarazioni doganali di importazione e prospetto di riepilogo ai fini contabili
Digitalizzazione delle dichiarazioni doganali di importazione e prospetto di riepilogo ai fini contabili
Dal 9 giugno è entrato in vigore il nuovo sistema di presentazione delle dichiarazioni doganali all’importazione (mod. H1-H5), che trasforma la bolletta doganale in un data set immateriale.
Certificati Eur1: nuove procedure di rilascio ordinario o facilitato
Certificati Eur1: nuove procedure di rilascio ordinario o facilitato
Dal 1° aprile è entrata a regime la nuova procedura di rilascio dei certificati di origine preferenziale Eur1.
Infoexport: Procedure doganali e documenti di spedizione in India
Infoexport: Procedure doganali e documenti di spedizione in India
Produciamo conserve alimentari e un importatore indiano vorrebbe acquistare i nostri prodotti. Tra i documenti che ci richiede compare una certificazione “registration of goods - quality confirmation”. Esiste una certificazione specifica ...
Nuovo sistema dell’origine delle merci in ambito doganale e intrastat
Nuovo sistema dell’origine delle merci in ambito doganale e intrastat
L’origine non preferenziale entra nei modelli Intrastat cessione, obbligando le imprese impegnate sul mercato unionale a indicare l’elemento dell’origine doganale delle merci nei modelli dichiarativi periodici.
Novità intrastat 2022
Novità intrastat 2022
L’Agenzia delle Dogane ha diramato le nuove istruzioni per la compilazione delle dichiarazioni intrastat valide per il 2022 (decorrenza prima dichiarazione 25.02.22 riepilogativa del gennaio 2021).