IVA - Vat News: le novità di novembre

di lettura

Novità IVA nel Regno Unito e in Portogallo sono solo alcune delle news presenti nell’edizione di novembre della pubblicazione periodica di Unioncamere lombardia sulle novità fiscali dal mondo per le aziende lombarde.

IVA - Vat News: le novità di novembre

Unione Europea: Semplificazioni Iva per le piccole imprese

Il Consiglio dei Ministri dell’Economia Ue ha approvato una proposta di direttiva che mira ad armonizzazione i regimi di semplificazione della normativa Iva già presenti nei singoli Paesi membri a favore delle piccole imprese. Le linee di principio descritte nella direttiva non fissano una soglia di esenzione Iva comune per tutti, lasciando la scelta appannaggio delle discipline nazionali, ma indicano solo il livello massimo di fatturato, pari a 85mila euro l’anno, entro cui ciascuno Stato membro può considerare un soggetto come “piccola impresa” e concedere un regime di esonero dagli adempimenti Iva. In un’ottica favorevole alle attività transfrontaliere, la direttiva prevede anche che, a determinate condizioni, possano accedere ai regimi semplificati di ciascun Paese anche i piccoli operatori provenienti da altri Stati membri, a patto che il volume d'affari annuo totale in tutta l'Ue non superi i 100mila euro annui.

Unione Europea: Anno nuovo aliquote IVA nuove

Dal 1 Gennaio 2020 in alcuni paesi della UE entreranno in vigore nuove aliquote IVA. La tendenza è una riduzione delle aliquote ordinarie.

  • Croazia: riduzione aliquota ordinaria dal 25% al 24%. Al 13% per i servizi alberghieri
  • Grecia dal 24% al 22% con aliquota ridotta al 11%
  • Ungheria: riduzione aliquota per i servizi alberghieri al 5%
  • Lituania: dal 21% al 18%
  • Romania: aliquota ordinaria al 16% con IVA ridotta al 5%

Campione d'italia: le novità 2020

Campione d’Italia - enclave comasca in terra svizzera - dal primo gennaio 2020 entrerà nello spazio doganale dell’Unione europea – dal quale resterà esclusa Livigno. Le nuove proposte legislative prevedono anche l’istituzione dell’imposta locale sul consumo di Campione d’Italia (ILCCI) che si applicherà alle forniture di beni, alle prestazioni di servizi nonché alle importazioni effettuate nel territorio del Comune per il consumo finale. A doverla incassare sarà il comune, ad applicarla chi nel territorio del Comune effettua, nell’esercizio di impresa, arti o professioni, forniture di beni e prestazioni di servizi. Sono altresì soggetti passivi d’imposta i consumatori finali che effettuano importazioni nel territorio del Comune.

Regno Unito: Making Tax Digital, MTD 

Il prossimo 1° aprile 2020 inizia la fase 2 del processo di digitalizzazione del fisco britannico denominato Making Tax Digital (MTD) coinvolgendo più di un milione di operatori.
Il programma digitale prevede:

  • Contabilità e archiviazione digitale dei documenti con software compatibili al sistema MTD
  • Collegamento digitale tra software contabile e sistema di interscambio MTD
  • Sanzioni per chi non rispetta gli obblighi MTD

Regno Unito: Il nuovo accordo Brexit

È stata concordata una nuova "flextension" tra Regno Unito e UE che potrebbe consentire al Regno Unito di lasciare l'UE in qualsiasi momento tra oggi e il 31 gennaio 2020. Il Regno Unito lascerebbe dapprima le istituzioni politiche dell'UE il 31 gennaio 2020, ma rimarrà all'interno dell'Unione doganale dell'Unione, del mercato unico, del regime IVA e di accordi simili in un periodo di transizione fino al 31 dicembre 2020. L’Irlanda del Nord potrà conservare lo status comunitario e nel contempo essere parte del Regno Unito. Questo status potrà attrarre investimenti internazionali.

