EPO: Patent Index 2020

di lettura

Nel 2020, l’Ufficio europeo dei brevetti (EPO) ha ricevuto 180.250 domande di brevetto (solo lo 0.7% in meno rispetto al 2019, malgrado la pandemia).

EPO: Patent Index 2020

Le domande di brevetto giunte da tutti i Paesi del mondo all’Ufficio europeo dei brevetti (Epo) hanno registrato, nell’anno del Covid-19, una crescita significativa nel settore farmaceutico (+ 10,2%), biotecnologia (+ 6,3%) e tecnologia medica (+ 2,6%).

Seguono comunicazione digitale (+1,1%) e IT (+1,9%) che non riescono a confermare la leadership nella crescita del 2019.

Settori brevetti 2020

Top 10

Il ranking 2020 dei Paesi riflette il continuo aumento delle domande di brevetto europeo provenienti dalla Cina (+9.9%) e della Corea del Sud (+9.2%). La Top 10 delle aziende comprende cinque realtà europee, due coreane, una cinese, una giapponese e una statunitense. Da segnalare la diminuzione del 4,1% delle richieste USA di brevetti, che rappresentano un quarto di tutte le domande all’Epo.

Ranking depositi EPO 2020

Tra i primi 10 Paesi europei, i depositi di brevetti da Svezia e Danimarca hanno raggiunto i livelli del 2019, mentre la Finlandia ha registrato una crescita dell’11,1% e la Francia del 3,1%.

Nel 2020 le aziende e gli inventori italiani hanno depositato un totale di 4.600 domande di brevetto all’EPO (+2,9% rispetto al 2019). Bene farmaceutica e tecnologia medica, ma anche trasporti e meccanica settori “tradizionali” che in altri Paesi hanno invece perso terreno.

Il calo maggiore in Europa è stato registrato dai Paesi Bassi (-8,2%), seguiti da Regno Unito (-6,8%) e Spagna (-5%).

Fonte: EPO

Altre tematiche
Primo “Basket Bond di filiera”: 21 milioni per la crescita di tre imprese vitivinicole
Primo “Basket Bond di filiera”: 21 milioni per la crescita di tre imprese vitivinicole
CDP e UniCredit hanno sottoscritto la prima emissione per favorire lo sviluppo delle imprese appartenenti alle filiere strategiche dell’economia italiana.
Marchio di conformità UKCA
Marchio di conformità UKCA
Dal 1 ° gennaio 2021, il marchio UKCA  UK (Conformity Assessed = conformità valutata del Regno Unito)  inizierà a sostituire il marchio CE per le merci vendute in Gran Bretagna UK .
EPO: Patent Index 2020
EPO: Patent Index 2020
Nel 2020, l’Ufficio europeo dei brevetti (EPO) ha ricevuto 180.250 domande di brevetto (solo lo 0.7% in meno rispetto al 2019, malgrado la pandemia).
ADR 2021 - trasporto internazionale merci pericolose su strada
ADR 2021 - trasporto internazionale merci pericolose su strada
Il primo gennaio 2021 è entrato in vigore il regolamento ADR riguardante il trasporto internazionale di merci pericolose su strada, per i trasporti nazionali è prevista una proroga fino al 1° luglio 2021.
Porti di Genova e Savona punto di riferimento per le PMI del Nord Italia
Porti di Genova e Savona punto di riferimento per le PMI del Nord Italia
L’accordo Ports of Genoa - Promos Italia vuole favorire il recupero in capo all’impresa italiana di quote di logistica per trattenere e sviluppare il valore delle merci scambiate.
Sequestro conservativo europeo dei conti correnti: prime applicazioni
Sequestro conservativo europeo dei conti correnti: prime applicazioni
La procedura di ordinanza europea di sequestro conservativo su conti bancari del debitore, da dicembre 2020, può essere effettivamente richiesta anche in Italia.
Italian Maritime Economy 2020
Italian Maritime Economy 2020
Il report annuale Italian maritime economy di SRM analizza l’impatto del Covid-19 sul trasporto marittimo.
Crolla la puntualità dei vettori marittimi
Crolla la puntualità dei vettori marittimi
L’indice di puntualità delle compagni marittime, introdotto nel 2011, rileva i ritardi e le performance delle compagnie marittime.
Il trasporto di merci dopo la Brexit
Il trasporto di merci dopo la Brexit
Per effetto della Brexit e del Covid 19 i costi di trasporto verso la Gran Bretagna sono quadruplicati (fonte Transporeon).
CDP: concluso l’impiego del Panda Bond per finanziare le imprese italiane in Cina
CDP: concluso l’impiego del Panda Bond per finanziare le imprese italiane in Cina
Con l’ultimo finanziamento diretto in valuta cinese a favore del Gruppo Danieli, CDP completa gli impieghi delle risorse raccolte con il Panda Bond a supporto della crescita delle imprese italiane in Cina.