Croazia: import prodotti di fascia alta

di lettura

Secondo l’analisi di StudiaBo-Promos Milano realizzato per Tribuna Economica sulle importazioni del mercato croato per fasce di prezzo, si documentano le seguenti opportunità sui segmenti “premium-price”. 

Croazia: import prodotti di fascia alta

Sistema salute

Si segnalano valori particolarmente elevati delle importazioni croate per: Farmaci (857 milioni di euro nel 2017), Strumenti e attrezzature medico e dentistici (101.7 milioni di euro), Siringhe, protesi e altri prodotti per la salute (64.8 milioni di euro, di cui il 10% dall’Italia), Igiene personale (31 milioni di euro, dei quali il 9.3% dall’Italia) e di Elettromedicali (23.9 milioni di euro). 

Sistema casa

Nel Sistema casa vanno evidenziate le importazioni “premium-price” di Elettronica di consumo (140.5 milioni di euro nel 2017), Elettrodomestici per la casa (111.2 milioni di euro, con l’Italia al primo posto tra i paesi partner, con il 21.4% dei flussi), Mobili ed elementi d'arredo (50.1 milioni di euro, di cui quasi il 32 per cento dall’Italia), Lampadari e apparecchi di illuminazione (38.1 milioni di euro, dei quali il 20% dall’Italia) e Porte e finestre (34.3 milioni di euro, di cui quasi il 30 per cento proveniente dall’Italia);

Agroalimentare

Nel comparto Agroalimentare si segnalano i casi di Acqua e bevande analcoliche (48.1 milioni di euro di importazioni di fascia Alta e Medio-Alta di prezzo), Carne e pesce, lavorati e confezionati (39.1 milioni di euro, di cui quasi il 20 per cento proveniente dall’Italia), Bevande alcoliche (25.4 milioni di euro, con una quota italiana dell’11.7%), Zucchero, cioccolata, dolciumi e gelati (24.2 milioni di euro) e Ortaggi e frutta, lavorati e confezionati (19.3 milioni di euro, di cui l’11.5 per cento dall’Italia).

Sistema moda

Nel comparto Sistema moda risultano numerosi i settori con valori significativi di importazioni “premium”; in particolare, Calzature (178.1 milioni di euro nel 2017, con l’Italia leader con circa il 21% dei flussi), Biancheria intima e calzetteria (160.4 milioni di euro, di cui quasi il 76 per cento dall’Italia), Profumi e cosmetici (119.5 milioni di euro), Abbigliamento esterno (98.4 milioni di euro, di cui oltre il 46 per cento dall’Italia) e Lenti e occhiali (36.4 milioni di euro, di cui  il 59.4% proveniente dall’Italia).

ICT

Nell’ICT da segnalare, infine, le importazioni croate di fascia Alta e Medio-Alta di prezzo di Apparecchiature per le comunicazioni (272 milioni di euro). 

Metalmeccanica

Nella filiera Metalmeccanica, i maggiori valori “premium-price” vendono espressi dalle importazioni di Automobili, autobus e roulotte (802 milioni di euro nel 2017), Autoveicoli per il trasporto merci (270 milioni di euro, con una quota italiana dell’8%), Pneumatici e camere d'aria (110 milioni di euro) e Macchine agricole (78.5 milioni di euro, dei quali il 17.2 per cento dall’Italia). 
Nella filiera Chimica si segnalano i casi di Prodotti chimici per l'industria (33.9 milioni di euro di importazioni premium, di cui ben l’81.4 per cento proveniente dall’Italia), Fitofarmaci e di altri prodotti chimici per l'agricoltura (65.2 milioni di euro di importazioni premium, di cui il 14.7% dall’Italia) e di Oli essenziali, adesivi e colle (31.4 milioni di euro). 

Marcello Antonioni

Tag dell'informativa

Analisi di mercato
Osservatorio Vinitaly - Nomisma Wine Monitor 2020
Osservatorio Vinitaly - Nomisma Wine Monitor 2020
Solo un’azienda vitivinicola italiana su 10 aumenterà il proprio business nel 2020, mentre per oltre 7 imprese su 10 le vendite totali vireranno in negativo.
La produzione globale dopo il Covid: quale riassetto in Asia?
La produzione globale dopo il Covid: quale riassetto in Asia?
Pubblichiamo un abstract del Focus on di Sace - Simest  “La produzione globale dopo il Covid: verso un nuovo riassetto asiatico?”
SACE - Simest: Export italiano settembre 2020
SACE - Simest: Export italiano settembre 2020
L'export italiano di beni mostra una contrazione dell'11,6% nei primi nove mesi dell'anno, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.
GreenItaly 2020
GreenItaly 2020
L’Italia è leader europeo nel riciclo dei rifiuti e nell’economia circolare secondo l’undicesimo rapporto sulla green economy italiana di Symbola e Unioncamere.
L’economia delle regioni italiane (novembre 2020)
L’economia delle regioni italiane (novembre 2020)
Gli aggiornamenti congiunturali di Banca d’Italia sull’andamento dell’economia nelle regioni italiane (novembre 2020).
Prometeia:  Analisi dei settori industriali ottobre 2020
Prometeia: Analisi dei settori industriali ottobre 2020
A partire dai mesi estivi, l’industria manifatturiera italiana ha registrato un recupero intenso e diffuso, che tuttavia non potrà impedire un calo del fatturato del 14.3% a prezzi costanti nel 2020.
SACE - Simest: Export italiano agosto 2020
SACE - Simest: Export italiano agosto 2020
L'export italiano di beni mostra una contrazione del 13,3% nei primi otto mesi dell'anno, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.
ISMEA: bilancia agroalimentare nazionale I semestre 2020
ISMEA: bilancia agroalimentare nazionale I semestre 2020
Nonostante l’emergenza sanitaria mondiale, le esportazioni italiane di prodotti agroalimentari sono aumentate durante i primi sei mesi del 2020.
Promozione del turismo piccolo museale negli USA
Promozione del turismo piccolo museale negli USA
Una delle peculiarità dell’Italia è la presenza di numerosi piccoli musei locali collocati prevalentemente in centri di medie e piccole dimensioni e nei borghi storici. 
Brexit: The Border with the European Union
Brexit: The Border with the European Union
Il Governo britannico ha aggiornato ad ottobre 2020 il primo modello operativo sulle operazioni tra Gran Bretagna e Unione Europea del luglio scorso.