DSP (Diritto Speciale di Prelievo)

di lettura

Le Convenzioni internazionali sui trasporti stabiliscono che il vettore è tenuto a risarcire il valore integrale della merce danneggiata (perduta o avariata) solo in caso di dolo o colpa grave, mentre pongono dei limiti al risarcimento del danno in caso di colpa non grave.

Il risarcimento, in questo secondo caso, è fatto dipendere dal peso della merce danneggiata, e non dal suo valore intrinseco: per ogni kg lordo di merce perduta o avariata il vettore deve xxx DSP.
Il DSP è una unità convenzionale il cui valore, legato alla quotazione dell'oro e indipendente dalle fluttuazioni valutarie, è rilevabile ogni giorno sul Sole 24 Ore, pagina Mercato dei capitali, riquadro Indicatori reali. Questi i parametri per il calcolo del risarcimento:

 

Convenzione di Bruxelles (trasporto via mare) 2 dsp per kg lordo, oppure 666,67 dsp per unità di carico (il più favorevole al reclamante)
Convenzione di Varsavia
(trasporto via aria)
17 dsp per kg lordo
Convenzione CMR
(trasporto via strada)
8,33 dsp per kg lordo
Convenzione Cotif/CIM
(trasporto ferroviario)
16,66 dsp per kg lordo

Glossario
Intrastat Sistema di rilevazione dei dati relativi agli scambi di beni e servizi in ambito intracomunitario. Il sistema, istituito a fini statistici dalla Comunità europea, fornisce anche dati di carattere fiscale rilevanti ai fini IVA.
Ingiunzione di pagamento europea Il 12 dicembre 2008 è entrato in vigore il Regolamento CE n. 1896/2006 che istituisce un procedimento europeo d’ingiunzione di pagamento.
Informazione tariffaria vincolante La corretta classificazione delle merci importate assume importanza rilevante per l’operatore economico, poiché dall’esatta attribuzione della  nomenclatura combinata  deriva la corretta applicazione delle imposte, dei regimi doganali e la procedura per l’attestazione dell’origine del prodotto.
Filiale (Subsidiary) Società giuridicamente autonoma controllata da una società madre.
Importazione definitiva Con la dichiarazione di importazione definitiva si sottopone la merce a due distinti regimi.
Incoterms (International Commercial Terms) Regole elaborate dalla Camera di Commercio Internazionale per individuare responsabilità, spese e rischi collegati alla consegna della merce nei contratti di compravendita internazionale.
Fast Track L'espressione "corsia preferenziale" viene utilizzata negli USA per indicare la procedura parlamentare di autorizzazione a concludere accordi commerciali che consente al Presidente degli Stati Uniti di firmare intese internazionali senza l'interferenza di emendamenti da parte del Congresso.
Minimum premium benchmark (Mbp) Tassi minimi di premio assicurativo stabiliti in sede Ocse a fronte di assicurazioni del rischio politico, in relazione al rischio del paese debitore, alla durata dell'operazione e alla valuta di finanziamento (euro o dollaro).
Monterrey consensus Programma di globalizzazione firmato nel marzo 2002 da 50 capi di Stato e di Governo in Messico