Risarcimento del danno: gli obblighi dell'assicurato

di lettura
Nel caso in cui si verifichi un danno alla merce assicurata nel corso del trasporto, le polizze assicurative prevedono che l’assicurato adempia a una serie di obblighi al fine di ottenere il diritto al risarcimento.

Tali obblighi sono:

  • esplicare tutte le azioni e prendere tutte le misure necessarie a prevenire e minimizzare i danni o il loro aggravamento, nonché a salvaguardare l’eventuale azione di rivalsa contro i terzi responsabili
  • comunicare all’assicuratore, non appena a conoscenza, tutti gli elementi e le notizie che si riferiscono all’evento
  • elevare precise riserve sui documenti che si firmano al momento della ricezione della merce (buoni di consegna, ricevute di carico, eccetera)
  • richiedere immediatamente, appena si ha la disponibilità della merce o si è a conoscenza del danno, l’intervento del Commissario di avaria designato dall’assicuratore, fornendogli tutti i dati nonché l’assistenza necessaria
  • non procedere alla vendita delle merci danneggiate senza la preventiva autorizzazione dell’assicuratore o di chi tutela il suo interesse
  • fornire tutta la documentazione e fare quanto altro richiesto per la pronta esecuzione di detti provvedimenti.

Assolti gli obblighi sopra indicati, l’assicurato potrà richiedere il risarcimento all’assicuratore presentando la documentazione probante, la quale si differenzia per modalità di trasporto.

DOCUMENTImareaereaautoF S
Originale polizza assicurazione 

*

*

*

*

Polizza di carico

*

   
Airwaybill  

*

  
Lettera di vettura 

 

 

*

*

Bolla di consegna con riserve

*

*

*

*

Fattura delle merci 

*

*

*

*

Packing list

*

*

*

*

Dich. mancata consegna

*

*

*

*

Certificato di avaria 

*

*

*

*

Processo verbale FS   

*

Descrizione fatto degli autisti  

*

 
Reclamo al responsabile danno

*

*

*

*

Denuncia furto alle Autorità  

*

 
Verbale ritrovamento autocarro  

*

 

Giovanna Bongiovanni 

Tag dell'informativa
La documentazione richiesta

Altre tematiche
Trasferte all’estero e responsabilità del datore di lavoro
Trasferte all’estero e responsabilità del datore di lavoro
Anche se il momento più critico dell’emergenza Covid-19 sembra superato, restrizioni e protocolli restano in vigore e le imprese devono osservarli scrupolosamente.
Finanziamenti agevolati SIMEST fino al 40% a fondo perduto
Finanziamenti agevolati SIMEST fino al 40% a fondo perduto
Le imprese possono ottenere i finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione offerti da SIMEST a fondo perduto fino al 40%.
Internazionalizzazione e flessibilità al tempo del Covid-19
Internazionalizzazione e flessibilità al tempo del Covid-19
Fase 2, Fase 3... lentamente si riparte. Per andare dove? Il mondo ai tempi del corona virus è cambiato. E di conseguenza i mercati, non solo dalla prospettiva geografica, ma soprattutto per quanto riguarda le modalità di delivery dei prodotti - servizi e le tipologie di clientela.
CDP: altri 100 milioni nel Fondo di Fondi Private Equity Italia
CDP: altri 100 milioni nel Fondo di Fondi Private Equity Italia
Cassa Depositi e Prestiti ha approvato la sottoscrizione di ulteriori quote nel fondo di investimento “FOF Private Equity Italia” gestito da Fondo Italiano d’Investimento Sgr.
Riorientare l’export in periodi pandemici e postpandemici
Riorientare l’export in periodi pandemici e postpandemici
In questa fase di incertezza rilevante sugli andamenti economici dei nostri paesi target colpiti dal virus, si impongono alcune riflessioni sull’opportunità di riconfigurare o riorientare le esportazioni.  
L’economia digitale
L’economia digitale
Pubblichiamo una sintesi della newsletter “Focus on” realizzata da Banca d’Italia che offre interessanti riflessioni sull’economia digitale. 
Coronavirus e trasporti internazionali: Marocco
Coronavirus e trasporti internazionali: Marocco
Di seguito la situazione nei vari Paesi di maggiore interesse per il commercio internazionale, secondo le notizie rese note dal Ministero Affari Esteri ed ANITA. Considerati i continui aggiornamenti e modifiche, le informazioni riportate potrebbero essere non aggiornate.
Coronavirus e trasporti internazionali: Austria, Danimarca, Francia, Germania, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svizzera
Covid-19 e trasporti: Austria, Danimarca, Francia, Germania, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svizzera
Di seguito la situazione nei vari Paesi di maggiore interesse per il commercio internazionale, secondo le notizie rese note dal Ministero Affari Esteri ed ANITA. Nell'articolo verranno analizzati i seguenti Paesi: Austria, Danimarca, Francia, Germania, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svizzera.
Coronavirus e trasporti internazionali: Russia, Ucraina, Slovacchia, Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia
Coronavirus e trasporti: Russia, Ucraina, Slovacchia, Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia
Analizziamo la situazione in alcuni Paesi di interesse per il commercio internazionale, secondo le notizie rese note dal Ministero Affari Esteri ed ANITA. 
Coronavirus e trasporti: Albania, Bosnia, Romania, Macedonia, Serbia,  Slovenia
Coronavirus e trasporti: Albania, Bosnia, Romania, Macedonia, Serbia, Slovenia
Ministero Affari Esteri ed ANITA hanno pubblicato aggiornamenti sulla situazione trasporti in: Albania, Bosnia, Bulgaria, Croazia, Moldavia, Romania, Macedonia, Serbia e Slovenia.