IVA - Vat News: le novità di marzo

di lettura

Novità IVA in Cina, Unione Europea, Sudafrica sono solo alcune delle news presenti nell’edizione di Marzo della pubblicazione periodica di Unioncamere lombardia sulle novità fiscali dal mondo per le aziende lombarde

Image

Cina: riduzione aliquote Iva dal 1 Aprile  2019

La Cina ha confermato che ridurrà le aliquote IVA a far data dal 1 Aprile 2019. L'aliquota IVA ordinaria passerà dal 16% al 13%, mentre l’aliquota ridotta, applicabile ai servizi di intrattenimento, hotel, ristoranti, servizi di catering, immobili e costruzioni, ecc., sarà ridotta dal 10% al 9%. Pertanto le aliquote IVA cinesi dal 1 Aprile saranno: 13%; 9%; e il 6%.

Unione Europea: Iva e  Marketplace

Dal 1 Gennaio 2021 i Market place (come Amazon) saranno responsabili per il corretto assolvimento dell’IVA nei singoli paesi per le vendite effettuate attraverso la loro piattaforma. Le norme riguardano in particolare i fornitori Extra UE che effettuano vendite di beni di importo inferiore ai 150 euro e per le operazioni che prevedono servizi di logistica distribuita nei vari paesi UE. Per agevolare gli adempimenti IVA il sistema OSS – OneStopShop, ora utilizzato per le vendite di servizi online, sarà esteso alla vendita di merci (commercio elettronico indirtto).

Africa: verso la nascita del mercato unico -AfCFTA

Il 2019 potrebbe essere l’anno decisivo per la nascita del mercato unico africano conosciuto come African Continental Free Trade Area (AfCFTA) con la partecipazione di 44 paesi. In maniera analoga al funzionamento dell’Unione Europea l’accordo prevede la libera circolazione delle merci, l’abolizione dei dazi e l’armonizzazione della normativa IVA.

Sudafrica: nuovi obblighi di nomina del rappresentate fiscale

Dal 1 Aprile 2019 gli operatori stranieri che effettuano servizi elettronici ai consumatori per un volume d’affari su dodici mesi superiore  a 1 milione di ZAR saranno obbligati a registrarsi attraverso la nomina di un rappresentante fiscale.

Islanda: semplificazioni per gli operatori stranieri

Dal 1°luglio 2019, le imprese straniere che vendono ai consumatori islandesi potranno identificarsi direttamente ai fini IVA senza necessità di nominare un rappresentante fiscale. Questa semplificazione si applicherà ai servizi elettronici libri e servizi turistici.

Gian Luca Giussani

Vuoi approfondire le notizie? Hai dei quesiti da sottoporre? Clicca qui e seleziona Fiscalità internazionale - Assistenza Unioncamere e poni un quesito su Esperto risponde di Lombardiapoint scrivendo alla c.a. del Dr. Giussani.

Fiscalità
Rimborso IVA UE
Procedura di Rimborso Iva Ue
Per chiedere a un altro Stato comunitario il rimborso dell’Iva pagata sugli acquisti di beni e servizi effettuati nel 2020 nell’esercizio di attività economica, il contribuente italiano deve presentare domanda di rimborso, entro il 30 settembre, all’Agenzia delle Entrate.
Operazioni da e verso San Marino: approvate regole per emissione fattura elettronica
Operazioni da e verso San Marino: approvate regole per emissione fattura elettronica
Il DM 21 giugno 2021 (in Gazzetta Ufficiale 15 luglio 2021, n. 168), da attuazione alle disposizioni dell'articolo 12 del decreto-legge n.
E-commerce – importazioni
E-commerce – importazioni
Dal primo luglio 2021 sono intervenute importanti modifiche alle importazioni effettuate attraverso l’e-commerce. Forniamo alcuni chiarimenti sul nuovo sistema.
Sugar tax attuabile dal 1° gennaio 2022
Sugar tax attuabile dal 1° gennaio 2022
La sugar tax, imposta gravante sulla vendita di bevande edulcorate, entrerà in vigore il 1° gennaio 2022.
Il ruolo del marketplace ai fini Iva nelle vendite a distanza
Il ruolo del marketplace ai fini Iva nelle vendite a distanza
Dal 1° luglio 2021, si applicherà una nuova disciplina, per le vendite on line nei confronti dei consumatori finali, ai fini Iva.
Nuovo sportello Unico Iva (OSS) per le vendite on line
Nuovo sportello Unico Iva (OSS) per le vendite on line
A decorrere dal 1° luglio 2021, nel comparto del commercio elettronico indiretto, avverrà una vera e propria rivoluzione ai fini Iva.
Brexit: Guida sulle problematiche doganali e Iva
Brexit: Guida sulle problematiche doganali e Iva
Unioncamere Lombardia e Regione Lombardia hanno aggiornato “Brexit: Guida pratica e scenari futuri in ambito doganale e Iva”.
E-commerce: nuovo regime per importazione merci di modico valore (IOSS)
E-commerce: nuovo regime per importazione merci di modico valore (IOSS)
Il 2021 sarà foriero di novità importanti in ambito iva e dogane, con alcune semplificazioni che agevoleranno le piccole e medie imprese nell’accesso all’e-commerce.
Brexit: identificazione soggetti passivi nell’Irlanda del nord
Brexit: identificazione soggetti passivi nell’Irlanda del nord
Dal 1° gennaio 2021 il Regno Unito non è più parte del territorio doganale e fiscale (IVA e accise) dell'Unione Europea.
Operazioni triangolari: chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate
Operazioni triangolari: chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate
Secondo l’Agenzia delle Entrate (risposta n. 580 del 10 dicembre 2020) è salvaguardato il regime di non imponibilità previsto dall’articolo 8, c. 1, lett.