Diffuse violazioni antitrust in tema di rivendite online
Diffuse violazioni antitrust in tema di rivendite online

Questo il monito della Commissione UE in chiusura di un’importante indagine sull’e-commerce; un chiaro invito alle imprese comunitarie a riesaminare e, nel caso, riscrivere i loro accordi sulla distribuzione online.

Il contratto di Distribuzione in Spagna
Il contratto di Distribuzione in Spagna

Il contratto di distribuzione in Spagna non è regolato da una specifica disciplina legislativa, ma, in presenza di determinati requisiti è equiparato al contratto di agenzia. Scopri nell’articolo i requisiti necessari e la posizione della giurisprudenza spagnola in merito.

Clausole di deroga del foro nei contratti internazionali: indicazioni della Corte UE sulla loro validità nelle condizioni generali
Clausole di deroga del foro nei contratti internazionali: indicazioni della Corte UE sulla loro validità nelle condizioni generali

Nella stipula di contratti internazionali le parti possono decidere di pattuire una clausola attributiva di giurisdizione in modo da assicurarsi, per il sorgere di eventuali future controversie, che queste vengano giudicate da un determinato foro preventivamente individuato. 

Arbitrato rapido: riforma del Regolamento della Camera di Commercio Internazionale di Parigi
Arbitrato rapido: riforma del Regolamento della Camera di Commercio Internazionale di Parigi

La costante domanda di efficienza in termini di costi e tempo, oltre che di maggiore trasparenza, da parte delle imprese che ricorrono all’arbitrato ha portato la Corte d’Arbitrato della Camera di Commercio Internazionale di Parigi, a snellire e velocizzare le procedure arbitrali. 

Vendita dei prodotti di marca nei marketplace online
Vendita dei prodotti di marca nei marketplace online

Al vaglio della Corte UE il rapporto tra mercati virtuali e distribuzione selettiva. Domanda di pronuncia pregiudiziale, caso C-230/16, Coty Germany / Parfümerie Akzente.

Procacciatore d'affari e obbligo di iscrizione al ruolo dei mediatori: rimessa la questione alla Corte di Cassazione
Procacciatore d'affari e obbligo di iscrizione al ruolo dei mediatori: rimessa la questione alla Corte di Cassazione

L’ordinanza 22558 del 4-11-2015 della Corte di Cassazione civile, Sezione II, ha inteso devolvere al giudizio delle Sezioni Unite l’annosa questione relativa al diritto del procacciatore di affari a ricevere la provvigione, qualora esso non sia iscritto all’elenco dei mediatori.

Le condizioni generali d’acquisto per la gestione dell’international supply chain
Le condizioni generali d’acquisto per la gestione dell’international supply chain

I dati ISTAT - riferiti all’agosto 2016 - registrano una crescita tendenziale delle importazioni di merci provenienti sia da Paesi UE che, in minor misura, da Paesi extra UE. Le imprese italiane stanno intensificando l’adattamento al mercato, approvvigionando dall’esterno materie prime, semilavorati e prodotti finiti.

Video
Il contratto internazionale di agenzia

A cura dell' Avv. Marco Tupponi | 19 aprile 2016

Contrattualistica internazionale e pagamenti - Parte 1

a cura dell'Avv. Antonella Versaci Parte 1 - 22 gennaio 2016

Contrattualistica internazionale e pagamenti - Parte 2

a cura dell'Avv. Antonella Versaci Parte 1 - 22 gennaio 2016