Portogallo: Fatturazione elettronica e nuovi adempimenti

Dal 1 gennaio 2020 entrerà in vigore l’obbligo di fatturazione e archiviazione elettronica per le aziende con un volume d’affari superiore a euro 50.000.
Per i soggetti non residenti dotati di partita IVA l’obbligo di fatturazione elettronica e utilizzo di software dedicati è stato posticipato al 1 gennaio 2021 (inizialmente era previsto per l’inizio del prossimo anno).

Gian Luca Giussani

Vuoi approfondire le notizie? Hai dei quesiti da sottoporre? Clicca qui  e seleziona Fiscalità internazionale - Assistenza Unioncamere e poni un quesito su Esperto risponde di Lombardiapoint  scrivendo alla c.a. del Dr. Giussani.

Fiscalità
VAT - News: Speciale Brexit
VAT - News: Speciale Brexit
Le novità IVA in Irlanda del Nord, Gran Bretagna e Regno Unito.
VAT-News: nuove misure anti Covid-19
VAT-News: nuove misure anti Covid-19
Scopri le novità IVA introdotte, a seguito della pandemia, in: Turchia, Canada, Bulgaria, Portogallo, Croazia e Grecia.
Guida pratica sulle novità Iva 2020 in ambito UE
Guida pratica sulle novità Iva 2020 in ambito UE
Il Consiglio europeo il 4 dicembre 2018 ha adottato alcune misure applicabili dal 1° Gennaio 2020, le c.d. Vat quick fixes.
Base imponibile comune a livello UE
Base imponibile comune a livello UE
Per finanziare la ripresa post pandemia, a fine maggio la Commissione Europea ha presentato la base imponibile comune consolidata per l’imposta sulle società che potrebbe mettere fine alle storture economiche e fiscali dell’Unione Europea.
Brexit: Guida sulle problematiche doganali e Iva
Brexit: Guida sulle problematiche doganali e Iva
Unioncamere Lombardia e Regione Lombardia hanno pubblicato “Brexit: Guida pratica e scenari futuri in ambito doganale e Iva”.
Guida pratica: triangolazioni e quadrangolazioni
Guida pratica: triangolazioni e quadrangolazioni
Unioncamere Lombardia ha realizzato una nuova guida pratica sulle operazioni triangolari e sulle “transazioni a catena” a cui partecipano più di tre operatori, dislocati in più Stati (quadrangolazioni).
Svizzera: trattamento degli accantonamenti straordinari per probabili perdite causate dalla pandemia
Svizzera: trattamento degli accantonamenti straordinari per probabili perdite causate dalla pandemia
Dopo la crisi sanitaria, molte aziende chiudendo i conti relativi al periodo d’imposta 2019, ragionano sull’istituire nel bilancio d’esercizio un accantonamento per le conseguenze legate alla pandemia Covid-19.
Prova cessioni intracomunitarie: nuovi chiarimenti dell’amministrazione finanziaria
Prova cessioni intracomunitarie: nuovi chiarimenti dell’amministrazione finanziaria
Con la circolare n. 12/E del 12 maggio 2020, l’Agenzia delle Entrate torna a occuparsi della prova delle cessioni intracomunitarie, per chiarire la portata applicativa del Reg. Ue n. 282 del 2011, introdotto dal Reg. Ue n.
Prova cessioni intracomunitarie franco magazzino: i chiarimenti dell’Agenzia delle entrate
Prova cessioni intracomunitarie franco magazzino: i chiarimenti dell’Agenzia delle entrate
Con la risposta all’istanza di interpello n. 117, pubblicata il 23 aprile 2020, l’Agenzia delle entrate torna ad occuparsi della prova delle cessioni intracomunitarie il cui trasporto viene effettuato a cura, o a nome dell’acquirente.
Prove di avvenuta consegna intracomunitaria: i chiarimenti dell’Agenzia delle entrate
Prove di avvenuta consegna intracomunitaria: i chiarimenti dell’Agenzia delle entrate
L’Agenzia delle Entrate ha fornito risposta a un interpello inerente alle nuove prove di avvenuta consegna intracomunitaria, ponendosi come obiettivo quello di semplificare il complesso sistema probatorio fornito dal Regolamento comunitario in vigore dal 1° gennaio 2020.