Nuova piattaforma per favorire l’export del biologico italiano

di lettura

L’ICE e FederBio, la Federazione nazionale dell’agricoltura biologica e biodinamica, insieme per valorizzare l’agroalimentare biologico sui mercati internazionali.

Image

L’ICE e FederBio hanno presentato un progetto che prevede di individuare il paniere di prodotti Bio Made in Italy a maggior potenziale e di lanciare un e-commerce per consolidare il posizionamento dell’agroalimentare biologico italiano nei mercati esteri.

Il 15,5% dell’intera superficie agricola italiana è coltivata a biologico, 2 milioni di ettari totali. In Italia il mercato bio oggi vale oltre 4 miliardi di euro: rispetto a dieci anni fa, la sua crescita è stata del 170%.  Ogni anno esportiamo prodotti biologici per oltre 2,2 miliardi. Siamo il Paese Ue con più aziende biologiche (sono oltre 79mila) e il terzo Paese europeo per superfici bio.

La piattaforma Ita.Bio è uno strumento per le attività di promozione del Bio italiano, con particolare riferimento a USA e Cina, che dispone di interessanti funzionalità.

  • Attraverso il Tracking & Market Measurement è possibile monitorare le opportunità di sviluppo del biologico in relazione a vari parametri:  andamento delle vendite, modelli di consumo, esigenze del consumatore nei vari mercati, dati relativi all’export del bio italiano e modalità di acquisto compreso il canale e-commerce.
  • La funzione di “Supporto alla promozione sui mercati Internazionali” consente di creare strumenti di business intelligence aggiornati e veloci a supporto della rete ICE sui mercati esteri.

Per consolidare le attività di supporto alla promozione internazionale del biologico è stato istituito un Desk FederBio-ICE nella sede di Roma dell’Agenzia ICE.

Il progetto prevede anche azioni promozionali all’estero, con l’organizzazione di una presenza istituzionale e aziendale alle fiere:

  • Ciofe (Xiamen, novembre 2020)
  • Summer Fancy Food (New York, giugno 2021)
  • Biofach (Norimberga, febbraio 2021).

“Siamo in una fase decisiva per lo sviluppo del biologico, promossa anche dalle nuove strategie recentemente varate dalla Commissione Europea che fanno della bioagricoltura un asse fondamentale per la crescita del sistema agroalimentare. La partnership con ICE offre un’importante opportunità di espansione del biologico italiano a livello internazionale” ha commentato Maria Grazia Mammuccini, Presidente FederBio.

Fonte: Federbio 

 

Altre tematiche
Bandi UE nel mondo | I contratti di servizi
Bandi UE nel mondo | I contratti di servizi
Secondo appuntamento della rubrica dedicata alle azioni che l'Unione Europea finanzia al di fuori dei suoi confini attraverso i bandi europei indetti dalla Direzione dei Partenariati Internazionali della Commissione Europea (DG INTPA).
Tutela del marchio in Arabia Saudita
Tutela del marchio in Arabia Saudita
L’Arabia Saudita non ha aderito agli accordi di Madrid, pertanto la registrazione del marchio in questo paese è possibile solo depositando la domanda di registrazione del marchio nazionale presso il Ministero del Commercio e degli Investimenti saudita (MCI).
Arabia Saudita: appalti pubblici, sede regionale e visto per visita d’affari
Arabia Saudita: appalti pubblici, sede regionale e visto per visita d’affari
Le forniture di beni e servizi alla maggior parte delle aziende possedute dal governo sono disciplinate dalla Legge sulle gare d'appalto e sugli appalti pubblici, emanata nel 2006.
SACE Annual review 2021
SACE Annual review 2021
Il Gruppo SACE offre soluzioni di assicurazione del credito diversificate in base alle esigenze delle aziende e alla complessità dell’operazione.
Creare una presenza stabile in Arabia Saudita
Creare una presenza stabile in Arabia Saudita
Quali fattori considerare per scegliere la miglior forma societaria per insediarsi in Arabia Saudita?
Bandi UE nel mondo | Come individuare le gare d'appalto
Bandi UE nel mondo | Come individuare le gare d'appalto
Al via la nuova rubrica dedicata alle azioni che l'Unione Europea finanzia al di fuori dei suoi confini attraverso i bandi europei indetti dalla Direzione dei Partenariati Internazionali della Commissione Europea (DG INTPA).
Bonus partecipazione fiere internazionali in Italia
Bonus partecipazione fiere internazionali in Italia
Il Bonus fiere è un buono del valore massimo di 10.000 euro, erogabile in favore delle imprese aventi sede operativa in Italia, per la partecipazione alle manifestazioni fieristiche internazionali organizzate in Italia.
Brevetti+, Marchi+ e Disegni+:  46 milioni di euro di contributi
Brevetti+, Marchi+ e Disegni+: 46 milioni di euro di contributi
Diventano operativi i nuovi bandi 2022 per la concessione delle misure agevolative denominate Brevetti+, Disegni+  e Marchi+.
Germania: nuovi obblighi sugli imballaggi
Germania: nuovi obblighi sugli imballaggi
Con decorrenza primo luglio 2022 è stata introdotta in Germania una nuova normativa inerente alla gestione degli imballaggi introdotti sul territorio tedesco.
Sostegno alle imprese esportatrici con approvvigionamenti da Ucraina - Federazione Russa - Bielorussia
Sostegno alle imprese esportatrici con approvvigionamenti da Ucraina - Federazione Russa - Bielorussia
A seguito della crisi in atto in Ucraina, Simest ha presentato un secondo intervento per fronteggiare gli impatti negativi sulle imprese esportatrici derivanti dalle difficoltà o rincari degli approvvigionamenti.