Libro blu dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

di lettura

Pubblicato il Libro blu dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli con la sintesi dei risultati del 2019.

Libro blu dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) cura la gestione dei servizi doganali garantendo la conforme applicazione della normativa tributaria e extratributaria di settore. ADM assicura l’accertamento, la riscossione, la gestione dei diritti doganali e la fiscalità interna negli scambi internazionali. Definisce e attua le strategie e metodologie di vigilanza e controllo nel settore dogane, IVA negli scambi internazionali, accise, giochi e tabacchi.

Per il triennio 2017-2019 si registra un incremento del valore complessivo delle merci esportate (pari a 5,22 per cento) ed importate (pari a 7,98 per cento) a fronte di una riduzione delle relative quantità (per l’export 9,20 per cento e per l’import 4,93 per cento). Il valore di un kg di merce importata è passato da 0,84 euro per kg a 0,95 euro per kg (+13,10 per cento); quello di un kg di merce esportata da 3,22 euro a 3,73 euro (+15,84 per cento). Il risultato è giustificato dallo spostamento dei flussi dei traffici commerciali verso categorie merceologiche a maggiore valore, a discapito dei flussi di merci a basso valore di mercato (ad es. industria manifatturiera).

Con riferimento al valore degli scambi, nel corso del 2019 i principali paesi extra-UE con cui l’Italia ha realizzato di operazioni di esportazione e importazione, di maggiore valore sono:

  • Stati Uniti (export 21,5% - import 11,63%)
  • Svizzera (export  12,73% - import 7,74%)
  • Cina (export 5,92% - import 15,28%)
  • Russia (export 4% - import 8,39%)
  • Turchia (export 3,70% - import 8,82%)

Per il mercato USA, nel biennio 2018-2019, si è registrato un incremento del 9,85 per cento del valore delle esportazioni (da 44.903 milioni di euro a 49.326 milioni di euro) nonostante l’adozione di misure protezionistiche.

Risultati 2019

Il contributo garantito dall’agenzia delle Dogane e dei Monopoli all’Erario nel 2019 è stato pari a 75,7 miliardi di euro:

  • oltre 34 miliardi dalle accise sui prodotti energetici e sugli alcolici
  • 16,2 miliardi assicurati da accise e dazi doganali sull’import e l'export
  • tabacchi con 13,9 miliardi
  • giochi con con 11,4 miliardi.

Nel 2019 ADM ha avviato un programma, su scala nazionale, per la digitalizzazione delle procedure doganali nei porti, che ha consentito la riduzione dei tempi di sdoganamento e delle procedure in ambito accise (energie e alcoli) per il potenziamento della lotta alle frodi.

Il 2019 ha registrato un aumento dei controlli (+15,76 per cento sul 2018) realizzati pro-capite (PP) dal personale in servizio dell’Agenzia. L’attività di controllo e antifrode sugli scambi trova riscontro, in termini di efficacia, sul piano dei Maggiori Diritti Accertati (MDA). Nel corso del triennio 2017-2019, si è registrato l’aumento dei Maggiori Diritti Accertati del 6,4 per cento per un importo complessivo pari circa 1,9 miliardi di euro nel 2019.

Fonte: Libro Blu 2019

Dogane
Libro blu dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli
Libro blu dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli
Pubblicato il Libro blu dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli con la sintesi dei risultati del 2019.
E-commerce e progetto Easy free back: semplificazioni per la reintroduzione delle merci in esenzione dai dazi
E-commerce e progetto Easy free back: semplificazioni per la reintroduzione delle merci in esenzione dai dazi
L’Agenzia Dogane Monopoli apre alla possibilità di avere una autorizzazione unica e una sostanziale riduzione dei controlli per tutte le operazioni di reso della merce, sgravando l’operatività quotidiana di processi amministrativi spesso assai lenti e complessi.
Accordo di libero scambio UE - Vietnam
Accordo di libero scambio UE - Vietnam
Lo scorso 12 giugno 2020 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’UE (L 186/3 del 12 giugno 2020) il testo definitivo dell’Accordo di libero scambio tra l’Unione europea e la Repubblica socialista del Vietnam.
I dazi USA non colpiscono i vini italiani
I dazi USA non colpiscono i vini italiani
L’United States Trade Representative (Ustr) ha aggiornato ad agosto l’elenco dei prodotti colpiti dai dazi USA: i vini italiani non subiscono ritorsioni.
Procedura semplificata per il rilascio dei certificati di circolazione A.TR.
Procedura semplificata per il rilascio dei certificati di circolazione A.TR.
Il 26 maggio 2020 è stata pubblicata la Nota Prot. 151838/RU del 22 maggio, con la quale l’Agenzia delle Dogane - allo scopo di contrastare i rallentamenti burocratici e logistici causati dall’emergenza COVID-19 - ha fornito chiarimenti sulle procedure di rilascio dei certificati di circolazione A.
Brexit: Guida sulle problematiche doganali e Iva
Brexit: Guida sulle problematiche doganali e Iva
Unioncamere Lombardia e Regione Lombardia hanno pubblicato “Brexit: Guida pratica e scenari futuri in ambito doganale e Iva”.
AEO: nuovi processi di audit e oneri di automonitoraggio per le imprese
AEO: nuovi processi di audit e oneri di automonitoraggio per le imprese
Procedimenti amministrativi uniformati per le autorizzazioni AEO ed oneri di autovalutazione annuale per gli operatori qualificati affidabili dall’autorità doganale da consegnare il 31 luglio, a partire da quest’anno.
Obbligo di compilazione del campo 2 del DAU di importazione
Obbligo di compilazione del campo 2 del DAU di importazione
In Lombardia ed Emilia Romagna è stata posticipata al 31 luglio 2020 l’obbligatoria indicazione nel campo 2 del DAU di importazione del soggetto speditore/esportatore in vigore dal 5 maggio 2020 .  
Emergenza covid 19 - Agenzia delle dogane  soggetto attuatore
Emergenza covid 19 - Agenzia delle dogane soggetto attuatore
Con l’ordinanza n. 01/2020 il commissario straordinario per l’emergenza covid-19 ha nominato adm (agenzia delle dogane e dei monopoli) “soggetto attuatore” delle requisizioni dei presidi sanitari e medico-chirurgici nonché dei beni mobili di qualsiasi genere occorrenti per fronteggiare la situazione emergenziale in corso.
Dogane: gli ultimi interventi per frontaggiare l’emergenza sanitaria Covid-19
Dogane: gli ultimi interventi per frontaggiare l’emergenza sanitaria Covid-19
Pagamenti in dogana differiti, sospensione delle attività di riscossione e calendarizzazione delle verifiche e degli accertamenti per non gravare sugli operatori, sempre però in ossequio al principio per cui i dazi doganali, in quanto risorse proprie, non sono tributi disponibili.